Concorso di Emoz. 2007, Concorso di Emozioni, Manuale di Mari

Senza ritocchi

Dove mi porta
questo feroce
pensiero di te
dove mi trascina
questo amore aquilone
che tinge di rosso
il bordo della luna
sospeso a te
filo dell’universo
oltre la linea
dell’orizzonte
cerco un volto
tra capelli di tenebra
e non so perché
ma io volo
non so come
nell’immenso amore volo
e quel bimbo di me
che t’ama così
quando dico no
è già lontano
oltre la cresta
della collina
sospeso a te
filo dell’universo
a tingere di rosso
il bordo della luna

Robert
Manuale di Mari

[youtube id=”wPrKYs2iDKQ” mode=”normal”]

Concorso di Emoz. 2007, Concorso di Emozioni

Ho seminato sogni…

Ho seminato sogni
nel giardino del tempo
e li ho visti derisi
da una stagione beffarda.
E bruciare come stoppie
da rozzi contadini
che non han saputo distinguere
il grano dal loglio.
Li ho visti pure infrangersi
su scogli d’indifferenza
e infine morire…
Ma uno no.
Uno è ancora nel mio pugno.
Domani, all’alba, avrà ali di colomba.
E nei tuoi occhi curiosi
lo vedrò spiccare il volo.

Mieleamaro

Concorso di Emoz. 2007, Concorso di Emozioni

Notte Piena

Falce di Luna,
in questo sorriso di notte
in cui si perde il pensiero
che dolce vola da te,
su eburnee farfalle
e soffici sussurri d’arpa.

Radiose le stelle,
trapunte d’intenti,
di sogni mai abbandonati
come comete d’emozioni,
in cui il fraterno destino,
s’avvolge, radici profonde,
al cuor intriso d’amore.

Oscura la notte,
come inchiostro di boccole
che sul marmoreo cuscino
disegnano rilievi noi.
E dolce è il sospiro
ove profumo e abbraccio
il mare avvolge
e l’infinito svela.

Migratore