Manuale di Mari, Storie d'amore

Il segreto di Sahira

Sfidarono così i loro mondi, Oriente e insieme Occidente e, nel loro amore, disvelarono la porta segreta tra due universi, la simmetria profonda esistente tra sistemi diversi e ordini che sono sempre l’uno specchio dell’altro, la sintesi tanto ricercata quanto necessaria fra due civiltà.

Sahira era una donna molto esile, sinuosa e delicata, conosciuta per caso, nell’hotel frequentato tante volte nelle sue vacanze. Scoprirono di aver avuto, negli ultimi tempi, molte letture in comune e lei lo invitò a condividere quel suo segreto che non avrebbe mai mostrato a persone del suo stesso paese. Lo condusse così in quel luogo inconcepibile. Una stanza ben nascosta nella sua casa. Scambiando poche impressioni con lei osservò con attenzione l’arredamento di quel piccolo angolo di occidente nel cuore del mondo arabo. Sulle pareti c’erano foto e poster di artisti, musicisti, cantanti, uomini e donne famosi che avrebbero potuto campeggiare sui muri di ogni occidentale. La musica, le immagini, le pile di libri e il computer su un piccolo tavolino erano assolutamente insegne occidentali eppure quel modo di essere di lei, il sedersi sul tappeto, l’offrire il tè, le sue stesse movenze, seguendo un cerimoniale del tutto tradizionale, il Corano messo in bella mostra nella stanza e, sopra di tutto, quella voce serena in cui risuonavano insieme consapevolezza e sfida avevano un fascino tipicamente orientale.
Sfidarono così i loro mondi, Oriente e insieme Occidente e, nel loro amore, disvelarono la porta segreta tra due universi, la simmetria profonda esistente tra sistemi diversi e ordini che sono sempre l’uno specchio dell’altro, la sintesi tanto ricercata quanto necessaria fra due civiltà. Era questo il vero segreto di Sahira che nessuno avrebbe potuto cancellare. Meno che mai quello sciagurato branco di fondamentalisti che a lungo si accanì contro di lei.

Immagine: Anne Smith, Arabian Nights – Sherazade

© 2005 – 2016, Blog Manuale di Mari. Tutti i diritti riservati

Pubblicato da Robert

Robert, autore del Blog Manuale di MariPoesie e Storie d’amore e direttore editoriale del Portale Manuale di Mari. Ha ideato e lanciato nel 2005 il Concorso di Emozioni. Nello stesso anno ha creato il Blog degli Autori. Nel 2009 ha ideato e lanciato con Nicla Morletti la Fiera dei Libri on line.

9 pensieri su “Il segreto di Sahira”

  1. Sahira dice:

    Bel racconto veramente..leggendolo ho sognato.
    Ti ringrazio tanto per questa dedica.
    Un abbraccio affettuoso.
    Sahira

  2. ognidove dice:

    Io sono felice della presenza dell`Oracolo fra i Blog, da quando l`ho scoperto ne faccio impiego di consultazione, per curiosità, o quando sono in vena di ricercare verità parallele. È proprio brava l`autrice, ed ha una pazienza certosina.

  3. Artemisia dice:

    Ciao, ho letto solo ora il tuo commento ^^
    Mi dispiace, ma io per ora non creo skin per wordpress.
    L’ho installato pochi giorni fà, e sto studinado i codici…
    comunque puoi guardare qui
    http://www.wordpress-it.it/

    c’è un template in home page che potrebbe fare al caso tuo…
    Un bacione!

    Sì grazie, ho visto è davvero molto bello… Ciao!

  4. Fabienne dice:

    la definirei la storia infinita di shaira……bella, vissuta tra la gente che un po conosco!(ci ho vissuto anche io per 12 anni) …….bacio a te che ci regali tante belle poesie e storie infinite.

  5. piccolaelisewin dice:

    un pò lungo da leggere il racconto ma credo ke ne valga la pena…ripasserò…grazie x il commento ciao!

  6. ManualediMari dice:

    Questa, cara Silvana è una storia che non finisce mai…

  7. Silvana dice:

    Bel blog: il cerchio dell’oracolo. Interessante….ma poco adatto alla mia lettura. Preferisco la saggistica e le storie d’amore ambientate nel nostro secolo.Ciao

  8. Silvana dice:

    Come finisce? bellissima storia

Rispondi a Silvana

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 Metti la spunta se vuoi ricevere un avviso ogni volta che c'è un commento.
- Prima di inviare il commento puoi aggiungere una immagine: