Concita De Gregorio

Si alza il sipario sui Dialoghi di Trani 2013: primo giorno con Concita De Gregorio, Luigi Zoja, Thierry Vissol ed Eric Jozsèf

Giovedì 6 giugno a partire dalle 18.45, nel Cortile centrale si entra subito nel vivo della questione europea con il dialogo “Quo vadis Euro(pa)? Moneta, cittadinanza e diritti europei”, a cura della Rappresentanza in Italia della Commissione europea. A offrire un’interpretazione del percorso e del sogno europeista, con attenzione particolare all’attualizzazione dei diritti di cittadinanza, saranno chiamati esperti studiosi e giornalisti come Ennio Triggiani, professore di Diritto dell’Unione europea all’Università di Bari, Marina Castellaneta, docente di diritto internazionale alla Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Bari, Eric Jozsèf, corrispondente in Italia del quotidiano francese Libération, Thierry Vissol, consigliere speciale media e comunicazione presso la Rappresentanza della Commissione europea a Roma, Anguel Beremliysky, addetto stampa della Rappresentanza in Italia della Commissione europea.

Alle ore 20 la giornalista e scrittrice Concita De Gregorio incontra Giuliano Foschini, giornalista di Repubblica Bari, per ripercorrere insieme un viaggio attraverso le più profonde e ataviche ingiustizie raccontate alla giornalista dagli italiani “che hanno smesso di indignarsi” e raccolte nel libro “Io vi maledico” (Einaudi).

A seguire un’analisi introspettiva del “grande malato europeo”, che vedrà protagonista il prof. Luigi Zoja, psicanalista e autore del saggio “Paranoia. La follia che fa la storia” (Bollati Boringhieri) e Pietro Del Soldà, giornalista e conduttore di Radio3.

Partendo dalla consapevolezza che i più terribili drammi nella storia del ‘900 (dalla grande guerra all’olocausto, dai populismi totalitari alle recenti guerre preventive delle democrazie avanzate) sono riconducibili alla “paranoia”, secondo il prof. Zoja «quel pensiero “lucidamente” folle è forse la peggiore malattia di cui la politica deve liberarsi».

www.idialoghiditrani.com

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

 Metti la spunta se vuoi ricevere un avviso ogni volta che c'è un commento.

- Aggiungi una immagine -