Altre rotte

Isola Nera – Casa di poesia e letteratura

Mi preme far conoscere a tutti gli autori e i lettori del Blog Manuale di Mari il progetto Isola Nera, la rivista letteraria fondata da Gabriel Impaglione, affermato giornalista e scrittore latinoamericano, e Giovanna Mulas, famosa poetessa che quest’anno ha inaugurato il nostro Concorso di Emozioni.

Isola Nera è Casa di poesia e letteratura. La prima in Sardegna, in Italia, aperta alla creazione letteraria degli autori italiani e in lingua italiana. E’ uno spazio di libertà e di bellezza per un mondo di libertà e bellezza che si costruisce in una cultura di pace.

Per ricevere la rivista regolarmente via mail basta scrivere alla redazione.

Colgo l’occasione per augurare a tutti Buone Palme!

Altre rotte

Un riconoscimento per Tisbe

Segnalo a tutti gli amici e lettori di Manuale di Mari che la Giuria esaminatrice del 10° Concorso Internazionale di Narrativa "Storie di donne" ha assegnato alla nostra amica Tisbe una segnalazione di merito per il racconto "Con gli occhi di bambina" che le sarà consegnato domenica 12 marzo 2006 alle ore 18.30 nel corso della Serata di Gala che si terrà presso il Casino Sociale di Salerno ubicato all’interno del Teatro Verdi

Facciamogli i complimenti perché il racconto segnalato è davvero molto bello. Io ho avuto il privilegio di leggerlo.

Tisbe siamo orgogliosi di poterti annoverare tra i Blog Promotori del nostro Concorso di Emozioni.

Complimenti vivissimi!

Altre rotte

Marileda ringrazia

Molti di voi hanno ricevuto, in questi giorni, il mio invito ad aiutare l’amica Marileda, blogger promotrice del Concorso di Emozioni, nonché mia concittadina.

Lei partecipa al reality "La Regola" ed ha dovuto sostenere una piccola prova tra "nominati", si può dire così Marileda?

Bene, se volete sapere come è andata a finire, andate a leggere il suo post di ringraziamento nel Blog del Concorso di Emozioni che Marileda, da persona educata quale è, non ha mancato di dedicare a tutti coloro i quali l’hanno votata.

Io ringrazio tutti voi perché avete votato veramente in tanti. Grazie, mille volte grazie. 😉

Dagli Autori del Concorso di Emozioni non ci si può aspettare di meno!

Altre rotte

Poesia delle Olimpiadi

Olimpiadi invernali Torino 2006

Io non sono un nazionalista ma la cerimonia di apertura delle Olimpiadi, ieri sera, mi ha fatto tornare quell’orgoglio di essere italiano, avvilito da tante altre vicende che tutti ben conosciamo.

Forse non è stato il massimo quella colomba che in una coreografia piuttosto acrobatica assomigliava più a un’aquila ma, nel suo insieme, la cerimonia è stata veramente un’emozione indimenticabile.

E’ stato bello per una sera ricordare chi siamo e da quali tradizioni viene il nostro Popolo e la nostra Nazione. E’ stata una cerimonia piena di Amore per la vita, per il mondo e per la pace.

In tale contesto, le donne sono state protagoniste assolute in tutti i momenti più importanti della cerimonia. Anche questo mi ha fatto molto piacere. Anche per questo l’evento merita una citazione nel blog Manuale di Mari.

Altre rotte

Premio Web Italia presenta DONNAéWEB 2006

Chi mi segue sa che io vorrei le donne al potere… Pertanto non posso che condividere lo spirito di questa manifestazione e segnalarla meglio che posso a tutti i lettori e gli amici di Manuale di Mari. Questa che pubblico qui di seguito è la presentazione dell’iniziativa che io stesso ho ricevuto. Sperando di far cosa gradita a tutti, vi saluto calorosamente.

Premio Web Italia presenta DONNAéWEB 2006

Carissime, sono aperte le iscrizioni alla terza edizione del premio DONNAéWEB.
Perchè iscriversi?
Perchè sono ancora tante, troppe, le discriminazioni al femminile nel lavoro, nella politica, nella società.
Quante donne raggiungono le cosiddette posizioni di vertice? Troppo poche.
E allora manifestazioni come la nostra, che portano attenzione sulla professionalità femminile sono ancora, evidentemente, necessarie. Ci rivolgiamo alle donne per aiutarle ad accrescere la consapevolezza di sè e del proprio ruolo ma anche, naturalmente, agli uomini, per generare una maggiore comprensione della qualità del lavoro femminile anche nel settore dei nuovi media.

DONNAèWEB è un concorso rivolto a tutte le donne che utilizzano la rete per comunicare e crescere professionalmente. Saranno premiati i progetti web più interessanti ideati, progettati e realizzati con un contributo femminile significativo e importante. Per iscriverti
http://donne.premiowebitalia.it/concorso/candida.asp

DONNAéWEB è uno strumento di orientamento, formazione e sviluppo professionale. E’ l’occasione per promuovere progetti, per offrire stage e tirocini, per contattare imprese leader nel settore, per incontrare potenziali clienti. Per saperne di più
http://donne.premiowebitalia.it/evento/contenuti.asp

DONNAéWEB è un evento che accomuna donne provenienti da tutta Italia e mette insieme esperienze e professionalità diverse. L’obiettivo è incontrarsi, conoscersi, confrontarsi ma anche rilassarsi. Perché ogni tanto si sente il bisogno di fermarsi, no? Per i dettagli
http://donne.premiowebitalia.it/evento/programma.asp

DONNAèWEB è un’iniziativa Synteam, organizzata in collaborazione con l’Assessorato alle Pari Opportunità della Provincia di Lucca, il Comune di Viareggio, con il patrocinio della Regione Toscana, del Ministero della Pari Opportunità e del Ministero per l’Innovazione e le Tecnologie.

Sede dell’evento
Viareggio, Centro Congressi Principe di Piemonte
Per informazioni:
http://donne.premiowebitalia.it
donne@premiowebitalia.it

Altre rotte

Dialogo con una sconosciuta

Jürgen Görg, Blitzlicht

Nel dialogo quasi impossibile con una sconosciuta ho salvato questo testo.
Parla la sconosciuta, dopo una lunga conversazione, rispondendo da sola alla domanda che giro a volontari commentatori di questo blog.

Chi è Robert?

Robert…
Robert è innamorato dell’amore…
E sensibile…
E lascia fare al destino…
Crede che due poli si attraggono per magnetismo…
Si emoziona davanti a un tramonto tanto da restare lì ad aspettarne un altro
Robert ama Mari
un amore da incastro…
Robert ama stupire
stupirsi
Robert è insicuro
tanto da non voler incontrare Mari
perché sa che rimane fregato
Robert è Robert
Robert sente
non fa sesso
lui fa l’amore
Robert è un romantico
ed ha il potere di percepire
cosa una donna ha da trasmettere
Robert è Robert
e parla del suo sentimento
ha i capelli neri
è alto 1,72
e soffre per amore
?
Chi è Robert?
Robert lo capirà quando l’avrà dimenticata

Dimmi dove ho sbagliato…

Forse sul dimenticare?

Già…

Altre rotte

Putroppo non potrò partecipare al meeting romano del prossimo 10 dicembre

Come sapete durante il Concorso di Emozioni ci è stata offerta l’opportunità di partecipare a un meeting di Blogger organizzato da Vera Ambra e dall’Associazione Akkuaria.

Io non potrò partecipare, ho dovuto disdire il mio impegno oggi mercoledì 7 dicembre, modificando i mie programmi, mi scuso con tutti.

Si tratta di una tre giorni, 9-10-11 dicembre, ricca di eventi e incontri culturali (vedi flyer dell’evento). Mi è sembrata una bellissima occasione per incontrarci, dopo la bella indimenticabile esperienza del Concorso di Emozioni. Ho deciso così di partecipare con il Blog Manuale di Mari invitando tutti gli Amici e gli Autori che hanno scritto qui e scriveranno nell’altro spazio su splinder.

Vera Ambra vi aspetta dal 9 dicembre al Caffè Letterario, una struttura creata a Roma per questo tipo di incontri culturali non molto lontanto dalla Stazione Ostiense (vedi mappa).

Vi abbraccio e vi ringrazio tutti per l’amicizia e l’emozioni che sempre mi regalate.

Altre rotte

Giravolta, il pupazzo di neve

Giravolta, il pupazzo di neve

Come Giravolta (*), il pupazzo di neve, sono di nuovo qui. Ci sono dei ragazzi che con le palle di neve gli staccano la testa e altri che gliela rimettono a posto. Più o meno come avete fatto voi tutti, con i vostri commenti. Alcuni dolci e lusinghieri altri quasi sferzanti, qui in pubblico non meno che in privato, con tante sempre gradite mail.
Mi avete rimesso la testa a posto e, forse, per sentirmi proprio come nella filastrocca del pupazzo di neve “un attentissimo ascoltatore: anzi, il più attento che esista sulla faccia della terra”, accetto di continuare a scrivere in questo Blog. Perchè io scrivo ma vi ascolto anche. Per questo i commenti sono importanti, per questo i commenti possono ferire. Tuttavia, come osservato acutamente da chi non ti aspetti, non è giusto che un solo commento sia più importante dei restanti 100.
Chiedo scusa a tutti e vi ringrazio di cuore per le manifestazioni di affetto e simpatia.

(*) La storia a cui mi riferisco si può leggere qui.