sabato, Ottobre 24, 2020
Home Narrativa Racconti Acrobazie in punta di penna di Rita Parodi Pizzorno

Acrobazie in punta di penna di Rita Parodi Pizzorno

-

Acrobazie in punta di penna di Rita Parodi Pizzorno

Acrobazie in punta di penna di Rita Parodi Pizzorno: “All’indagine psicologica s’intreccia il modo poetico con cui descrive uomini, situazioni, ricordi.” Clara Rubbi

Acrobazie in punta di penna è una raccolta di racconti con una cornice, un Prologo e un Epilogo. Un grave pericolo minaccia il nostro pianeta: un meteorite di grandi dimensioni è in arrivo dalle profondità dell’universo. Ognuno dei presenti nel rifugio (già usato durante la II Guerra Mondiale) dovrà a turno narrare una storia, come nel Decamerone di timore, il dubbio se potrà ancora esserci un futuro, percorre e si dipana lungo le pagine del libro. I narratori sono consapevoli di essere dinanzi a un momento di verità estrema, quando non si ha più tempo per l’inganno.

Alcune brevi citazioni:

“L’attimo fuggente è rimasto racchiuso in un opale di cristallo tizianesco, quando dalla bocca sfuggono solo parole eterne”

“Rimane solo l’incontro… gli attimi di un’eternità vibrante, assaporata nel disincanto degli anni trascorsi.”

“Sento il respiro affannoso di salsedine, che ci alita intorno per rendere irreale l’attimo fuggente e circuire i nostri esseri, fragili nella natura solenne che ci circonda.”

“Un istante prezioso che sparge scaglie di eternità nell’ultima morente luminescenza di un tardo ricordo rinato, quando incombe l’ora notturna. Le parole sono ormai sfocate nel tormento del riflusso…”

***

Acrobazie in punta di penna
di Rita Parodi Pizzorno
Copertina flessibile: 144 pagine
Editore: Frilli (19 settembre 2016)
Collana: Tascabili. Narrativa

Leggi l’estratto nella libreria Amazon

7 Commenti

  1. Dalle poche righe dell’anteprima sembra un libro interessante sarei curiosa di poter leggere le storie narrate dai presenti nel rifugio, storie di verità estrema in quanto consapevoli della situazione, bella e curata anche la copertina. Se fosse ancora possibile sarei felice se l’Autrice potesse omaggiarmene una copia. Cordiali saluti.

  2. Molto interessante. Suscita molta curiosità a partire dal titolo e dalla copertina. Mi piacerebbe molto poterlo leggere.

  3. Rita con la penna (ormai diventata tastiera del p.c.) ricama un libro intelligente, interessante e gradevole. Per la felicità dei lettori . E anche della mia, se avrò l’ occasione di riceverlo in dono.
    Grazie.

    Gaetano

  4. Già dal titolo sembra essere un libro accattivante e poi l’anteprima ti lascia sospeso, viene voglia di saperne di più. Mi piacerebbe molto leggerlo per vedere cosa succede.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

 Metti la spunta se vuoi ricevere un avviso ogni volta che c'è un commento.

- Aggiungi una immagine -

Commenti recenti

FIERA DEI LIBRI ON LINE

La traccia del pescatore di Roberta Castelli

La traccia del pescatore di Roberta Castelli è un romanzo giallo ambientato in Sicilia, nell'immaginaria cittadina di Lachea, con protagonista il commissario Angelo Vanedda.

Enne di Piero Buscemi

Enne di Piero Buscemi è uno sorta di diario intimo, come lo definisce l'autore, della quarantena conseguente all'esplosione della pandemia di COVID-19.

Cercando le cose di lassù di Paola Zugna

Cercando le cose di lassù di Paola Zugna è un testamento autobiografico fedele nella verità dei primi quaranta anni di vita dell'autrice.

L’eredità dei vivi di Federica Sgaggio

L’eredità dei vivi di Federica Sgaggio è la storia di una donna, di una famiglia, ed è un romanzo politico, se politica è la lotta da combattere per attraversare i cambiamenti, per godere dei propri diritti, per avere la vita che si desidera avere.

Il professore di italiano di Marcello Signorini

Bellissima storia d'amore tra un professore liceale quasi sessantenne e una bella ragazza ventenne, raccontata dall'autore con delicatezza e sottigliezza psicologica.

Un nuovo inizio di Arianna Capogrossi

Un viaggio interiore della protagonista, proprio a cavallo del lockdown, tra ostacoli da superare, paure, incertezze e nuovi amori, porterà all'acquisizione di nuove consapevolezze e alla riscoperta di sé stessa.

Il collegio dei segreti di Paolo Arigotti

È esistita una resistenza tedesca contro il nazismo? Se si, chi furono coloro che trovarono il coraggio di opporsi, spesso a rischio della vita propria e dei familiari? A queste domande risponde il romanzo storico di Paolo Arigotti.

Liceo a Luci Rosse di Paola Lena

Una storia che fa riflettere e che accende mille campanelli di allarme; una storia che, nella sua folle assurdità, risulta essere purtroppo possibile e fin troppo reale.

BeatriX di Cristiano Venturelli

Quale potere è racchiuso in uno sguardo? Secondo gli antichi, lo sguardo, quando ha raggiunto tutta la forza di penetrazione e di influenza di cui è capace, diventa un'arma terribile.

Aspettando le stelle di Carola Helios

Carola Helios racconta una storia di crescita e di memoria che attraversa la storia italiana del secondo Dopoguerra. Un nuovo emozionante romanzo dell'autrice di Specchio d'acqua

NEWSLETTER MANUALE DI MARI