[youtube id=”B-WivSEqHj0″]

La voglia e l’energia di mettersi continuamente in gioco, il coraggio di rischiare sempre. Queste stesse sue parole bastano a descrivere la carriera artistica e l’uomo Giorgio Faletti, scomparso in questo mese di luglio a soli 63 anni. E’ stato cabarettista, cantante, scrittore. Con il libro Io uccido ha venduto milioni di copie.
Nel suo sito web si legge il messaggio che ha lasciato ai suoi fan per spiegare l’annullamento di molti suoi spettacoli.

“Cari amici, purtroppo a volte l’età, portatrice di acciacchi, è nemica della gioia.
Ho dovuto a malincuore rinunciare alla pur breve tournée per motivi di salute legati principalmente alle condizioni precarie della mia schiena, che mi impedisce di sostenere la durata dello spettacolo.
Mi piange davvero il cuore perché incontrare degli amici come voi è ogni volta un piccolo prodigio che si ripete e che ogni volta mi inorgoglisce e mi commuove.
Un abbraccio di cuore.”
Giorgio

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

 Metti la spunta se vuoi ricevere un avviso ogni volta che c'è un commento.

- Aggiungi una immagine -