Manuale di Mari, Petali rossi

Scoprendo di amarmi

Adamo ed Eva - G. Klimt - particolare

Scoprendo di amarmi
mi allontani
scivolando lentamente
piccola alga multicolore
impregnata dei miei colori
odori e sapori
impregnata di me
sul lago che sono
così bagnata di me
più bella che mai
risplendi
nel mio piacere
ed io fluttuando
nel fiato dell’estate
tra i tuoi capelli
aspetto che mi sfiori
con dita ignare
la tua mano
mi distendo sul tuo corpo
sulla pelle mi verso
scivolo lungo i fianchi
i seni avviluppo
sinuoso velo scuro
dolce onda della notte
sempre ti avvolgo
in un riflesso di luna
e Tu vai nel mondo
vestita di me…

© 2005 – 2016, Blog Manuale di Mari. Tutti i diritti riservati

Pubblicato da Robert

Robert, autore del Blog Manuale di MariPoesie e Storie d’amore e direttore editoriale del Portale Manuale di Mari. Ha ideato e lanciato nel 2005 il Concorso di Emozioni. Nello stesso anno ha creato il Blog degli Autori. Nel 2009 ha ideato e lanciato con Nicla Morletti la Fiera dei Libri on line.

7 pensieri su “Scoprendo di amarmi”

  1. nicla morletti dice:

    "Scoprendo di amarmi" è una delle poesie più seducenti e sensuali che abbia mai letto. Un chiaro esempio di quando l’amore diviene lago, mare, liquido, umori, piacere. Tutti gli elementi in natura si uniscono, si fondono, si sciolgono, si perdono nei sensi. In un abbandono totale e unico… "Impregnata di me/sul lago che sono/così bagnata di me/più bella che mai/risplendi/nel mio piacere… E vai nel mondo vestita di me". Succede anche in natura, come i fiori che esplodono in tutta la loro bellezza e poi dall’agave cadono in un ultimo ed estremo canto, il tronco bagnato di linfa vitale che scende, scende, forse mescolata a lacrime di gioia e di pianto, dualismi inscindibili della vita e dell’amore.

  2. Fabiana dice:

    sublime!!! unico, grande amore!! quello che scrivi, e che mi trasmetti, come vorrei incontrare nel mio cammino un amore cosi forte e intenso, ma ancora oggi mi ritrovo a darlo sempre senza riceverlo.

  3. sorrisoviolato dice:

    splendide parole che scivolano come veste di seta rossa cangiante…

  4. AngelA dice:

    L’amore che scivola dalle tue parole è vento tra i fiori…solleva il profumo e muove i colori senza staccare alcun petalo…..è d’incantevole seduzione.

    Grazie Angela, peccato non poter segnalare il tuo blog, non lo hai inserito?

  5. tisbe dice:

    Caro Robert, come vorrei scoprire d’amarmi…ma perché, perché anelo solo ad essere amata? Ciao

  6. RosaRossa dice:

    Molto bella complimenti..scrivi sempre cose stupende…un sorriso Ros’,♥

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 Metti la spunta se vuoi ricevere un avviso ogni volta che c'è un commento.
- Prima di inviare il commento puoi aggiungere una immagine: