lunedì, 24 Giugno 2024
HomeNarrativaAutori italianiDiario di un’estate marziana di Tommaso Pincio

Diario di un’estate marziana di Tommaso Pincio

-

Diario di un’estate marziana di Tommaso Pincio

Diario di un’estate marziana di Tommaso Pincio, è tra i libri della cinquina finalista del Premio

Diario di un’estate marziana di Tommaso Pincio, passeggiando a Roma tra memoria e marziani

Nel cuore della città eterna, Roma, dove il tempo sembra scorrere con una propria metrica e i percorsi sono spesso tortuosi, Tommaso Pincio si immerge in una passeggiata che sfida le convenzioni. Come un viandante del Novecento, Pincio si muove attraverso le strade di questa città metafisica, in un secolo che sembra non voler finire mai, un secolo che continua a vivere più a lungo di quanto si potesse immaginare.
Accompagnato a tratti da Ennio Flaiano, che lo precede o si perde tra i cantieri infiniti, Pincio scopre la suprema e tollerante indifferenza di Roma, una città che sembra accogliere il passato, sia esso reale o sognato. È solo durante l’estate, quando i romani scappano altrove, che Tommaso Pincio riesce a gettare uno sguardo sulla polvere del tempo: dai premi letterari al cinema, dalla cultura ufficiale all’arte nascosta.
“Diario di un’estate marziana” è il racconto di uno scrittore che ha vissuto abbastanza a Roma da non riconoscerla più, una passeggiata nel tempo che non segue un ordine cronologico rigoroso ma si svolge attraverso salti temporali, sospensioni brevi, appunti mentali, domande al passato e risposte immaginate. Questa esperienza è possibile solo d’estate, quando il traffico si placa, gli uffici restano deserti, e le scuole chiudono le persiane, permettendo a chiunque di giungere fino a Villa Borghese e magari, chissà, incontrare un marziano.

L’autore

Tommaso Pincio, scrittore e pittore, vive e lavora a Roma. Ha pubblicato M. (Cronopio, 1999), Lo spazio sfinito (Fanucci, 2000; minimum fax, 2010), Un amore dell’altro mondo (Einaudi, 2002), La ragazza che non era lei (Einaudi, 2005), Cinacittà (Einaudi, 2008), Hotel a zero stelle (Laterza, 2011), Pulp Roma (il Saggiatore, 2012), Panorama (NN Editore, 2015), Scrissi d’arte (L’orma editore, 2015) e Il dono di saper vivere (Einaudi, 2018). Ha tradotto autori quali Kerouac, Cheever, Dick, Fitzgerald, Updike, Orwell, Stoker.

Leggi anteprima nella libreria Amazon

Diario di un’estate marziana
di Tommaso Pincio
Editore: Perrone (25 novembre 2022)
Copertina flessibile: ‎177 pagine

FIERA DEI LIBRI ON LINE

LIBRI IN OMAGGIO! Per ricevere copie omaggio dei libri che commenti iscriviti alla Newsletter dei Lettori inserendo il tuo indirizzo postale completo di nome e cognome del destinatario.

16 Commenti

5 1 vote
Rating Articolo
Notifiche
Notificami
guest

16 Commenti
Più recenti
Più vecchi Più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Andrea Emanuele Caramazza
Andrea Emanuele Caramazza
4 mesi fa

È un libro coinvolgente e poetico che trasporta il lettore attraverso le strade di Roma, offrendo uno sguardo intimo e originale sulla città eterna. Con uno stile narrativo sospeso nel tempo, Pincio cattura l’essenza di Roma e invita i lettori a immergersi in un mondo parallelo di storia e cultura.
Vorrei anch’io immergermi in questa realtà del protagonista

Alessandra
4 mesi fa

Roma ed Ennio Flaiano: ci sono già due ingredienti che penso possano rendere questo libro entusiasmante. Immagino d’immergermi anch’io tra le strade della nostra capitale accompagnata dal punto di vista e dallo sguardo attento del suo autore.

Marilena
5 mesi fa

“Diario di un’estate marziana” di Tommaso Pincio offre una prospettiva unica e affascinante sulla città eterna, Roma, intrecciando il passato e il presente in una passeggiata che attraversa il tempo e gli angoli meno noti della metropoli. Il libro sembra essere un invito a esplorare la città con occhi nuovi, ad abbandonarsi al flusso del tempo e a cogliere i dettagli nascosti che emergono durante la calma estiva. Sembra essere una lettura che invita il lettore a immergersi nelle strade di Roma, a vivere l’esperienza della città con occhi curiosi e ad abbracciare il fascino delle connessioni tra passato e… Leggi il resto »

Francesco Rosset
Francesco Rosset
8 mesi fa

Passeggiare, camminare, viaggiare…leggendo! Mi piacerebbe conoscere Roma attraverso questa esperienza. Non vedo l’ora di leggerlo!

Luca Benfante
Luca Benfante
9 mesi fa

consigliato

Nicole
9 mesi fa

Non sono di Roma, ma li ci vive la mia famiglia quindi ho avuto modo di viverla per periodi più o meno lunghi. Ogni stagione, ogni giorno mostra una sfaccettatura diversa della città eterna. Mi piacerebbe passeggiare con l’autore fra le strade senza tempo di Roma

Maria
9 mesi fa

Il mio voto per questo libro 🙂

Silvia Capelli
Silvia Capelli
9 mesi fa

Sarebbe bello poter ricevere una copia del libro, perché mi piacerebbe approfondire il racconto! Conoscere meglio le strade di Roma, passeggiando insieme allo scrittore facendo incontri bizzarri e particolari. Sono molto curiosa di leggerlo.

chiara
chiara
9 mesi fa

Ahimè non conosco molto bene Roma e l’immagine che o della capitale è quella di una città molto caotica…questa passeggiata che pare rallentare tutto, forse per consentire anche meglio una riflessione, mi pare affascinante, tanto da desiderare di poterla fare anche io. Molto incuriosita dal racconto, spero di avere modo di leggere questo libro.

Sara
Sara
9 mesi fa

Il mio voto per questo libro per 5 Libri nei mari del web.
Il libro sembra veramente interessante e coinvolgente. Ciò che colpisce subito quando lo si guarda è la copertina, la quale fa pensare ad un libro semplice, mentre si si legge la trama si scopre ben altro. È un libro che sembra parlare di ricordi e di una Roma che per alcuni, come me, è sconosciuta!

ILARIO GIANNINI
9 mesi fa

Il mio voto per questo libro per 5 Libri nei mari del web

Anna Maria Refano
9 mesi fa

Una passeggiata per la città e tra i pensieri,le immagini, i racconti…una passeggiata che sarà un viaggio nelle emozioni…i farebbe piacere incamminarmi in questo meraviglioso viaggio…

Vanessa.Dt
Vanessa.Dt
9 mesi fa

Curiosissima di scoprire il viaggio di Tommaso Pincio, in un’eterna Roma fatta di storie e ricordi indelebili, spero di poter conoscere di più questo libro.

Maria Guidi
9 mesi fa

Un libro di ricordi, di memorie quindi… Amo questo tipo di storie, che ci mostrano come le cose si sono evolute nel tempo. Sembra molto bello e mi piacerebbe davvero leggerlo.

Maria
Maria
9 mesi fa

Mi piace l’idea di questa passeggiata per Roma durante l’estate. È il periodo in cui la città si svuota e, quindi, anche il momento in cui si può godere della sua bellezza senza tempo. E, perché no, fare incontri straordinari come l’autore immagina.

Anna Nenci
Anna Nenci
9 mesi fa

Mi piacerebbe passeggiare insieme allo scrittore per le strade di Roma e confrontarci sui cambiamenti che questa magica città ha visto e vissuto negli ultimi anni

Fiera dei Libri on line

LIBRI IN PRIMO PIANO

FIERA DEI LIBRI ON LINE

16
0
Libri in omaggio per chi commenta!x