Concorso di Emoz. 2007, Concorso di Emozioni

Il bacio

E tutto è niente, in un attimo
aspiro i suoni, la musica e le voci
l’aria, in sordina, diventa terrena
il suolo, celestiale, evapora.

Non entro in una fiaba,
semplicemente non entro.
Non è il passaggio in un altro mondo,
è pura staticità,
il viaggio più immobile
l’alfabeto non scritto
la morte dei sensi
e l’esplosione dei sentimenti.

Strano: cieca e immobile,
ho fotografato il mondo,
sorda, ho sentito la musica più dolce,
riparata, mi ha colto un vento travolgente.

Il cuore, uno strano strumento.

Teia

© 2007 – 2016, Blog Manuale di Mari. Tutti i diritti riservati

Pubblicato da Altri Autori

Autori ospiti del Blog Manuale di Mari che hanno presentato i loro libri e partecipato al Concorso di Emozioni.

39 pensieri su “Il bacio”

  1. Francy dice:

    Il cuore: davvero uno strano strumento! I tuoi versi risvegliano l’emozione e l’incanto del bacio, un viaggio " immobile " ad occhi chiusi…

  2. gilda dice:

    come un vento travolgente……..Gilda

  3. LadySoul dice:

    Il cuore è uno strumento che suona magiche melodie: in una realtà che non c’è, in una fiaba presente!

  4. StregaDelMare dice:

    Io non so scrivere poesie,
    e rimango sempre senza fiato per chi sa farlo come te.
    Complimenti Teia, una splendida danza che ripercorre il ritmo di un cuore. Il tuo, il mio, quello di ognuno di noi.

  5. Vivendolestelle dice:

    Il cuore…uno strano strumento che intesse note di melodie….meravigliosa!

  6. Blue dice:

    Nel silenzio è la voce del cuore ad esplodere…

  7. KumaPino dice:

    Alla fine vi è solo un librarsi, come filamenti di ectoplasma che ondeggiano al di sopra del mare.

    Complimenti. Pino

  8. Ado dice:

    ascoltare il proprio cuore è sempre un’esperienza travolgente.

    brava. 

  9. francesca dice:

    Complimenti, davvero bella e coinvolgente.

  10. mericonci dice:

    E’ un attimo, si… ma che sembra durare un’etenrità

    e quant’è vera la frase finale…

    ho ripensato ad una cosa che ho scritto un po’ di tempo fà

    Il cuore, il mio peggior nemico.

    Tu, il suo miglior alleato.

    Insieme, l’indispensabile. 

    Versi intensi per descrivere un’emozione… 

  11. Maya dice:

    “E tutto è niente, in un attimo
    aspiro i suoni, la musica e le voci
    l’aria, in sordina, diventa terrena
    il suolo, celestiale, evapora”

    Un’incantevole descrizione delle sensazioni che un bacio sa regalare in una poesia che offre intense immagini di un istante d’infinito.

    Ed  musica che rapisce il cuore…ed è vento che scompiglia il pensiero.
    Una lirica davvero emozionate, complimenti.
    Maya

  12. Marilena dice:

    "Non entro in una fiaba,
    semplicemente non entro." Bellissimi questi due versi!

    E poi la chiusa: Il cuore, uno strano strumento… Quanta verità in queste tocccanti parole.

    Un abbraccio

    Marilena

  13. Blusfumato dice:

    Ciao Teia.. ti lascio anch’io i miei complimenti.. stupende le immagini che crei e le emozioni che susciti.. un bacio

  14. Nicoletta dice:

    Hai ragione cara amica Teia, tutto questo è un sogno che diventa realtà grazie a voi, che siete i fiori più belli e profumati di questo giardino d’amore.

    Nicoletta Perrone

  15. Teia dice:

    Io, non posso credere a tutti questi complimenti…Spesso scrivo poesie e sembra che in alcuni momenti io trovi le parole per esprimermi, come mi fate notare….ma ora non trovo alcuna parola per ringraziarvi, tutti…e le vostre parole sono il premio più bello che potrei ricevere da un qualsiasi concorso. Grazie, per mantenere vivo il mio sogno

  16. StregaLunare dice:

    Un dipinto, un vento che sconfina.

    Bella tutta la poesia, con una bellissima chiusa.

    Dalila

  17. Barbara dice:

    bella…l’ultima strofa con i suoi contrasti eccezionale e la chiusura "Il cuore, uno strano strumento…" meravigliosa

  18. Migratore dice:

    Descrizione dell’attimo, tra infinito e già trascorso, che in un bacio si racchiude.

    Molto bella questa tua. Un sorriso, Antonio
     

  19. Etain dice:

    Mi sono persa nell’atmosfera onirica ed evocativa di questo bacio, disegnato – più che raccontato – con la forza delle parole e delle immagini. E la strofa finale mi ha incantata.

    Complimenti!

  20. terry dice:

    un vento travolgente che si sente bei tuoi versi…. bella la chiusa che sa di magia, la magia di un bacio
    complimenti terry

  21. Eufemia dice:

    una poesia che sgorga dal cuore….bellissimo il passo "Strano: cieca e immobile,
    ho fotografato il mondo,
    sorda, ho sentito la musica più dolce,
    riparata, mi ha colto un vento travolgente.."

    a volte basta chiudere gli occhi e impari a volare…

    bellissimo pezzo. Eufemia

  22. Ilaria dice:

    Potrebbe essere il testo di una bellissima canzone….

  23. Ladyviolet4 dice:

    "Strano: cieca e immobile,
    ho fotografato il mondo,
    sorda, ho sentito la musica più dolce,
    riparata, mi ha colto un vento travolgente." è qui descritto l’amore un miracolo impossibile agli occhi dei ciechi, capace di sconvolgere e travolgere senza che la ragione si intrometta. Molto bella complimenti!!

  24. massimo dice:

    Cosa c’è di più bello che un inno al bacio. Complimenti una bella poesia visiva. Passerò a visitare il tuo blog a leggere altre poesie.

  25. Zenzerocandito dice:

    Il cuore, questo ‘strano’ strumento, suona musiche meravigliose per chi sa ascoltarle.
    E questa poesia ne è un bellissimo esempio.

  26. Alanis dice:

    versi dolcissimi che vanno oltre i sensi….

    bella poesia…complimenti!

    Alanis

  27. roberto dice:

    Bellissima. E dolcissima. Sono particolarmente colpito dalle antitesi proposte: tutto è niente, l’aria terrena, il viaggio è immobile, l’alfabeto non scritto… Ah, il cuore! Bella la chiusa. Complimenti!

    Roberto 

  28. Ars dice:

    Nell’ultima strofa la descrizione di quel sentire magico e da stordimento che offre un bacio.. un bacio d’amore…
    E il cuore è quello strumento che percepisce tutto questo e intona una nuova melodia con i suoi battiti che "suonano diversi"…
    Un abbraccio
    Ars

  29. IrinaP dice:

    Il cuore, secondo me, è uno strumento a corde che può emettere melodie d’Amore dolcissime, come questa tua… oppure, se la stessa corda viene pizzicata troppe volte… allora lo "strumento risulta scordato" (e scordarto… nel senso dimenticato…), infine la corda si spezza e il cuore produce solo rumore…

    Grazie per aver condiviso con noi questa poesia… nel mio caso grazie perchè, seppur involontariamente, hai scatenato in me ricordi d’Amore talvolta belli, talvolta negativi… perchè le corde dei cuori del mondo sono le stesse e risuonano quando sono sufficientemente vicine….  

  30. Francesco Ballero dice:

    Bellissima poesia. Poesia. Grandissima sopratutto l’ultima strofa e la chiusa.

    Un abbraccio

    Francesco

  31. nicla morletti dice:

    Il cuore, uno strano strumento. Bellissima frase. E il tutto in un bacio. La morte dei sensi, l’eplosione dei sentimenti che rendono gli esseri umani così veri e legati a questa catena che è la nostra vita.

    Nicla Morletti

  32. laura56 dice:

    Bella immagine quella del vento travolgente, ottimi versi… laura

  33. ambradorata dice:

    "…Strano: cieca e immobile,
    ho fotografato il mondo,
    sorda, ho sentito la musica più dolce,
    riparata, mi ha colto un vento travolgente.

    Il cuore, uno strano strumento…"

    Beato colui che vede con gli occhi del cuore e ascolta la sua musica .

    Hai descritto nei tuoi versi un magico momento

    Un momento sublime.Gli ulitmi versi racchiudono un dolce consiglio.

    Complimenti.

    ambra

  34. Nicoletta dice:

    Versi meravigliosi, emozionanti, che toccano le corde del cuore.

    Ammirata!

    Un abbraccio

    Nicoletta Perrone

  35. ceciliakellermann dice:

    In questi bellissimi versi mi sembra che tu sia riuscita ad esprimere un conflitto tra mente e cuore, tra il non accettare di "sentire" e il "sentire". Può accadere, ma dietro che c’è? Perché ti ripari? Perché non entri nella fiaba? Non ti chiedo di rispondermi, però la tua lirica lascia questi interrogativi, che possono essere i nostri interrogativi. E non è facile esprimere ciò che tu così bene hai espresso. Un affettuoso abbraccio, Cecilia.

  36. ManualediMari dice:

    "Il viaggio più immobile".

    Le immagini e le parole di questa lirica hanno l’incanto del bacio.

    Bravissima.

  37. Franco Luis dice:

    dolcissima il cuore ti ha guidato bene nello scrivere e nel farti apprezzare cio che hai scritto,scrivere a volte puo essere facile,disegnare con le parole è una gran cosa.Brava

Rispondi a StregaLunare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 Metti la spunta se vuoi ricevere un avviso ogni volta che c'è un commento.
- Prima di inviare il commento puoi aggiungere una immagine: