giovedì, 28 Ottobre 2021
HomeSaggi e altri generiSaggisticaGrendel e il Poeta Da Beowulf a Shakespeare di Daniela Quieti

Grendel e il Poeta Da Beowulf a Shakespeare di Daniela Quieti

-

Grendel e il Poeta. Da Beowulf a Shakespeare di Daniela Quieti

In questo saggio mi sono proposta di rinnovare l’attenzione sulla modernità, sulla creatività e sull’originalità espressiva di alcuni grandi scrittori britannici – Shakespeare in particolare – i quali, pur appartenendo a culture ed età lontane, esercitano ancora adesso con le loro opere un fascino senza tempo, derivante da una significativa sensibilità per la natura dell’uomo, l’ambiente che lo circonda e il cammino che le genti devono seguire per un progresso nel quale convergano “come in una maestosa confluenza le acque di molti fiumi”.
Daniela Quieti
(Ibiskos Ulivieri 2016, Primo Premio di Saggistica al Città di Empoli Domenico Rea XVII Edizione 2016. In copertina: Gabriele Iovacchini, Tempesta, 1990)

Anteprima del libro

Premessa

Questo saggio raccoglie pagine scelte di storia della letteratura inglese, dall’età anglosassone fino a quella shakespeariana, con l’obiettivo di proporre un excursus attraverso le opere più significative di alcuni illustri autori che hanno influenzato lo sviluppo culturale e sociale della propria epoca e di quelle successive.
Ho desiderato mettere in luce non soltanto le vite e l’originalità creativa di grandi protagonisti, ma anche lo spirito, gli ideali e i dibattiti del loro tempo tracciando una sintesi dei maggiori movimenti letterari.
Sono stati presi in considerazione, a grandi linee, i fattori dominanti nell’ambito delle vicende pubbliche che hanno costituito lo scenario di enormi mutamenti scientifici, tecnologici, filosofici e artistici.
Attraverso i secoli, alcune tendenze hanno mantenuto la loro vitalità, proiettando originali spunti di riflessione nell’attuale millennio in un eterno presente; altre si sono esaurite o hanno affrontato una totale modifica, come i versi epici dell’antichità poi sostituiti dalla prosa, pur se la poesia è rimasta la forma d’arte più evocativa e potente per raffigurare l’interiorità dell’anima.
È stata mia intenzione dare risalto alle forme del patrimonio lessicale e contenutistico anglosassone maggiormente emblematiche dell’identità interculturale britannica, in una prospettiva di grandi trasformazioni.

Grendel e il Poeta Da Beowulf a Shakespeare
di Daniela Quieti
2016, 128 p.
Ibiskos Ulivieri

Daniela Quieti

Daniela Quieti, già docente di lingua e letteratura inglese, iscritta all’ordine dei giornalisti, è direttore editoriale della Pegasus Edition, presidente dell’Associazione Logos Cultura e direttore responsabile dell’omonimo periodico. Cura rubriche culturali per alcune testate e un’emittente radiofonica. Ha conseguito diplomi di specializzazione linguistica e per l’esercizio del volontariato socio-sanitario. Ha pubblicato i libri di poesia: I colori del parco, Stampa Terenzio, 2007; Cerco un pensiero, Tracce, 2008; Uno squarcio di sogno, Tracce, 2010; L’ultima fuga, Tracce, 2011; Il reale e l’immaginario, Pegasus Edition, 2018; di narrativa: Altri Tempi, Tracce, 2009; Echi di riti e miti, Ibiskos Ulivieri, 2010; Quel che resta del tempo, Ibiskos Ulivieri, 2013; Atmosfere – Dal mito alla  storia, Tracce, 2014; Cupido nella rete, Pegasus Edition, 2017; di saggistica: Francis Bacon – La visione del futuro, Tracce, 2012; T. S. Eliot – La Travolgente domanda Cent’anni di Prufrock, Ibiskos Ulivieri, 2015; Grendel e il poeta – Da Beowulf a Shakespeare, Ibiskos Ulivieri, 2016; Cronache di letteratura inglese – Dall’angelo ribelle a Frankenstein, Ibiskos Ulivieri, 2019. Suoi testi, anche tradotti in altre lingue, sono antologizzati in diverse opere collettanee, riviste specializzate e siti web. Della sua produzione letteraria hanno scritto autorevoli critici. Per le sue opere e per l’attività culturale ha ricevuto numerosi premi.

17 Commenti

  1. Ho trovato subito interessante l’argomento è il taglio che l’autrice intende dare è assai pregevole. Evidenziare la modernità dei testi letterari più antichi è di fondamentale importale per farli giungere alle nuove generazioni.
    Congratulazioni

  2. Il titolo mi ha attirato subito visto che ho la passione per la letteratura inglese e in special modo per l’epoca vittoriana e elisabettiana. Questo saggio potrebbe essere un libro decisamente interessante e mi potrebbe far scoprire nuove passioni!!!! Sarei veramente curiosa di leggerlo!

  3. Le prime cose che mi hanno colpita sono state il titolo e l’immagine di copertina che mi hanno invogliato a saperne di più. Come immaginavo, vedendo il video e leggendo l’anteprima del libro, ho avuto conferma del fatto che sia un volume davvero molto interessante. Infatti da sempre sono un’amante della letteratura, mi piace approfondire le opere e carpirne anche i significati più nascosti.
    Mi piacerebbe riceverne una copia per vedere se ho davvero compreso tutto delle opere menzionate o se devo ancora scoprire qualcosa.

      • Si figuri, ho solo scritto quanto pensavo.
        Vedo il suo messaggio solo ora pertanto mi scusi per il ritardo, La ringrazio e spero che abbia passato una serena Pasqua. Auguri per la Pasquetta.

  4. Sono un’appassionata della letteratura e in particolare della letteratura inglese.. amo Shakespeare, di cui ho letto parecchie opere, avendo studiato lingue e letteratura..
    credo che sia un’autore come pochi e sono curiosa di sapere come l’autrice ha permesso questo incontro letterario nei secoli attualizzandoli ai giorni nostri.. mi piacerebbe leggerlo e studiare quali autori e quali tematiche sono affrontate.
    Cordiali saluti.

  5. Autori eccelsi della letteratura mondiale, ma prima di tutto uomini….uomini che parlano di umanità, di mondo, di vita!
    Sarei proprio curioso di leggere quale chiave di lettura l’autrice regala…

  6. Daniela Quieti, senza età per il suo fascino, si cimenta in un saggio sulla letteratura inglese dei secoli scorsi, mettendo in evidenza la sua attualità, direi la sua eternità.
    Gli autori citati, pur lontani nel tempo, trattano temi che appunto non hanno tempo, perché connaturati all’ uomo e costitutivi del suo essere.
    Chiedo all’ autrice, sempre gentilissima e disponibile, di farmi dono di un volumetto dell’ opera in oggetto, promettendole una recensione particolare, sui generis, sorprendente.
    Grazie.
    Cordiali saluti.
    Gaetano

    • Gentilissimo Gaetano, grazie di cuore per le parole di stima e di apprezzamento che mi gratificano in modo particolare. Nell’attesa di un suo recapito, le giungano i migliori auguri di Buon Natale e Felice Anno Nuovo!

  7. Mi interessa in modo particolare scoprire come l’Autrice sia riuscita a sviluppare in “Grendel e il Poeta da Beowulf a Shakespeare” sentimenti legati a vicende umane passate trasportandoli sino ai giorni nostri. Credo che mi piacerà leggere questo saggio. Intanto, un cordialissimo saluto a Daniela Quieti.

  8. Desidero ringraziare vivamente il Direttore Responsabile e la Redazione di Manuale di Mari per il bell’inserimento del mio saggio “Grendel e il Poeta Da Beowulf a Shakespeare” nell’ambito di Libri sotto l’Albero. Davvero lieta di essere presente nel Portale, saluto tutti caramente.
    Aff. ma
    Daniela Quieti

    • Gentilissima Daniela Quieti,

      è sempre un piacere presentare le sue opere nel nostro Portale e siamo lieti di meritare la sua fiducia già da molti anni. Auguri per il suo libro e le prossime festività.

      Robert
      direttore editoriale

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

 Metti la spunta se vuoi ricevere un avviso ogni volta che c'è un commento.

- Aggiungi una immagine -

Fiera dei Libri on line

LIBRI IN PRIMO PIANO

FIERA DEI LIBRI ON LINE