Concorso di Emoz. 2006

Una canzone

Una canzone
Chi l’avrebbe detto
che sono proprio io
Alla fine
A sentirmi
Così vuota
Un ricordo di carta
fra ricordi di carta
Cosa resta?
Scontrini
Visite mostre gelati
Tutto perché?
Non ho saputo
Scuoterti portarti via
E oggi
quando ti ho visto
dietro di te c’era
il vuoto

Adriana

© 2006 – 2016, Blog Manuale di Mari. Tutti i diritti riservati

Pubblicato da Altri Autori

Autori ospiti del Blog Manuale di Mari che hanno presentato i loro libri e partecipato al Concorso di Emozioni.

22 pensieri su “Una canzone”

  1. roberto matarazzo dice:

    triste..forse.. ma denota sensibilità raffinata.. i miei complimenti sinceri..

    roberto matarazzo

  2. Ars dice:

    .. un ricordo di carte..
    un vuoto.. un nulla…

     Ars

  3. Vivendolestelle dice:

    un ricordo di carta..

     la mia mente vola leggendo ricordi che per gli altri non sono nulla, ma che per chi ha amato sono tesimonianze..bella! 

  4. MARISA dice:

    molto bella….

  5. Gio dice:

    Triste come il vuoto che lascia la consapevolezza di un Amore finito… ma carica di emozioni…

     un sorriso Gio

  6. Adriana dice:

    Grazie ancora per i vostri commenti… e grazie perché cercate tutti di farmi coraggio!!!

  7. Ilaria dice:

    Fortissima, come una onda anomala che si infrange su una scogliera altissima…

  8. Maya dice:

    Una poesia estremamente dolorosa perchè è dolore quello che ammanta il cuore quando l’amore si allontana. Restano i ricordi fatti di tutto e di niente, piccoli frammanti di carta da spargere nel vento come coriandoli ormai inutili. Resta il vuoto, quel vuoto immenso che tutto ingoia e che sembra impossibile riempire….

    Possa la luce del cuore tornare ad illuminare presto i tuoi giorni.

    Un abbraccio

    Maya 

  9. massimo dice:

    L’amore non è sempre gioia, ma da una gioia nasce. L’importante è mantenere vivo il ricordo. Bella poesia Adriana

  10. Adriana dice:

    Mi fa piacere che le mie poche parole riescano a suscitare delle emozioni, qualunque esse siano. Questa volta è un sentimento di caos e desolazione, un’altra volta magari ci sarà qualcosa di molto sorridente, solare… (lo spero!)

  11. Isabel Cardoso dice:

    emoticonQuanta tristezza sento  io  quando  leggo  queste parole … Io  già sofferto così, ancora soffro  e leggo questa poesia  e ascolto questa musica, piango d’emozione del mio cuore piccolo nel buio… Stupenda !emoticon

  12. Psiche/Q-I dice:
    Il vuoto, pieno nella penombra, dell’amore sublimato della tua malinconia…
    semplice ma diretta, fa breccia….
  13. Ania dice:

    Coraggio, domani è un altro giorno…come diceva Rossella O’ Hara..

  14. basic04 dice:

    molto triste, tutti voremmo che tutte le nosre cose siano eterne e durino fino al finire dei nostri giorni, ma non è cosi, molte pagine vengono cancellate e riscritte delle nuove durante il nostro viaggio

  15. Edo e le storie appese dice:

    La Vita è costellata da rimpianti, rimorsi e amori mancati e bramati… poi il nulla.

    Bella.

  16. laura dice:

    Una sensazione speciale nel mio cuore.

  17. Adriana dice:

    Grazie di cuore, mi fa davvero piacerissimo che l’abbiate letta e che vi sia piaciuta. Purtroppo quella sensazione me la porto dietro da un po’, ma spero che prima o poi ne esca fuori qualcosa di buono…

  18. Venexiana dice:

    ..molto triste..come le storie finite. Venexiana

  19. ManualediMari dice:

    Molto triste, molto bella. Una emozione vera.

    Ciao Adriana.

  20. monica dice:

    non fermati prova e riprova a riempire quel vuoto!

    monica

  21. Femme dice:

    "il vuoto" immagine forte..che cela un passato di "pieno"

    Femme.

  22. Eliselle dice:

    Trasmette una tristezza immensa 🙁

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 Metti la spunta se vuoi ricevere un avviso ogni volta che c'è un commento.
- Prima di inviare il commento puoi aggiungere una immagine: