domenica, Ottobre 25, 2020
Home Notizie Notizie Flash E' morto Carlo Azeglio Ciampi

E’ morto Carlo Azeglio Ciampi

Nel 1993 venne chiamato alla guida di un governo tecnico che doveva traghettare l'Italia fuori da un lungo periodo di crisi

-

Si è spento oggi, all’età di 95 anni, Carlo Azeglio Ciampi, Presidente emerito della Repubblica e Senatore di diritto e a vita.

Banchiere centrale e uomo politico, nace a Livorno. Laureato in Lettere e in Giurisprudenza. ha avuto una luminosa carriera prima nella Banca d’Italia e poi in politica.

Nel 1979 è nominato Governatore della Banca d’Italia e Presidente dell’Ufficio Italiano dei cambi, incarichi che mantiene fino al 1993.

Nel 1993 inizia la sua seconda parte della carriera nel mondo della politica. In quell’anno, infatti, viene chiamato alla guida di un governo tecnico che deve traghettare l’Italia, in un periodo di grave crisi. Per la prima volta nella storia della Repubblica, viene formato un governo presieduto da un non parlamentare.

Nel giugno del 1994 lascia gli incarichi di governo per assumere l’incarico di Vice Presidente della Banca dei regolamenti internazionali.

Viene chiamato dal capo del governo di centrosinistra Romano Prodi a guidare il Ministero del Tesoro e del Bilancio, incarico che mantiene anche nel successivo governo D’Alema. Riesce con grande impegno a contenere il debito pubblico del paese per rispettare i parametri stabiliti dal trattato di Maastricht e garantire all’Italia la partecipazione alla moneta unica europea.

Il 13 maggio 1999 viene eletto presidente della Repubblica al primo scrutinio, con 707 voti.

Amatissimo dalla gente, durante il suo settennato Carlo Azeglio Ciampi ha ridato importanza a valori quali la bandiera tricolore ed il sentimento patriottico, che da più parti erano stati a lungo messi in discussione.

E’ stata più volte da più parti chiesta la sua disponibilità ad accettare un secondo mandato, ma con grande serietà ha rifiutato.

Dopo le dimissioni date il 15 maggio 2006 è diventato senatore a vita.

I numerosi impegni non gli hanno impedito di dedicarsi alla scrittura: Ciampi è, infatti, autore di alcuni libri, tra i quali ricordiamo: “Considerazioni Finali del Governatore della Banca d’Italia dal 1979 al 1993” (finito di stampare nel 1994); “Sfida alla disoccupazione: promuovere la competitività europea” e “Un metodo per governare” entrambi del 1996.

Nel 2008 ha vinto il Premio Letterario Internazionale Il Molinello alla Carriera con il libro “Dalla crisi al risanamento” – Treves Editore.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

 Metti la spunta se vuoi ricevere un avviso ogni volta che c'è un commento.

- Aggiungi una immagine -

Commenti recenti

FIERA DEI LIBRI ON LINE

Panico a Milano di Gino Marchitelli

Panico a Milano di Gino Marchitelli. La terza indagine del professor Moreno Palermo: dal lago Maggiore a Lambrate una serie di delitti collegati a un crimine del 1943.

La traccia del pescatore di Roberta Castelli

La traccia del pescatore di Roberta Castelli è un romanzo giallo ambientato in Sicilia, nell'immaginaria cittadina di Lachea, con protagonista il commissario Angelo Vanedda.

Enne di Piero Buscemi

Enne di Piero Buscemi è uno sorta di diario intimo, come lo definisce l'autore, della quarantena conseguente all'esplosione della pandemia di COVID-19.

Cercando le cose di lassù di Paola Zugna

Cercando le cose di lassù di Paola Zugna è un testamento autobiografico fedele nella verità dei primi quaranta anni di vita dell'autrice.

L’eredità dei vivi di Federica Sgaggio

L’eredità dei vivi di Federica Sgaggio è la storia di una donna, di una famiglia, ed è un romanzo politico, se politica è la lotta da combattere per attraversare i cambiamenti, per godere dei propri diritti, per avere la vita che si desidera avere.

Il professore di italiano di Marcello Signorini

Bellissima storia d'amore tra un professore liceale quasi sessantenne e una bella ragazza ventenne, raccontata dall'autore con delicatezza e sottigliezza psicologica.

Un nuovo inizio di Arianna Capogrossi

Un viaggio interiore della protagonista, proprio a cavallo del lockdown, tra ostacoli da superare, paure, incertezze e nuovi amori, porterà all'acquisizione di nuove consapevolezze e alla riscoperta di sé stessa.

Il collegio dei segreti di Paolo Arigotti

È esistita una resistenza tedesca contro il nazismo? Se si, chi furono coloro che trovarono il coraggio di opporsi, spesso a rischio della vita propria e dei familiari? A queste domande risponde il romanzo storico di Paolo Arigotti.

Liceo a Luci Rosse di Paola Lena

Una storia che fa riflettere e che accende mille campanelli di allarme; una storia che, nella sua folle assurdità, risulta essere purtroppo possibile e fin troppo reale.

BeatriX di Cristiano Venturelli

Quale potere è racchiuso in uno sguardo? Secondo gli antichi, lo sguardo, quando ha raggiunto tutta la forza di penetrazione e di influenza di cui è capace, diventa un'arma terribile.

NEWSLETTER MANUALE DI MARI