martedì, Ottobre 27, 2020
Home Poesia Poesia - Recensioni La vita è forse un verso di Giovanni Minio

La vita è forse un verso di Giovanni Minio

-

La vita è forse un verso di Giovanni Minio

In Giovanni Minio pittura e poesia si fondono in un’unica armonia di palpiti, luci, emozioni e sogni, mentre su Roma s’aprono calici di fiori e rose nel vento di primavera. E chiaroscuri verticali rosseggiano nei tramonti estivi. “Muoiono i giorni a Venezia, ma tutto ritorna, anche la bellezza, anche l’amore” scrive l’autore. Questo affascinante libro di poesie dal titolo “La vita è forse un verso” è un inno alla grandezza del creato. È musica, canzone, colore e speranza. Un paradiso perduto e ritrovato attraverso la forza del sentimento. La poesia di Giovanni Minio, come la sua pittura del resto, è un omaggio alla bellezza della vita che come una giostra ruota imprimendo un movimento di danza con dolcezza nel tempo. Versi che hanno sete di verità e chiarezza, dai quali traspare la vita e con essa le cose create, da una goccia posata sopra una foglia alla dolcezza di un prato a primavera… E all’immensità dell’amore. Nicla Morletti

Anteprima del libro

Un giorno da leoni

Muore un giorno a Venezia,
è come un ritorno,
è come d’intorno
avere di nuovo un cuore.
Muoiono i pensieri,
muore il tramonto,
muoiono gli ieri
eppure tutto ritorna,
anche la bellezza
anche l’amore.
Muoiono le cose a Venezia,
eppure il sole
è all’orizzonte.
E come la mia vita
adesso si muove.
Muoiono i gabbiani
alla sera
ed. anche i ricordi.
Muore un giorno
stasera a Venezia,
eppure è un giorno
da leoni.

***

Il nostro amore

Immensità nella mente
dai chiaroscuri verticali,
rosseggiano nei tramonti estivi,
sopra colline romane.
Prati, fiori, primavere
che sopraggiungono,
che pervengono tra noi,
tra i nostri cuori
e delineano, parzialmente,
i sogni più belli
i più bei pensieri
ed i sentieri a noi cari.
Sensazioni,
emozioni,
e labili parole,
che sole,
abbracciano, d’un tratto,
il nostro amore.

(8 marzo 2010)

La vita è forse un verso
di Giovanni Minio
2011 – pag. 91
SCB edizioni

2 Commenti

  1. Il titolo già rende chiaro il concetto che ciò che andremo a leggere tratterà del turbinio di emozioni che si provano nella vita. Dalle poesie messe ad anteprima del volume ho provato un senso di pace e un sussultar del cuore.
    Mi piacerebbe ricevere una copia del libro per vedere quali emozioni proverò e per dare la mia opinione in proposito.

  2. Già in questa anteprima sono stato rapito dalle delicate ma profonde pennellate che l’autore sa tratteggiare con le parole, le virgole, le immagini…vorrei poter continuare a sentire quest’emozione leggendo il proseguo…

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

 Metti la spunta se vuoi ricevere un avviso ogni volta che c'è un commento.

- Aggiungi una immagine -

FIERA DEI LIBRI ON LINE

L’eternità dell’amore incompiuto di Sergio Tavanti

Con il romanzo "L'eternità dell'amore incompiuto", l'autore Sergio Tavanti insegna che la forza dei sentimenti supera anche lo scorrere del tempo e degli eventi.

La ragazza del treno di Federico Fontana

Una trama ben costruita, una narrazione fluida, chiara e scorrevole rendono La ragazza del treno di Federico Fontana un romanzo allettante ed estremamente piacevole

Piccoli Mondi Perfetti di Norma Giumelli

Piccoli Mondi Perfetti di Norma Giumelli è "un libro estremamente dolce, originale e magico. Un’avventura che va oltre i confini del tempo." (Nicla Morletti)

Panico a Milano di Gino Marchitelli

Panico a Milano di Gino Marchitelli. La terza indagine del professor Moreno Palermo: dal lago Maggiore a Lambrate una serie di delitti collegati a un crimine del 1943.

La traccia del pescatore di Roberta Castelli

La traccia del pescatore di Roberta Castelli è un romanzo giallo ambientato in Sicilia, nell'immaginaria cittadina di Lachea, con protagonista il commissario Angelo Vanedda.

Enne di Piero Buscemi

Enne di Piero Buscemi è uno sorta di diario intimo, come lo definisce l'autore, della quarantena conseguente all'esplosione della pandemia di COVID-19.

Cercando le cose di lassù di Paola Zugna

Cercando le cose di lassù di Paola Zugna è un testamento autobiografico fedele nella verità dei primi quaranta anni di vita dell'autrice.

L’eredità dei vivi di Federica Sgaggio

L’eredità dei vivi di Federica Sgaggio è la storia di una donna, di una famiglia, ed è un romanzo politico, se politica è la lotta da combattere per attraversare i cambiamenti, per godere dei propri diritti, per avere la vita che si desidera avere.

Il professore di italiano di Marcello Signorini

Bellissima storia d'amore tra un professore liceale quasi sessantenne e una bella ragazza ventenne, raccontata dall'autore con delicatezza e sottigliezza psicologica.

Un nuovo inizio di Arianna Capogrossi

Un viaggio interiore della protagonista, proprio a cavallo del lockdown, tra ostacoli da superare, paure, incertezze e nuovi amori, porterà all'acquisizione di nuove consapevolezze e alla riscoperta di sé stessa.

NEWSLETTER MANUALE DI MARI