Manuale di Mari, Poesia del Mare, Storie d'amore

La tempesta

Scoprì che una donna innamorata è come la furia terribile di un oceano.

Vinto da una delusione d’amore decise d’imbarcarsi. Trovò lavoro su un mercantile e proprio nel primo viaggio conobbe quello strano potere della tempesta. Quel sentimento che provi quando sei in balia del mare e sai che la tua vita vale nulla perché una sola onda potrebbe portarla via. In preda a quella tempesta scoprì quanto lei lo avesse amato. Scoprì che una donna innamorata è come la furia terribile di un oceano. E l’uomo che ricambia lo stesso amore e si trova investito da tale furia è solo un vascello votato all’affondamento. Ricordò i suoi lunghi baci, dati trattenendo il respiro, le sue gambe serrate attorno al suo corpo e i suoi capelli raccolti come un serto di fiori intorno alla sua testa.
Tutta l’intensità di quell’istante portò a terra al suo rientro, alcuni mesi dopo. Naturalmente non trovò più lei ad aspettarlo. C’era solo un bel tramonto rosso e un uomo che aspetta una nuova tempesta.

© 2005 – 2016, Blog Manuale di Mari. Tutti i diritti riservati

Pubblicato da Robert

Robert, autore del Blog Manuale di MariPoesie e Storie d’amore e direttore editoriale del Portale Manuale di Mari. Ha ideato e lanciato nel 2005 il Concorso di Emozioni. Nello stesso anno ha creato il Blog degli Autori. Nel 2009 ha ideato e lanciato con Nicla Morletti la Fiera dei Libri on line.

18 pensieri su “La tempesta”

  1. RosaRossa dice:

    La tempesta non potrà mai piegarti amico mio;
    Buon Ferragosto, anche se fuori è grigio, possa il sole splendere sempre nei tuoi occhi e nel tuo cuore;
    un dolce bacio Ros’,♥

  2. monia dice:

    Incantevole come scrivi… grazie per la rosa che hai abbandonato nel mio blog

  3. Se trovi fantastico lo schieramento di Puffi, clicca qui

    Due roselline per il dolcissimo Blog dei Puffi di Elisa. Grazie.

  4. kykia dice:

    grazie delle roselline 😉 un dolce saluto, ky

  5. Martina dice:

    Tornerò. Quando avrò trovato la mia rotta, quando la polvere non offenderà più i miei occhi stanchi.
    Tornerò, ma non ora.

  6. Sahira dice:

    Sturm und drang..l’impeto amoroso come una tempesta..bella immagine!

    Grazie per i tuoi commenti!
    Le storie sono tratte da ricerche su enciclopedie online o da siti che raccolgono leggende.

    Un saluto

  7. kykia dice:

    ho ricevuto l’invito a confermare l’iscrizione per email…bello qui, tornerò a trovarti..bacio, ky

  8. kykia dice:

    ciao, grazie per la visita..è molto carino qui..un bacio, ky

  9. Dany dice:

    Ciao! Mi hai chiesto come mai non riesci a navigare.. era perchè il mio template era troppo pesante, è stato appena cambiato e ottimizzato per Firefox. Spero che tu ora mi venga a trovare più spesso ^^

  10. La Tempesta sconvolge sempre, scolvolge i piani, la vita, il respiro…ma segue sempre la Quiete.
    A meno che non sia tu a provocare un’altra Tempesta.

  11. Ars dice:

    .. ma una tempesta non sarà mai uguale ad un’altra… simile forse, ma mai uguale..

    Ars :)*

  12. luna dice:

    sembra proprio che aspetti una tempesta che sravolge i giorni…che faccia irruenza nel tuo cuore…

  13. Giogiò dice:

    …tempesta…onde che fluttuano nel cuore …fiumi di lava…una carezza al tuo cuore ed alla tua anima come stai dolce amico…ciao

  14. Nell’immaginario narrativo tempesta è evocatrice di disordine,caos e morte specie se associata a sciagura…qui si colora di tinte romantiche e soprattutto di speranze in balia di sentimenti…grazie per aver lasciato una traccia di te.
    L.

  15. La tempesta come un rumore nell’animo che scuote, che rigenera e sveglia..come un amore nuovo…

  16. tisbe dice:

    Bella! meravigliosa descrizione di un sentimento e di un’emozione. Ciao

  17. Eliselle dice:

    Caelum non animum mutant qui trans mare currunt.

Rispondi a monia

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 Metti la spunta se vuoi ricevere un avviso ogni volta che c'è un commento.
- Prima di inviare il commento puoi aggiungere una immagine: