venerdì, 19 Agosto 2022

Emanuela Esposito Amato

Emanuela Esposito Amato, è nata a Napoli, dove vive.
Laureata in Lingue e Letterature Straniere Moderne, è attualmente docente di Francese all’IS “Mario Pagano” di Napoli.
Per lunghi periodi, durante e dopo gli studi universitari, ha vissuto e lavorato a Parigi.
Ha condotto ricerche sul periodo letterario medievale in lingua romanza presso l’Université de la Sorbonne-Paris e la Bibliothèque Nationale de France.
Sin dall’infanzia è stata appassionata lettrice. E dall’amore per la lettura, a poco a poco, è nata anche la passione per la scrittura.
Ha frequentato corsi di scrittura creativa tra cui uno con la Scuola Omero (Roma), e due con la Scuola Holden (Torino).
Continua ad aggiornarsi sulle nuove tecniche di scrittura (Lab Scrittore, Editor Romanzi)

  • Agosto/settembre 2002: la rivista per scrittori esordienti “Inchiostro” (Anno 8, Numero 3/4) ha pubblicato il suo racconto Rapsodia.
  • Settembre 2002: la rivista di cultura e formazione editoriale “Il Segnalibro” (Anno 3, Numero 10) ha pubblicato il suo racconto Il recidivo.
  • Aprile 2004: con il racconto Lui dorme è risultata vincitrice del primo premio del concorso letterario “Da donna io racconto” indetto dal Centro comunale di cultura e dal Centro italiano femminile della città di Valenza (Al).
  • Settembre 2018: pubblica “Il Diario segreto di Madame B.” ALCHERINGA EDIZIONI
  • 14 luglio 2019: “Il Diario segreto di Madame B.” è 3° classificato alla XIII edizione del Concorso letterario “Incostieraamalfitana”.
  • 16 luglio 2020: “Il Diario Segreto di Madame B.” vince il Premio “Mare di costa”.
  • Gennaio 2020: pubblica la raccolta di racconti “Lui dorme e altri racconti”, Homo Scrivens Edizioni
  • Aprile 2022: pubblica il romanzo “Uno squillo per Joséphine”, Guida Editori
  • 21 maggio 2022: riceve il Premio Speciale “Aci” per la raccolta di racconti “Lui dorme e altri racconti”, XXX Edizione Premio Nazionale Megaris 2021 Narrativa (conferimento cerimonia di premiazione più volte rimandata causa restrizioni Covid).

Oltre alla scrittura e alla lettura, Emanuela Esposito Amato è interessata ad ogni campo artistico, dal cinema alla pittura, dalla scultura alla musica (classica e Jazz in particolare).
Adora viaggiare, intendendo il viaggio come momento di arricchimento culturale, di scambio e conoscenza di usi e costumi diversi. Ritiene che la gastronomia sia un elemento di grande interesse, in quanto aiuta a comprendere le tradizioni di un popolo.

LIBRI

Uno squillo per Joséphine di Emanuela Esposito Amato

Si legge tutto d'un fiato il nuovo romanzo di Emanuela Esposito Amato. L’opera è il seguito del precedente “Il diario segreto di Madame B.” che ha la stessa protagonista, Joséphine, antiquaria e cake designer.
spot_img

BLOG