domenica, 26 Maggio 2024
HomeNarrativaNuovi AutoriL'Uomo Nero non esiste di Simona De Cupis

L’Uomo Nero non esiste di Simona De Cupis

-

L'Uomo Nero non esiste di Simona De Cupis

L’Uomo Nero non esiste di Simona De Cupis, opera prima della scrittrice ed attrice

L’Uomo Nero non esiste di Simona De Cupis, non esiste oblio per la violenza sulle donne

Anna tiene a bada il dolore di un trauma subito da bambina, adottando la tecnica della sua famiglia: l’oblio. Ne dimentica dinamica ed artefice, custodendo dentro di sé solo l’eco dell’umiliazione subita. Per lei sarà l’Uomo Nero, senza un volto né un nome, che le ha rubato la pace. Sospesa tra il reale e l’immaginario, Anna fugge alla ricerca di storie e personaggi speciali che le permetteranno di non soccombere alla sofferenza. La fuga però non le porta leggerezza, non la libera dal peso della ferita, che si riapre ogni volta che un uomo si affaccia nella sua vita. Stanca del sogno di scrivere, rinuncerà al suo lato magico, a cavalcare unicorni e a scorgere fate dietro ai fiori, prendendo decisioni ‘concrete e mature’ per il suo futuro, mutilandosi però di ogni tipo di incanto. Tuttavia, sarà proprio l’intervento di un personaggio speciale che le consentirà di accogliere il ricordo di ciò che è stato. Avrà ogni tipo di risposta tranne una: cosa definisce ciò che noi chiamiamo reale?

L’autrice

Simona De Cupis è un’autrice emergente che ha pubblicato con Amazon il suo primo romanzo, L’Uomo Nero non esiste. Vive con il marito e il figlio di tre anni in una casa immersa nel verde e si occupa, di giorno, di previdenza sanitaria, di notte di scrivere storie impastando sentimenti ed emozioni. Sei mesi l’anno la sua fame di magia viene saziata anche dalla polvere del palcoscenico: con la sua compagnia teatrale mette in scena, in un delizioso teatro romano, uno spettacolo diverso per ogni stagione, vestendo i panni di un’attrice duttile ed appassionata. In una perenne intersezione tra realtà e immaginazione alla ricerca dell’equilibrio.

Leggi anteprima nella Libreria Amazon

L’Uomo Nero non esiste
di Simona De Cupis
Editore: Independently published (17 settembre 2020)
Copertina flessibile: 310 pagine

FIERA DEI LIBRI ON LINE

LIBRI IN OMAGGIO! Per ricevere copie omaggio dei libri che commenti iscriviti alla Newsletter dei Lettori inserendo il tuo indirizzo postale completo di nome e cognome del destinatario.

29 Commenti

0 0 votes
Rating Articolo
Notifiche
Notificami
guest

29 Commenti
Più recenti
Più vecchi Più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Greis
Greis
2 mesi fa

Un tema così attuale e profondo che tocca dentro, specialmente chi come la protagonista ha passato cose davvero spiacevoli.
Non vedo l’ora di poterlo leggere!

Maria Rosa
Maria Rosa
1 anno fa

l’anteprima molto bella – il tema molto attuale ti fa venir voglia di leggere tutto il libro visto l’argomento che viene toccato – spero di poterlo fare al piu’ presto – complimenti all’autrice

Cristina M.
2 anni fa

Il mio voto per questo libro per 5 libri nei mari del web

Giulia
2 anni fa

Il mio voto per questo libro per 5 Libri nei mari del web.

Sara
2 anni fa

Ancora grazie all’autrice per la splendida lettura!

Cristina M
2 anni fa

Ringrazio di cuore l’autrice per avermi donato la copia del suo libro ed un piacevole momento di lettura.
Auguro con tutto il cuore un Sereno Natale e delle meravigliose festività

Cristina M
2 anni fa

Un libro appassionante ed avvincente, che ti trasporta nella storia di Anna, nei suoi pensieri più intimi, nelle paure, nelle sue emozioni, nella sua vita sin dalla prima pagina, facendoti emozionare, soffrire, crescere e conoscere la cruda verità al suo fianco. Anna, conosce l’Uomo Nero in giovanissima età, colui che le strappa la felicità, la pace e la spensieratezza dell’adolescenza, degli anni più belli. Uomo Nero al quale non è mai riuscita ad associare un volto ed un nome, Uomo Nero che la tormenta ogni giorno della sua vita, con paure, angoscia ed insicurezze. La sua salvezza sarà nella lettura,… Leggi il resto »

Linda
2 anni fa

La copertina è bellissima e credo di aver trovato una piccola parte di me in queste righe. Una parte ben nascosta ma che ogni tanto si fa sentire. Perché dimenticare è impossibile.

Cristina M
2 anni fa

Ringrazio la gentilissima autrice per avermi inviato la copia del suo libro, che non vedo l’ora di leggere!

Greis
Greis
2 anni fa

La copertina è molto bella e l’anteprima ti cattura essendo che tratta di temi presenti attualmente. Non vedo l’ora di poterlo leggere, anche perché mi ricorda molto un libro che ho letto molto tempo fa di cui mi sono innamorata. Spero di avere lo stesso effetto con questo libro!

ELENA B.
ELENA B.
2 anni fa

Un tema doloroso, ma purtroppo sempre attuale.
E’ un atto doveroso parlarne, affinchè si comprenda la portata della devastazione che può provocare un’azione sconsiderata e condannabile senza alcun appello.
Sicuramente un libro da conoscere e far conoscere!

Nicole Buono
Nicole Buono
2 anni fa

Entrare in un mondo che non ti appartiene in poche righe è davvero magico, una storia non mia che però sembra tanto attrarmi e rendermi partecipe delle vicende che il libro affronta. Sarebbe magnifico leggere un libro di tale spessore letterario.

Noemi Vastarelli
Noemi Vastarelli
3 anni fa

Si evince fin da subito la portata tematica del libro, un qualcosa di profondo che va toccato con delicatezza per non rompere le anime già crepate di alcuni lettori. Sarebbe interessante conoscerne lo sviluppo…

Giulia Leone
Giulia Leone
3 anni fa

Un libro con un tema delicato, un tema molto profondo.
Questo libro mi ha molto affascinata e sarei davvero onorata e felice di poterlo leggere.
Un libro che già dalla copertina esprime tantissimo.
Mi è piaciuta tanto l’anteprima vorrei arrivare alla fine di questa incredibile storia. ringrazio anticipatamente cordiali saluti

mariantonietta
mariantonietta
3 anni fa

Un tema attuale e molto complesso lo si capisce già dal titolo dell’opera. Mi piacerebbe leggerlo ed approfondire questo tema.

Emanuela Novello
Emanuela Novello
3 anni fa

Mi piacerebbe poter leggere questo libro perché sono molta interessata a questa tematica.

Maria Soccavo
Maria Soccavo
3 anni fa

L’uomo nero esiste almeno fin quando la violenza sulle donne e sui minori sarà un retaggio maschilista da combattere attraverso la cultura del cambiamento.Tematica complessa che l’autrice affronta con molta sensibilità spero di leggerlo presto complimenti Mariliana

Rossella Tedesco
Rossella Tedesco
3 anni fa

Non posso proprio perdermi questo libro!
Da anni mi batto per i diritti delle donne e mi espongo contro la violenza di ogni genere.
Leggere un libro dalla tematica così forte e attuale sarà per me motivo di crescita personale oltre al fatto che mi darebbe un nuovo spunto per parlarne ancora e ancora sulla mia pagina instagram perchè parlare di violenza contro le donne è ancora necessario e fondamentale per cambiare la mentalità maschilista che attanaglia il nostro paese.

Maria Suffiano
Maria Suffiano
3 anni fa

Tema molto difficile da affrontare ma dal poco che ho letto e ben scritto che dire poi della copertina? Fantastica!

Sara
3 anni fa

Il titolo, così come la tematica affrontata, sono molto interessanti. A mio avviso deve essere un romanzo coinvolgente, sarei davvero curiosa di approfondire la conoscenza della protagonista, conoscerne i pensieri e l’evoluzione del personaggio lungo lo sviluppo della trama.

Marilena Colangelo
3 anni fa

Spesso per affrontare i problemi che la vita ci pone davanti adottiamo come scelta, come tecnica di evasione la fuga, ma questo tipo di acta a volte risulta essere non necessaria per risolvere il problema.
Chi sarà il personaggio speciale che consentirà alla protagonista di accogliere il ricordo di ciò che è stato? Curiosa di scoprirlo.

Maria
Maria
3 anni fa

La storia narrata nel libro non deve essere facile da affrontare, anche da parte del narratore. Infatti, quando si tratta di paure infantili si parla di traumi che interessano tutta la vita. In questi casi neanche la fuga può aiutare, perché l’uomo nero rimane dentro e ci segue. Il titolo potrebbe far pensare ad un finale positivo, perché se l’uomo nero non esiste può voler dire che il trauma sia stato superato. Mi piace leggere di storie che scandagliano l’animo umano.

Cristina M.
3 anni fa

Una copertina molto bella ed intensa che racchiude un romanzo altrettanto emozionante. Chissà se Anna riuscirà a sconfiggere quei fantasmi del passato, che si è sempre portata dentro e non è mai riuscita a parlarne con nessuno?Chissà se riuscirà a togliersi quel grande peso che porta dentro sin da quando era bambina?Chissà se incontrerà un, anzi IL principe Azzurro che sconfiggera’ l’uomo Nero del passato, e finalmente le donerà la libertà da quel macigno che si porta dietro da tempo?
Sarebbe bello poterlo leggere e scoprirne di piu

Valentina
3 anni fa

Un libro per riflettere su un tema importante come le violenze subite dai minori che li segnano per tutta la vita compromettendo la loro psiche nel profondo. L’uomo nero incarna il male in persona, incubo da cui si spera di uscire.
Già dall’anteprima si rimane colpiti dalla tematica e si capisce che l’autrice vuole lasciare un segno e insegnare qualcosa al lettore.

Jessica
3 anni fa

La trama lascia intravedere una storia importante che darà sicuramente spazio a importanti riflessioni. Spero di poter affrontare la lettura di questo libro

Giuseppe DiPinto
Giuseppe DiPinto
3 anni fa

Argomento difficile da approfondire senza riaprire vecchie ferite. Ciò che ci coinvolge, di spiacevole, da bambini ci accompagna per tutta la vita. Per non soffrirne troppo, riusciremo a rimuovere, il ricordo, ma quando meno te lo aspetti, tutto può riaffiorare e senza il giusto supporto, devastarci. Mi Incuriosisce come l’autrice analizzerà l’argomento.

Pia Arianna
3 anni fa

È bastato poco per capire che sarà una storia forte. Mi piacerebbe poterla leggere ed apprezzare fino in fondo.

Cristina
Cristina
3 anni fa

….solo per immaginazione cerco di capire chi sia questo uomo nero …e sempre per tale immaginazione spero sia solo il frutto di una fantasia e non di una violenza subita…mi piacerebbe leggerlo con molta attenzione,grazie

Beatrice Tognarelli
Beatrice Tognarelli
3 anni fa

Un romanzo forte , si nota sia dalla copertina che nell’ incipit. Una violenza subita da piccola è una cicatrice per sempre. Mi farebbe piacere poter leggere il libro…

Fiera dei Libri on line

LIBRI IN PRIMO PIANO

FIERA DEI LIBRI ON LINE

29
0
Libri in omaggio per chi commenta!x