venerdì, 27 Novembre 2020
Home Arte e Cultura Little Tony, l'Elvis Presley italiano ci ha lasciati

Little Tony, l’Elvis Presley italiano ci ha lasciati

-

[youtube id=”MBK7LR4WxMw”]

Figlio, nipote, fratello di musicisti, la gavetta nelle zone dei Castelli Romani, Little Tony fu fra i primi a reinterpretare, in chiave italiana, il rock’n’roll, tanto da conquistare l’appellativo di “Elvis Presley italiano”. Ciuffo ribelle, brillantina, giacche frangiate, il suo look ricordava in tutto e per tutto quello dell’idolo americano.
Amico fraterno di Celentano, Mina, Bobby Solo, Little Tony non ha mai smesso di esibirsi, nemmeno dopo l’infarto che l’aveva colpito qualche tempo fa.
(fonte: Panorama.it)

Little Tony

Gerard – Mogol – Bernet

Perché tu, io lo so,
sei migliore di me.
Perché tu le darai
tutto quello che hai.
Perché, finché vivrai,
amerai solo lei,
non farò niente per
riportarla da me.

Riderà, riderà, riderà,
tu falla ridere perché,
riderà, riderà, riderà,
ha pianto troppo insieme a me.

Anche se soffrirò
più di quello che so.
Anche se già lo so
che io mi pentirò.
Anche se lei per me
lascerebbe anche te,
non farò niente per
riportarla da me.

Riderà, riderà, riderà,
tu falla ridere perché,
riderà, riderà, riderà,
ha pianto troppo insieme a me.

Riderà, riderà, riderà,

(Orchestra)

riderà, riderà, riderà,

(Orchestra)

Ma se tu l’amerai
un po’ meno di me.
Ma se tu cambierai
e un altr’uomo sarai.
Ma se tu sciuperai
quel che ho fatto per lei,
giuro che tornerò
e la riprenderò.

Riderà, riderà, riderà,
tu falla ridere perché,
riderà, riderà, riderà,
ha pianto troppo insieme a me.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

 Metti la spunta se vuoi ricevere un avviso ogni volta che c'è un commento.

- Aggiungi una immagine -

Commenti recenti

FIERA DEI LIBRI ON LINE

La mulatta. Il riscatto di Corrado Leoni

L’avventura di una giovane etiope, la quale viene in Italia dietro la promessa di un lavoro dignitoso, motivata anche dalla speranza e dal desiderio di incontrare parenti del bisnonno italiano. Trova invece una realtà ben diversa e finisce sulla strada.

Il suono del vento di Cristina Origone

Il suono del vento di Cristina Origone, una storia giallo-rosa che si svolge in tempi e atmosfere diverse e che emoziona e coinvolge.

Le infinite vie del cuore di Alba Venditti

Le infinite vie del cuore di Alba Venditti, poesie con cui l'autrice esorta tutti ad aprire le proprie vie del cuore per rinascere ed aiutare il prossimo.

Quando il lavoro fa male di Federico Fontana

Quando il lavoro fa male di Federico Fontana si presenta insomma come un vero è proprio must, uno strumento indispensabile non solo per manager di aziende pubbliche e private ma anche per lavoratori che desiderano essere consapevoli su questo tema.

Il reale e l’immaginario di Daniela Quieti

"L’autrice ci accompagna attraverso i suoi versi raffinati ma incisivi in un viaggio senza filtri, prima come un novello Virgilio nell’Inferno e nel Purgatorio in terra e poi nel Paradiso di Beatrice".

Le favole di Nina di Nina Miselli

Le favole di Nina di Nina Miselli, fiabe e favole dolci e delicate, da leggere o da farsi leggere, per crescere divertendosi insieme a Fili il ranocchio, a Kili la rondine, ai folletti…

La voce del maestrale di Nunzio Russo

La voce del maestrale di Nunzio Russo, la saga di una antica dinastia di pastai siciliani sullo sfondo del novecento. Memorabile romanzo di esordio.

Spietata verità di Alessandra Perilli

Spietata verità di Alessandra Perilli, è l'avvincente romanzo thriller di esordio della scrittrice romana che ha meritato già molti riconoscimenti

Il quarantacinquesimo parallelo di Laura Buizza

Il quarantacinquesimo parallelo di Laura Buizza, tra giallo e mistero una pericolosa corsa ambientata ai giorni nostri per arrestare l'avvento di una profezia biblica.

Frammenti di Norma Giumelli

Frammenti di Norma Giumelli è una sorta di zibaldone sentimentale in cui trovano espressione pensieri, ricordi ed emozioni dell'autrice.

NEWSLETTER MANUALE DI MARI