Concorso di Emoz. 2008

Sul carro alato di papaveri rossi

Dipinto di Heinz Scholnhammer

Non smettere mai di amarmi
perché il sole potrebbe
scomparire di giorno
e di notte la luna
non smettere mai di amarmi
per non far piangere gli alberi
e le foglie e i fiori e le stelle
non cesserò di amarti
affinché la primavera
germogli sempre
ad ogni stagione
e perché le montagne
e i boschi e le valli
portano l’eco delle
tue parole, delle mie parole
amore che scivola sul mondo
con ali di farfalla
sul carro alato
di papaveri rossi
delle notti senza tempo.

Nicla Morletti

Immagine: dipinto di Heinz Scholnhammer (particolare)

***
Ascolta questa poesia letta da Robert: clicca qui.

Per commentare
clicca qui.

Anche quest’anno, nella Giornata Mondiale della Poesia, Nicla Morletti inaugura il Concorso di Emozioni. Domani pubblicheremo anche una mia poesia e faremo subito una pausa per le festività di Pasqua.
Cominceremo a pubblicare le opere degli autori che partecipano a questa edizione del Concorso da Martedì 25 marzo.
Auguro a tutti un bellissimo Concorso di Emozioni e un felicissimo inizio di Primavera.
* Robert *

© 2008 – 2016, Blog Manuale di Mari. Tutti i diritti riservati

Pubblicato da Altri Autori

Autori ospiti del Blog Manuale di Mari che hanno presentato i loro libri e partecipato al Concorso di Emozioni.

68 pensieri su “Sul carro alato di papaveri rossi”

  1. rasta leo dice:

    …viaggiando nella notte m’imbatto in questa splendida poesia,
    sarà un caso?
    niente è per caso?
    forse sarà l’ispirazione dei sogni di questa notte..
    forse domani troverò una risposta
    pedalando in bici o correndo a piedi
    a fianco dei campi di papaveri rossi..

    complimenti per la poesia

  2. nicla morletti dice:

    Cara Floriana,sono pienamente d’accordo e trovo bellissima la frase che hai scritto: “La poesia ha il volto dell’eternità”.
    Grazie.

    Nicla Morletti

  3. Lidia Viviani dice:

    Un carro alato d’amore che sorvola il mondo con le ali del cuore e che fa sentire leggeri e vivi finché c’è amore. Versi scritti con una leggerezza che è purissima poesia.
    Lidia Viviani

  4. minidoll dice:

    Complimenti carissima Nicla riesci ad emozionarmi con i tuoi splendidi versi ..
    Un abbraccio
    Minidoll

  5. nicla morletti dice:

    Vi ringrazio tutti di cuore per i vostri commenti, musica di parole nell’orchestra della vita, sul carro alato dei papaveri rossi delle notti senza tempo!
    Un affettuoso saluto

    Nicla Morletti

    Per Mariarosa
    Mariarosa, la tua poesia è bellissima. Mi fa tanto piacere che sia stata proprio io ad ispirarti. E questo carro alato di papaveri rossi scivola ancora sul mondo, attraversa cieli immensi, sorvola il mare e trova l’amore. Sempre. L’assoluto del cuore e delle emozioni, come dici tu.

    Nicla Morletti

  6. mariarosa dice:

    Non so perchè continuo a navigare nei papaveri rossi, troverò la risposta camminando a piedi nudi nell’erba del mio giardino. Grazie, Nicla!

  7. dora forino dice:

    In questo risveglio di primavera,il cuore canta l’amore che si espande d’intorno, illuminando
    ogni cosa: i bosco,la valle,le montagne.
    In questo tripudio di fioritura,ritorna l’eco delle tue parole,che sussurrano per me:”nn smettere mai di amarmi!”
    Cara Nicla ,il tuo canto d’amore è arrivato fino a me.
    Complimenti e auguri per questa iniziativa poetica.
    Con stima e simpatia Dora

  8. mariarosa dice:

    Grazie a Nicla, Robert, a tutti, per aver scoperto questo mondo fantastico in cui tutte le parole assumono la lievità, le sfumature più carezzevoli, che allagano il cuore e i sensi.

  9. Rocco dice:

    E’ come un sogno vissuto su altane di fiori intrecciati.
    Nei papaveri rossi i salmi dei prati che vedono sbocciare sogni e desideri. Un canto che ogni giorno torna a dolore.

  10. mariarosa dice:

    Cara Nicla, la tua poesia ha ispirato la mia vena poetica, ricorda sempre quello che scrivo di seguito, perchè i tuoi versi sono la realtà della mia nuova vita.

    SENZA FINE

    Non dire mai : "è finita"
    se basta un bacio rubato
    a ridestare la frondosa quercia
    assopita nel letargo dell’inverno voluto.

    Non dire mai : "ho chiuso i cassetti del cuore",
    se la chiave s’è smarrita nell’abitudine :
    cercala come si cerca l’acqua della vita,
    o il profumo dell’erba a primavera.

    Non dire mai…
    lascia che i riverberi di luce
    giochino tra i colori del tuo autunno,
    sublimando rese e abbracci
    nei sensi ritrovati.

    GRAZIE!!!

  11. mariarosa dice:

    mi perdo tra i rossi papaveri, amati nell’altra vita, bravissima Nicla, sai trasfondere con i tuoi versi, l’assoluto del cuore e delle emozioni.

  12. Giuseppe Carta dice:

    appassionata preghiera d’amore che mostra l’importanza del sentimento come la vita della natura dell’universo. grazie a Nicla Morletti per le subblimi parole
    Giuseppe C

  13. michele dice:

    "non smettere mai di amarmi": una preghiera, un’invocazione, un dolce sussurro, al volto, alla persona, al suo amore, a che mai svanisca, perchè è forza, è impulso, è continuità, è vivere, è fiducia a stare assieme, a combattere assieme, ad aiutarsi assieme, è volontà perpetua ad amarsi, è sublime inno ad un amore che vuole continuare e mai sopirsi ed esplode come un campo di papaveri rossi. Un abbraccio.
    Michele

  14. aieloo concetta dice:

    grazie Nicla perchè anche io come voi amo la poesia,fa parte della mia via, evviva la malinconia che abita nel nostro cuore e che ci permette di conoscere la poesia. concetta

  15. Ladyviolet dice:

    un amore straziante che diventa aria da respirare bellissima Nicla…come sempre..

  16. ASTRID FATAKI dice:

    Non cesserò di amarti affinché la primavera germogli sempre…

    Perché l’amore è la primavera della nostra vita, perché la primavera ci rende spensierati come bambini con la loro ingenuità. Bellissime parole colme di sentimento e passione.

    Non bravi, ma eccellenti Nicla e Robert.

    Astrid

  17. Maurizio Lauriani(soledelmattino) dice:

    “Sul carro alato dei papaveri rossi”

    L’amore puro che ci rende vivi non ha bisogno di null’altro,se non il solo respiro,anche solo d’illusione.

    Con semplici parole hai espresso concetti molto profondi,immagini forti che accompagnano i versi che agevolano l’espandersi del verso nella mente come fosse un bacio di miele.

    Amore- luna-il sole- come potremmo rinunciare a loro?
    Perchè se non ci sarà il sole,gli alberi moriranno e la primavera non avrà germogli.
    Amore sciolto in questo mondo fatto di natura s’insinua fra gli echi e i sussurri fra montagne e le colline tra i bosci e le valli.

    L’immagine dei papaveri mi piace moltissimo,esprime vita con quei petali delicati di papavero che ondeggiano all’abbraccio della brezza leggera.
    (per me personalmente è un’immagine d’infanzia molto forte,ma non ne ho più visti realmente.)
    Questo carro alato che sorvola un mondo d’amore come fosse ali di farfalla.

    Un bacio divino questo testo,complimenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 Metti la spunta se vuoi ricevere un avviso ogni volta che c'è un commento.
- Prima di inviare il commento puoi aggiungere una immagine: