C'è un re pazzo in Danimarca di Dario Fo

“La vicenda che andremo a presentarvi è invasa da personaggi a dir poco eccezionali. Le carte ritrovate ci hanno permesso di ricostruire gli eventi tragici e grotteschi che hanno segnato in Scandinavia il periodo che va dal Settecento alla metà dell’Ottocento e che è rimasto per secoli quasi interamente sconosciuto a tutti noi” Dario Fo

Una vicenda per molti aspetti incredibile, solo in parte raccontata dal bel film di Nicolaj Arcel A Royal Affair, premio per la miglior sceneggiatura al Festival di Berlino 2012. Il premio Nobel l’ha ricostruita grazie al ritrovamento dei diari e documenti segreti, dando la parola ai diretti protagonisti.
Come per La figlia del papa, tra invenzione e ricostruzione storica, Dario Fo riesce a far diventare attuale un episodio dimenticato per molto tempo, che ci conquista per fascino e bellezza.

Una storia d’amore e di follia. Un sogno rivoluzionario che diventa realtà. Ecco il nuovo romanzo storico di Dario Fo ambientato nella Danimarca del Settecento, protagonisti il giovane re pazzo, Cristiano VII, la sposa quindicenne, Carolina Matilde di Gran Bretagna, il suo amante, il medico Johann Friedrich Struensee, e il figlio del re, Federico. Una storia poco conosciuta. Dario Fo ha recuperato documenti inediti e alcuni diari segreti grazie ai quali ha potuto ricostruire il puzzle di una vicenda drammatica che intreccia ideali politici, passione amorosa e lotta per il potere. A volte la storia può cambiare strada a causa di eventi imprevedibili come la follia. In questo caso la follia di un re unita alla carica utopica di un medico, illuminista e rivoluzionario, e alla complicità della giovane principessa. Tutti e tre insieme, in un triangolo d’amore disperato, avviano riforme rivoluzionarie allora inimmaginabili, come l’abolizione della tortura, la libertà di stampa, l’abbattimento dei privilegi di casta, la promozione della cultura e dell’istruzione. Un colpo di stato orchestrato dalla regina madre e dalla corte porterà il medico alla forca e la principessa all’esilio, privata dei figli. Ma il sogno della rivoluzione, sebbene soffocato, non muore: sarà il giovane Federico a portare avanti i principi liberali assumendo il potere. Così la Danimarca potrà rendere concreti gli ideali illuministi e diventare uno Stato moderno.

Dario Fo (San Giano, Varese, 1926) è autore, attore, regista e scenografo. Nel 1997 ha ricevuto il premio Nobel per la letteratura. Con Einaudi ha pubblicato: una raccolta in quattordici volumi di tutte Le commedie; Manuale minimo dell’attore; Marino libero! Marino è innocente! e Morte accidentale di un anarchico; Mistero buffo; Lu Santo Jullare Franzesco; Johan Padan e la descoverta de le Americhe; Il diavolo con le zinne; Sotto paga! Non si paga!; Sant’Ambrogio e l’invenzione di Milano (2009); Arlecchino. Nel 2000 per la collana I Millenni è uscito Teatro. Nel 2012 è uscito Ruzzante per Einaudi Stile Libero.

C’è un re pazzo in Danimarca
di Dario Fo
2015, 144 p., ill., brossura
Chiarelettere
Ordina questo libro

4 Commenti

  1. Già il titolo C’è un re pazzo in Danimarca è tutto un programma e visto l’autore direi che sarebbe curioso leggerlo per intero, sarei ben felice di riceverne una copia omaggio per leggere la storia che mi ha catturato subito dal titolo e visto che dall’anteprima sembra appassionante e stravagante mi piacerebbe molto poter approfondire la lettura per poter constatare di persona se effettivamente il libro è come sembra avvincente e ricco di sorprese.

  2. Dalla trama appare come una storia ricca di colpi di scena in cui nonostante vicende scoraggianti i propri ideali resistono e magari si fanno anche più forti.

  3. Mi piace molto come l’autore mischi realtà e fantasia senza sembrare banale o scontato. Già dalla copertina e dalla trama sembra un libro affascinante e che trasporta il lettore direttamente al centro della storia.

  4. una trama che affascina e cattura il lettore, lo porta indietro nel tempo. Mi piacerebbe molto poter ricevere una copia omaggio per addentrarmi nella vicenda narrata

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

 Metti la spunta se vuoi ricevere un avviso ogni volta che c'è un commento.

- Aggiungi una immagine -