Manuale di Mari, Petali rossi

Dimmi come stai

Dimmi come stai

Segui ancora quel nostro cammino
sulla sabbia della spiaggia remota
dove spumose carezze il mare
spinge sui corpi degli amanti
e s’increspa col loro respiro?

Come stai?
Te lo chiedo e già stai meglio.
Dimmi come stai.
Raccontami dei viaggi lungo le amate rive.
Segui ancora quel nostro cammino
sulla sabbia della spiaggia remota
dove spumose carezze il mare
spinge sui corpi degli amanti
e s’increspa col loro respiro?
Torni nei soliti posti?
Su quel bastione alto
prua di nave nel mare
dove a lungo ti baciai?
Ricordi quel nero orizzonte
luccicante di riflessi di luna
dove incontrai il tuo sguardo
al largo dello stesso incanto?
Scendendo, una sera, fino al porticciolo
per le vie del dolce borgo
mentre raccontavi l’ultimo sogno
seduti sulle barche dei pescatori
scoprimmo nella volta della notte
la stella bruciante dell’amore.

Immagine: Torre a Mare – Bari (Maxx)

© 2006 – 2016, Blog Manuale di Mari. Tutti i diritti riservati

Pubblicato da Robert

Robert, autore del Blog Manuale di MariPoesie e Storie d’amore e direttore editoriale del Portale Manuale di Mari. Ha ideato e lanciato nel 2005 il Concorso di Emozioni. Nello stesso anno ha creato il Blog degli Autori. Nel 2009 ha ideato e lanciato con Nicla Morletti la Fiera dei Libri on line.

30 pensieri su “Dimmi come stai”

  1. Prigioniera di1 sogno dice:

    in questo periodo credevo di essere la + sfortunata del mondo ma quando ho letto quello ke ha scritto tony ho capito ke i miei problemi nn sono niente in confronto ai suoi quindi grazie a lui posso dire ke sto bene …………

  2. luna dice:

    come sto,stai,stiamo una domanda-rito..ma io a vedere questo scorcio di polignano sto benissimo…

  3. Maya dice:

    …immagine di struggente nostalgia. I tuoi versi conducono lungo il sentiero che conduce verso que lporticciolo e sembra di esserci, tra le parole di un dialogo così dolce vestito di ricordi e nostalgia…

    Ti abbraccio con l’affetto che meriti. Sempre

    Maya

  4. tony dice:

    Anima gemella?
    Karmico amore?
    davvero non mi importa
    Angel Bona .
    Voglio il cuore
    della mia Marib,
    voglio tutto il suo ‘affetto
    la sua amicizia.
    Voglio anche solo un pezzo
    del suo cuore offeso
    Voglio farle sparire
    paure e affanni
    Voglio anche solo un attimo
    del suo grande amore
    per riscattare
    una vita persa
    con fiori appassiti
    scambiati per stelle.
    cat 2005

  5. Veronica dice:

    Ti leggo dopo molto tempo e mi emoziono.
    Vera

  6. laura dice:

    grazie x la mail automatica…tornerò spesso qui mi piace quello che leggo e provo…

  7. ale52 dice:

    Attraverso questa come tante strade, casualmente. Farlo mi fa star bene, mi da forza e coraggio per continuare. Bellissimo post, con un sottofondo musicale quasi a sottolineare le cose semplici ma importanti di una storia che nasce, che si accresce, che continua…. Non si può star male, così.

    Un abbraccio, Ale.

  8. ManualediMari dice:

    Io come sto? Ars?

    Te lo dirò con le parole che ho scritto tempo fa, tanto non è cambiato nulla…

    Come un uomo sto ora
    quando il sogno finisce
    e, al risveglio,
    la sua mano giace
    sul lato vuoto del letto…

    Un uomo che osserva
    la forza possente
    che travolge il suo amore
    mentre la luna lassù
    sembra un foro nel cielo

  9. Riflesso di me dice:

    Rapita dalle parole e dallo splendore del sottofondo musicale ,mi perdo….Ciao

     Fede.

  10. StregaDelMare dice:

    Che sia un anno splendido anche per te, Robert. Che sia proprio come tu lo vuoi. Un abbraccio di cuore :*

  11. Ars dice:

    .. invece, per quanto riguarda i tuoi versi, solleticano a fare un duetto…

    "E’ vero, me lo chiedi e già sto meglio.
    Sto in attesa di giorni futuri,
    sfogliando pagine scritte,
    da noi, che andavamo
    per i nostri viaggi di sogno.
    Lo seguo, con la mente,
    quel nostro cammino…
    il cammino degli amanti,
    percorso con i cuori in mano,
    fusi in un sol respiro.
    E torno, nei soliti posti…
    Chiudendo gli occhi,
    ritrovo la stessa magia d’allora,
    che ancora non s’è dispersa,
    e poi, sai, quella stella bruciante d’amore
    ha lasciato il suo marchio
    indelebile qui, sul cuore.
    E tu, dimmi,
    come stai?"

  12. Ars dice:

    Come sto? ehh, attualmente un pò  di corsa 😉
    Comunque, bene.
    Un pò in divenire…credo…

  13. laura dice:

    ti linko volentieri, ammiro l’iniziativa ma sono allergica ai regolamenti quindi non potrò partecipare, ma leggerò volentieri.

  14. Nunass dice:

    ..come sto, bella domanda…

  15. tony dice:
    » Dio denaro «

    Quando nel fragore,
    finalmente scivoli dentro il tuo cuore,
    con stupore ti accorgi che è tutto a pezzi,
    da tempo non c’è piu niente da rompere,
    ma preso da mille impegni non te ne eri accorto.
    Cuore freddo,
    senti l’anima uscire dalle punte delle dita?
    Non c’è più speranza,
    non c’è più piu’ futuro,
    il Dio denaro
    di fame ,
    di stupide malattie,
    fa morire milioni di bambini,
    ma come alla morte nessuno ci pensa,
    ma siamo noi,
    Io,
    Tu,
    la nostra indifferenza a farli morire.

    cat 2003

  16. AssenzaEssenza dice:

    Stiamo di stelle e d’argento

    su fili d’orati di immenso

    e fiaccole accese in castelli

    di sabbia

    sepolti dal mare in riflessi.

    Di colori e deserti

    in fiumi

    e tutto si copre

    e tutto riappare.

     

    Un bacio con affetto

    AES

  17. Margot dice:

    è una domanda che sembra banale.. ma se fatta col cuore esprime un reale interessamento per chi si ama….

    i tuoi versi.. amore sul filo del ricordo e della nostalgia…

    un carissimo saluto….

  18. Vivendolestelle dice:

    come stò??

    cerco di ritrovare me stessa nel caos di questa vita!!

    faccio ordine e pulizia..cerco la forza e lo spirito per affrontare questo nuovo anno!! 

  19. marina dice:

    sto bene!!!! erano diversi annni che non vivevo serenamente queste feste natalizie!!!! Il Natale è un’ottima cartina tornasole per stabilire l’umore!!!

  20. Tisbe dice:

    Sto come d’autunno sugli alberi le foglie

  21. tony dice:

    mAle

    cme stai?rispondo male
    e tutti scappano
    mai provato a dire come stai veramente?
    invece del solito" bene" di circostanza 
    e se il male perdura ti crei il vuoto attorno
    dodici anni di cure
    la depressione resta
    ma quest’anno ha raggiunto il massimo
    e da ottobre che sono incatenato al letto
    ma non vedo catene
    ma ormai mi sono rassegnato
    Dio mi ha dimenticato
    e pure il resto del mondo
    veramente vorrei avere un cancro
    almeno quello si vede e ormai pure si guarisce
    poi Dio nasce nel giorno che è morto mio padre
    come un animale sulla porta di casa
    25 dicembre un giorno maledetto
    ambulanze e dottori spariscono tutti
    e stramaledetto anche questo capodanno
    il 31 l’unica amica che ho in Italia
    ha un emoraggia in testa
    l’hanno gia’ operata due volte
    ed è una settimana che urla dal dolore
    sembra l’invasata del film l’esorcista
    e prende a morsi infermieri e dottori
    L’unico mio amore era Merlino
    un gatto magico quasi bambino
    anche lui dopo 12 anni
    ad aprile è andato in cielo
    dopo un agonia durata quattro mesi
    Al lavoro caporeparto super stimato
    dopo 10 anni ho tolto la maschera
    del sto bene
    ho detto che prendevo antidepressivi
    si sono spaventati o non so cosa
    tre anni di mobbing
    con umiliazioni
    buttato fuori dal reparto che avevo creato
    andavo in ferie mi svuotavano l’ufficio
    avvocati giudici poi non ho retto
    mi sono licenziato.
    devo dire bene ?
    esco e non so come
    solo per andare all’ospedale dalla mia amica
    ma quando esco sto ancora peggio
    mi cala la pressione e svengo.
    Dio forse ci ha abbandonato
    ha cambiato universo
    diluvio universale
    e Gesu’ Cristo
    non ci son serviti
    non piangono nemmeno piu’ le madonne
    io avrei tutto per star bene
    non mi serve nemmeno lavorare
    ma solo pensare che ogni 4 secondi
    6 bambini solo in Africa muoiono di fame
    o per stupide malattie sarebbe sufficiente a non dire quel Io sto bene
    si stai bene e il resto del mondo crepa
    E’ in corso la prima guerra globale mondiale Africana ma per interessi vari  nessuno ne parla.

    IO STO MALE ANCHE SENZA LE MIE DISGRAZIE

    c.A.t

  22. un'anima dice:

    stupenda davvero..respiro amore ogni volta che ti leggo.

     femme.

  23. Gilda dice:

    bellissime le tue poesie…..e in questo periodo le sento in modo particolare…sarà questo freddo inverno che presto mi lascerò alle spalle…sarà che sono malata da un po di nostalgia….sarà…..

  24. ManualediMari dice:

    Potrebbe anche essere una domanda rivolta ad ognuno di voi? No? Perchè non rispondete come se fosse rivolta a voi stessi?

    emoticon

  25. Sonia dice:

    Io sto bene grazie.

    No , sul serio,  molto bello le tue parole.

    Il mare la notte deve esere tanto bello da vivere 

  26. cabiria55 dice:

    Versi semplici,lineari,frammento di un discorso amoroso che continua nel ricordo di momenti lontani.

Rispondi a laura

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 Metti la spunta se vuoi ricevere un avviso ogni volta che c'è un commento.
- Prima di inviare il commento puoi aggiungere una immagine: