mercoledì, Settembre 30, 2020
Home Saggi e altri generi Politica e Società Individuo Società Lavoro Capitale di Corrado Leoni

Individuo Società Lavoro Capitale di Corrado Leoni

-

Individuo Società Lavoro Capitale di Corrado Leoni

Individuo Società Lavoro Capitale di Corrado Leoni: un saggio quanto mai attuale su temi sociali ed economici su cui tutto il mondo dovrà confrontarsi per uscire prima possibile dalle secche della crisi che stiamo vivendo.

Individuo Società Lavoro Capitale di Corrado Leoni, una originale ampia riflessione filosofico-politica

Qual è la vera sfida delle democrazie moderne? Valorizzare l’individuo o la società, il lavoro o il capitale? Oppure capire che individuo e società, lavoro e capitale sono facce della stessa medaglia?
È un’ampia riflessione filosofico-politica quella che ci offre Corrado Leoni nel suo ultimo saggio Individuo Società — Lavoro Capitale, un libro che tocca e approfondisce temi estremamente attuali e assolutamente penetranti nel tessuto sociale, che vanno dal lavoro al reddito, dall’ecologia all’ambiente. Temi che vengono affrontati in una chiave narrativa del tutto inedita ed efficace, poiché l’opera ha il merito evidente di tradurre concetti così complessi e articolati in un linguaggio diretto e colloquiale, proprio attraverso l’affascinante e originale dialogo fra nonno e nipote.
L’obiettivo, come spiega il nonno al proprio attento discente, è quello di offrire alle nuove generazioni il sapere, di far loro comprendere la forza della capacità di ragionamento, di renderle autonome e “adulte” nel pensiero e di condurle verso scelte di consapevolezza e di libertà. E ciò non vale solo per i giovani, perché quelli appena illustrati devono essere obiettivi della coscienza di un’intera collettività.
Sono il sapere e la conoscenza che illuminano la strada di ognuno e presupposto di ogni progresso intellettuale è, innanzitutto, l’avere coscienza e consapevolezza di sé, così come riporta la scritta dell’oracolo di Delfi “conosci te stesso”. Da qui comincia il percorso, per affrontare il quale occorrono intraprendenza e una grande forza di volontà.
Il testo si snoda in due parti: una dedicata all’individuo e alla società e l’altra al lavoro e al capitale. Entrambe si aprono con articolate riflessioni dell’autore che introducono temi al contempo sociali, storici e filosofici, sempre sviluppati attraverso le parole del nonno e originati dalle sollecitazioni del nipote. Con l’obiettivo precipuo di arrivare alla conoscenza di sé e di tutto ciò che ci circonda.
Il filo rosso che attraversa tutto il libro è quello dell’esaltazione dell’impegno individuale non disgiunto dal valore della solidarietà, perché la soddisfazione del bisogno dei singoli deve avere come obiettivo la condivisione sociale del benessere.
Più volte Leoni fa riferimento al nostro Paese e al fondamento sul quale si regge: la nostra Carta costituzionale. Ed è proprio il testo fondamentale posto alla base del nostro ordinamento che ribadisce, nel suo primo articolo, che l’Italia è una Repubblica democratica fondata sul lavoro, ove quest’ultimo è inteso, anche e soprattutto, come atto di autonomia e di intraprendenza personale, come azione foriera di libertà morale e materiale.
Prefazione dell’Avv. Giacomo Bugliani
Consigliere Regione Toscana

Individuo Società Lavoro Capitale
di Corrado Leoni
Copertina flessibile: 126 pagine
Editore: Kimerik (6 dicembre 2019)

Leggi anteprima nella libreria Amazon

Corrado Leoni

Corrado Leoni nasce a Dro (TN) il 25 settembre 1942. Frequenta il Liceo classico e si diploma a Trento. Lavora in Germania presso la VDO-Siemens, dove viene eletto nel Consiglio di fabbrica. In Italia negli anni Settanta lavora presso l’ENAIP nella formazione professionale a Trento e diventa Direttore ENAIP a Francoforte sul Meno per la formazione professionale degli emigrati italiani. Si laurea in Economia politica presso la Facoltà di Economia e Commercio di Trento con la tesi Sviluppo economico della Repubblica Federale Tedesca 1950-1978. Entra di ruolo con concorso ordinario nelle Scuole Superiori della provincia di Genova per l’insegnamento di Economia aziendale, che svolge negli Istituti Tecnici Commerciali di Genova, di Chiavari, di Rapallo.
Dal 2002 vive a Casola in Lunigiana MS, comune di nascita della moglie Reana.
Promuove e diventa Presidente dal 2003 al 2010 della pro loco di Casola in Lunigiana MS; è curatore del libro Le Pievi Romaniche in Lunigiana, scritto da Franco Rampone e stampato dalla pro loco 2005.
Collabora con Emanuele Leoni e Florian Tudor nella stesura del volume Introduzione alla grammatica italiana in sette passi e mezzo corso pratico in lingua italiana e rumena rivolto ai Rumeni che desiderano imparare i fondamenti della lingua italiana., Editura Craiova 2008.
Ha scritto i romanzi Nane (2010), Migrare (2011), Il prete e il diavolo (2012/13), editi dalla Maremmi editore. Con Europa Edizioni nel 2014 ha pubblicato Il cavaliere senza cavallo.
Collabora con il settimanale Il Corriere Apuano.
Ha pubblicato con la Casa Editrice Kimerik nel 2015 il romanzo Donna Luigia. Profuga e partigiana e a gennaio 2016 La miseria del Sindacato Italiano – Dialogo tra nonno e nipote.

Guarda tutti gli articoli

6 Commenti

  1. Un libro importante per la comprensione di tematiche molto complesse oscure per molti.In questi ultimi anni la società è cambiata come è cambiato il modo di vivere sempre alla ricerca del benessere a volte frutto di compromessi.Il nonno che spiega al nipote come aprire porte è un raggio di sole perché investire nella cultura dei giovani è investire in un futuro migliore per tutti. Complimenti e auguri.

  2. Un libro molto interessante, un saggio che tratta temi attuali. Molti sono gli interrogativi che l’uomo di oggi deve porsi, come scrive Corrado Leoni. Qual è la vera sfida delle democrazie moderne? Valorizzare l’individuo o la società, il lavoro o il capitale? Oppure capire che individuo e società, lavoro e capitale sono faccia della stessa medaglia? Il tema è ampio, un libro da leggere.

    Nicla Morletti

  3. Sono una lettrice accanita di non-fiction quindi “sono di parte”,a parte questa piccola premessa posso dire che l’idea del dialogo è affascinante e allo stesso tempo intelligente perchè aiuta il lettore a fare un viaggio filosofico e politico semplice, senza sminuire il tema.
    La scelta stilistica del dialogo è nota dall’antichità per le sue finalità didattiche e non solo. Non è solo la forma stilistica concepita a interessarmi ma ovviamente il tema, un tema attuale che grazie alla lettura di saggi come questo possono aiutare il popolo a un ragionamento critico.

  4. ho sempre adorato i libri che si snodano su di un dialogo tra due protagonisti.
    Leggendo la prefazione sono stata colpita dalla capacità che ha questo libro di raccontare tematiche così particolari e che, per lo meno a me, sembrano complesse
    Bel libro, complimenti
    Spero di leggerlo presto

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

 Metti la spunta se vuoi ricevere un avviso ogni volta che c'è un commento.

- Aggiungi una immagine -

Commenti recenti

FIERA DEI LIBRI ON LINE

Il professore di italiano di Marcello Signorini

Bellissima storia d'amore tra un professore liceale quasi sessantenne e una bella ragazza ventenne, raccontata dall'autore con delicatezza e sottigliezza psicologica.

Un nuovo inizio di Arianna Capogrossi

Un viaggio interiore della protagonista, proprio a cavallo del lockdown, tra ostacoli da superare, paure, incertezze e nuovi amori, porterà all'acquisizione di nuove consapevolezze e alla riscoperta di sé stessa.

Il collegio dei segreti di Paolo Arigotti

È esistita una resistenza tedesca contro il nazismo? Se si, chi furono coloro che trovarono il coraggio di opporsi, spesso a rischio della vita propria e dei familiari? A queste domande risponde il romanzo storico di Paolo Arigotti.

Liceo a Luci Rosse di Paola Lena

Una storia che fa riflettere e che accende mille campanelli di allarme; una storia che, nella sua folle assurdità, risulta essere purtroppo possibile e fin troppo reale.

BeatriX di Cristiano Venturelli

Quale potere è racchiuso in uno sguardo? Secondo gli antichi, lo sguardo, quando ha raggiunto tutta la forza di penetrazione e di influenza di cui è capace, diventa un'arma terribile.

Aspettando le stelle di Carola Helios

Carola Helios racconta una storia di crescita e di memoria che attraversa la storia italiana del secondo Dopoguerra. Un nuovo emozionante romanzo dell'autrice di Specchio d'acqua

Cenerentola 2000 di Mariarosaria Rigido

Una scarpetta da ginnastica rosa su una scalinata e qualcuno che fugge via… Si chiama Bella la “Cenerentola 2000″.

Cantata per voce sola di Mario Manfio

Cantata per voce sola di Mario Manfio, emozioni e tanto humor ed ottimismo nella silloge del poeta triestino. Da leggere.

Non c’è più tempo di Sandro Orlandi

Nel paesino immaginario di Pèrtola, tra i monti del trentino, un bambino di quattro anni e mezzo viene rapito, tutto il paese ne rimane coinvolto e molti si presteranno ad aiutare i carabinieri...

Le scale di Isabella Pojavis

Un romanzo profondo e coraggioso sulle scelte che la vita ci propone. Un viaggio tra il passato e il futuro in un presente difficile, ma non impossibile.

NEWSLETTER MANUALE DI MARI