Non solo Camorra. Caserta Terra di lavoro di Rosanna Rivas

Rosanna Rivas descrive una meravigliosa terra in cui dominano il fasto, la bellezza, l’operosità e l’ingegno. E’ qui che regna sovrana la Reggia di Caserta che, imponente e immensa, ha sfidato il tempo.
“Non è un romanzo, non è un saggio, non è un giro turistico affrettato e asettico” commenta l’autrice. Ma è sicuramente un appello ad amare la Campania, con la sua storia, i suoi tesori, il suo Anfiteatro di Capua, le sue eccellenze e tant’altro ancora, tutto da scoprire.
Nicla Morletti

Leggi anteprima

Non è un romanzo, non è un saggio, non è un giro turistico affrettato e asettico ma un breve e accorato appello ad amare questo territorio, anzi a farvi ritrovare quell’amore che molti stanno cercando di farvi perdere. Questa volta sarò breve, non ho scritto un lungo romanzo per permettere a tutti di diffondere facilmente queste parole.
Era tempo che vedevo il mio cammino intorno al mondo affaticato da un animo poco sereno nell’ascoltare quanti negli ultimi anni hanno privilegiato il lato oscuro e tenebroso di questa Terra di lavoro.
Sono sicura che non sarò da sola, tante donne a cui ho dedicato un mio romanzo di successo cammineranno insieme a me.
Sono di nuovo sui tetti della città eterna che mi accoglie quando torno dai luoghi a me tanto cari dove ci sono donne che soffrono come in questo vasto territorio che qualcuno vuole trasformare da ameno in arido. Io credo che trasmette invece tanta passione.
Questa volta però dovrò lasciare per qualche giorno i tetti di Roma perché devo calcare a piedi nudi la terra che per secoli ha elargito cultura ed ha allungato la sua mano in tutto il mondo. La mia sarà una mano che vi condurrà fra grandi e piccoli rivoli che quella terra hanno reso eterna.
Purtroppo negli ultimi tempi molti figuranti hanno confuso il termine di mano rappresentando la TERRA DI LAVORO come una città armata e assetata di potere.

Non solo Camorra. Caserta Terra di lavoro di Rosanna RivaseBook

Rosanna Rivas

Essendo giornalista e scrittrice, da tempo ha dedicato come impegno la divulgazione scientifica e la cultura attraverso trasmissioni, programmi televisivi e radiofonici in Italia.
Dalla Laurea in Biologia ha trovato lo spunto per interessi e specializzazioni in quelle che vengono definite “Scienze naturali” e ciò le ha permesso di scrivere e condurre programmi televisivi, di grosso successo, su argomenti di facile trattazione non medica come fitoterapia, aromaterapia, fitocosmesi, cromoterapia, macrobiotica, alimenti biologici, bioarchitettura, ecologia domestica.
Ricercatrice scientifica e cosmetologa. Ha ideato programmi scritti e condotti da lei stessa dai seguenti titoli: L’uomo, l’ambiente e la natura; L’altra medicina e poi; Natura e salute. Programmi a cui hanno partecipato anche personaggi politici. Ha organizzato incontri e Forum sull’inquinamento atmosferico ed acustico ed i suoi danni sull’uomo, anticipando le tematiche della Terra dei fuochi con la partecipazione di uomini politici di fama nazionale. Ha inoltre collaborato con varie testate locali.
Ma Rosanna Rivas non è solo donna di cultura. Dopo aver studiato all’Accademia del Teatro Augusteo è anche donna di teatro. Nel suo curriculum ci sono anche interviste a uomini politici e di spettacolo teatrale e cinematografico (attori come Beppe Barra, Gino Rivieccio, Tullio Del Matto, Mario Maglione, Ugo Gregoretti).
Ha presentato tra l’altro, numerosi concerti di musica classica.
Guarda tutti gli articoli

Premio Letterario Internazionale "Universum" XXVII Edizione 2016
Rosanna Rivas riceve il Primo Premio

Il 15 Maggio 2016, a Lugano, in Svizzera, nel corso della cerimonia di premiazione del Premio Letterario Internazionale "Universum" XXVII Edizione 2016, Rosanna Rivas riceve il Primo Premio per il Saggio politico religioso "Per un Giorno".

Premio Letterario Internazionale "Universum" XXVII Edizione 2016
Premio Letterario Internazionale "Universum" XXVII Edizione 2016

Il saggio tratta la storia, quanto mai attuale, della difficile relazione in un campus universitario fra due studentesse di religione e culture diverse. Ci sarà un giorno che ognuno cederà qualcosa all'altra per arrivare alla comprensione e al rispetto e, proprio perché donne, alla ricerca della pace.

Premio Letterario Internazionale "Universum" XXVII Edizione 2016
Premio Letterario Internazionale "Universum" XXVII Edizione 2016