Il lungo viaggio nel Novecento, Mario Luzi - Giorgio Tabanelli

Nel ripercorrere la nostra storia e la nostra politica arrivo a un concetto forte, drammatico: l’Italia è un’illusione, un oggetto del desiderio. Abbiamo imparato a nostre spese come sia doloroso essere italiani.  Con il Novecento l’uomo è entrato in un tempo di crisi totale.
Il poeta è dentro questo caos, che ho chiamato “magma”, senza una medicina da proporre, poiché egli stesso è malato della malattia del mondo.  La mia poesia appartiene al viaggio dell’uomo alla ricerca di qualcosa che trascende la cronaca e la storia verso una meta sconosciuta, desiderio profondo e indomabile.  Se la poesia non avesse avuto da combattere per la luce, contro l’opacità e il buio, non mi avrebbe attratto così.  Il male, la pietas, il mistero dell’Incarnazione, la Resurrezione, la vita: questi i miei temi. Da Rilke in poi il poeta è chiamato a umanizzare il mondo; ho interpretato la sua lezione a modo mio.
Mario Luzi

A partire dal racconto in prima persona di Mario Luzi – di cui si celebra il centenario dalla nascita – il volume ripercorre il lungo viaggio umano e poetico attraverso le vicissitudini del Novecento. La poesia di Luzi nasce dal confronto serrato e stringente con gli accadimenti della cronaca. La sua teologia poetica si misura con la storia e con la politica dagli anni del fascismo al crollo della prima Repubblica, fino alla nomina a senatore a vita. Giorgio Tabanelli ha seguito un criterio scientifico di ricostruzione storico-politica, che procede per stagioni ed eventi. Si tratta di uno straordinario documento: il testamento spirituale di un grande protagonista del Novecento.

Giorgio Tabanelli
Regista, è docente di Regia presso l’Accademia di Belle Arti di Urbino. È autore di diversi volumi concernenti la letteratura, il cinema, il teatro e la televisione.
Per Marsilio ha già pubblicato Carlo Bo. Il tempo dell’ermetismo (2011). Assieme ad alcuni tra i maggiori esponenti della letteratura italiana e internazionale ha dedicato studi, antologie e omaggi ai poeti e agli scrittori della stagione ermetica, Carlo Bo, Carlo Betocchi e Mario Luzi.

Il lungo viaggio nel Novecento
Mario Luzi – Giorgio Tabanelli
2014, XII-329 p., ill., brossura
Marsilio
Ordina questo libro

Premio Letterario Internazionale Il Molinello
Premio Speciale Il Molinello 2015 per la Saggistica

2 Commenti

  1. Ogni poeta vive del suo secolo con tutte le cose belle e brutte che lo sfiorano.
    Gli eventi che vengono captati dall’intuizione, dalla sensibilita’, sono per un
    poeta l’esplosione delle sue emozioni.
    Leggere questo libro sara’ un modo di capire un grande .
    Complimenti all’autore spero di leggere presto questo suo lavoro grazie
    MARILIANA

  2. Mi piace molto l’idea di contestualizzare il poeta e le sue poesie nel suo tempo perchè forse molte persone non pensano a che cosa quel poeta è andato incontro e di che cosa sono frutto le sue poesie.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

 Metti la spunta se vuoi ricevere un avviso ogni volta che c'è un commento.

- Aggiungi una immagine -