Cinema

Manuale d’amore

Immagine tratta dal film Manuale d'amore 

Manuale d’amore. Ho visto solo ieri questo film che ha una chiara assonanza nel titolo con il nome di questo Blog. Mi è piaciuto senza entusiasmarmi. Per chi non lo sapesse, è composto da varie storie non collegate tra loro ma sviluppate attorno al rosso filo dell’amore. Tenero il primo episodio, che sento più vicino ad alcune mie esperienze solo che io, presuntuoso che sono, lo avrei scritto meglio :).
Bravi, anzi bravissimi, come al solito, Sergio Rubini (la prima volta che ho recitato l’ho fatto proprio con lui in una compagnia teatrale amatoriale), la Buy e Verdone, insolita la Littizzetto. Per il resto, siamo nella norma.

© 2005 – 2016, Blog Manuale di Mari. Tutti i diritti riservati

Pubblicato da Robert

Robert, autore del Blog Manuale di MariPoesie e Storie d’amore e direttore editoriale del Portale Manuale di Mari. Ha ideato e lanciato nel 2005 il Concorso di Emozioni. Nello stesso anno ha creato il Blog degli Autori. Nel 2009 ha ideato e lanciato con Nicla Morletti la Fiera dei Libri on line.

7 pensieri su “Manuale d’amore”

  1. Fabiana dice:

    non ho visto il film, ma andro’ a vederlo sicuramente, caro manuale di mari se tu fossi un film…….saresti un bel cavallo bianco che fugge e torna dove l’amore si sente…..come sempre la tua fedelissima lettrice un bacio!

  2. maria dice:

    anche io l’ho visto, carino, con qualche spunto e senza grandi pretese e forse proprio per questo piacevole da vedere.
    Buona giornata
    Maria

  3. Eliselle dice:

    Lo devo ancora vedere.
    Incuriosita, lo noleggerò.

    🙂

  4. luna dice:

    io quel film l’ho visto quando è uscito..ricordo solo un accostamento di storie diverse fra loro….tu potresti scrivere per un film……….

  5. RosaRossa dice:

    Non dirmi che reciti pure…
    mi debbo stupire?
    No, affatto perchè l’arte l’hai nell’anima
    sei una persona speciale e sono contenta di “questo filo diretto” tra i nostri blog, un bacio fatto di petali di rose vellutate, Ros’,♥

    No, non recito. Quella è stata la prima ma anche l’ultima volta. La commedia si intitolava “Il militare borioso”. Per la cronaca il borioso era Sergio ed io l’attendente. 🙂

  6. Carmen dice:

    Il mare torna sereno, grazie, anche, al contributo delle tue parole.
    Sto leggendo tutto quello che hai pubblicato; ogni post meriterebbe un commento!
    Belli i tuoi versi, così come i tuoi brani.
    Buona domenica
    Un forte abbraccio
    Carmen

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 Metti la spunta se vuoi ricevere un avviso ogni volta che c'è un commento.
- Prima di inviare il commento puoi aggiungere una immagine: