mercoledì, 22 Settembre 2021
HomeNotizieArteCarla Fracci, la morte del cigno

Carla Fracci, la morte del cigno

-

Alle soglie di una estate mai così attesa, sperata, implorata, questa coda terribile del mese di maggio ci ha portato via prima Franco Battiato ed oggi ci priva anche di una donna straordinaria, indimenticabile per la sua arte, la classe, la grazia, l’intensità, l’umanità come Carla Fracci. Lei non è stata solo la ballerina italiana più famosa nel mondo ma un simbolo assoluto, una stupefacente sintesi di tutte le doti umane e artistiche più belle d’Italia. Abbiamo perso la bellezza e l’eleganza del cigno.

Robert

Robert Manuale di Marihttp://www.manualedimari.it/blog

Autore del Blog Manuale di Mari – Poesie e Storie d’amore e Direttore editoriale del Portale Manuale di Mari. Ha ideato e lanciato nel 2005 il Concorso di Emozioni. Nello stesso anno ha creato il Blog degli Autori che riceve nel 2008 il Premio Speciale della Giuria “Il Molinello” per la diffusione della letteratura nel Web.

5 Commenti

  1. L’arte, la classe, la forza, l’eleganza e la dolcezza, tutto racchiuso in questa donna splendida. Che la tua danza possa allietare il cielo e il tuo ricordo risplendere sulla terra. Riposa in pace.

  2. In Paradiso ti portino gli Angeli.
    Donna meravigliosa,stupenda che tanto hai saputo darci con la tua danza.
    Ballerai solo per LORO adesso.
    Vola cigno e lasciaci i tuoi ricordi: quelli delle tua bellezza e delle tua eleganza…

  3. Che la terra ti sia lieve Carla Fracci .Il tuo cigno rimarrà nei cuori l arte , la classe il ricordo di te sarà per sempre.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

 Metti la spunta se vuoi ricevere un avviso ogni volta che c'è un commento.

- Aggiungi una immagine -

Fiera dei Libri on line

LIBRI IN PRIMO PIANO

FIERA DEI LIBRI ON LINE