Il commento di Nicla Morletti

Il sorriso di Angelica di Andrea CamilleriProtagonisti Salvo Montalbano e Angelica, «trintina» di bell’aspetto che ricorda al famoso commissario l’eroina dell’Orlando Furioso così come se l’era immaginata quando era sui banchi di scuola e si strugge d’amore per lei. Attraverso queste affascinanti corrispondenze con il poema dell’Ariosto si snoda la storia del nuovo fantasioso, ironico, avvincente romanzo di Andrea Camilleri. In libreria dal 21 ottobre.
Nel 2010 è stato conferito a Camilleri il Premio Chiara alla carriera «per avere sedotto l’intero pianeta con la grazia inarrivabile delle sue storie, quintessenza di una Sicilia verissima ed inventata»..

IL SORRISO DI ANGELICA
di Andrea Camilleri

Sellerio Editore Palermo
– Collana La memoria
2010, p. 304
Ordina Il sorriso di Angelica di Andrea Camilleri


Testo risvolto

Come alla donna egli drizzò lo sguardo,
riconobbe quantunque di lontano
l’angelico sembiante e quel bel volto
che all’amorose reti il tenea involto.

Una banda di ladri ripulisce gli appartamenti di alcuni facoltosi professionisti di Vigàta. Le modalità dei furti si ripetono sempre uguali, quasi una sfida per il commissario Montalbano, anche perché il capo dell’organizzazione pare intenzionato a continuare ancora a lungo, senza timore di essere preso.
A subire un furto in casa è anche Angelica Cosulich, «trintina» di bell’aspetto, da pochi mesi trasferita nella locale sede della Banca siculo-americana.
A Montalbano Angelica ricorda in modo impressionante l’eroina dell’Orlando Furioso così come se l’era immaginata quando era sui banchi di scuola e si strugge d’amore per lei; ed è proprio il poema dell’Ariosto a scandire i punti salenti dell’intera vicenda che si snoda fantasiosa, emozionante, ironica, ricca di colpi di scena.
Quando però uno della banda viene trovato morto e la sfida si fa cruenta la verità si fa più vicina.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

 Metti la spunta se vuoi ricevere un avviso ogni volta che c'è un commento.

- Aggiungi una immagine -