mercoledì, 1 Aprile, 2020
Home Notizie Cinema Oscar 2015, le nomination

Oscar 2015, le nomination

-

American Sniper

Ecco le nomination 2015 per le prestigiose statuette. Pioggia di nomination per The Grand Budapest Hotel e Birdman. Un pronostico Manuale di Mari per il miglior film? A noi è piaciuto American Sniper. La cerimonia ufficiale si svolgerà il 22 febbraio al Dolby Theatre di Los Angeles. C’è anche un’italiana. È la costumista Milena Canonero per The Grand Budapest Hotel.

Miglior film: si contendono la prestigiosa statuetta American Sniper, Birdman, Boyhood, The Grand Budapest Hotel, The Imitation Game, Selma, La teoria del tutto, Whiplash.

Miglior regista: Alejandro G. Iñaarritu per Birdman, Richard Linklater per Boyhood, Bennett Miller per Foxcatcher, Wes Anderson per The Grand Budapest Hotel, Morten Tyldum per The Imitation Game.

Miglior attore: Steve Carell per Foxcatcher, Bradley Cooper per American Sniper, Benedict Cumberbatch per The Imitation Game, Michael Keaton per Birdman, Eddie Redmayne per The Theory of Everything – La teoria del tutto.

Migliore attrice: Marion Cotillard, Felicity Jones, Julianne Moore, Rosamunde Pike, Reese Witherspoon.

Miglior attore non protagonista: Robert Duvall per ‘The Judge’, Ethan Hawke per ‘Boyhood’, Edward Norton per ‘Birdman’, Mark Ruffalo per ‘Foxcatcher’, J. K. Simmons per ‘Whiplash’.

Miglior attrice non protagonista: Patricia Arquette per ‘Boyhood’, Laura Dern per ‘Wild’, Keira Knightley per ‘The Imitation Game’, Emma Stone per ‘Birdman’, Meryl Streep per ‘Into the Woods.

Miglior film straniero:  “Ida” Polonia; “Leviathan” Russia “Tangerines” Estonia; “Timbuktu” Mauritania;  “Wild Tales” Argentina. Il candidato italiano, Il Capitale Umano di Paolo Virzì era già stato escluso a dicembre quando era stata pubblicata la shortlist dei migliori nove film stranieri

Migliore sceneggiatura originale: “Birdman or (The Unexpected Virtue of Ignorance)” Alejandro G. Iñàrritu, Nicolàs Giacobone, Alexander Dinelaris, Jr. & Armando Bo; “Boyhood” Richard Linklater; “Foxcatcher” E. Max Frye e Dan Futterman; “The Grand Budapest Hotel” Wes Anderson (sceneggiatura) Wes Anderson & Hugo Guinness (storia); “Nightcrawler” Dan Gilroy.

Migliore sceneggiatura non originale: ‘American Sniper’, ‘The Imitation Game’, ‘Inherent Vice – Vizio di forma’, The Theory of Everything – La teoria del tutto’, ‘Whiplash’.

Migliore fotografia: ‘The Grand Budapest Hotel’, ‘The Imitation Game’, ‘Interstellar’, ‘Into the Woods’, Mr. Turner’
migliore colonna sonora originale sono Alexandre Desplat per ‘The Grand Budapest Hotel’, nuovamente Alexandre Desplat per ‘The Imitation Game’, Hans Zimmer per ‘Interstellar’, Gary Yershon per ‘Mr. Turner’, Jóhann Jóhannsson per ‘The Theory of Everything – La teoria del tutto’.

Migliore colonna sonora originale: Alexandre Desplat per ‘The Grand Budapest Hotel’, nuovamente Alexandre Desplat per ‘The Imitation Game’, Hans Zimmer per ‘Interstellar’, Gary Yershon per ‘Mr. Turner’, Jóhann Jóhannsson per ‘The Theory of Everything – La teoria del tutto’.

Miglior film d’animazione: “Big Hero 6” Don Hall, Chris Williams e Roy Conli; “The Boxtrolls” Anthony Stacchi, Graham Annable e Travis Knight; “How to Train Your Dragon 2” Dean DeBlois e Bonnie Arnold; “Song of the Sea” Tomm Moore e Paul Young; “The Tale of the Princess Kaguya” Isao Takahata e Yoshiaki Nishimura.

Migliori effetti speciali: ‘Captain America: The Winter Soldier’, ‘Apes Revolution – Il pianeta delle scimmie’, ‘Guardians of the Galaxy – Guardians of the Galaxy’, ‘Interstellar’, ‘X-Men: Giorni di un futuro passato’.

Migliori costumi: Milena Canonero per ‘The Grand Budapest Hotel’, Mark Bridges per ‘Inherent Vice – Vizio di forma’, Colleen Atwood per ‘Into the Woods’, Anna B. Sheppard e Jane Clive per ‘Maleficent’, Jacqueline Durran per ‘Mr. Turner’.

Miglior makeup: Bill Corso e Dennis Liddiard per ‘Foxcatcher’, Frances Hannon e Mark Coulier per ‘The Grand Budapest Hotel’, Elizabeth Yianni-Georgiou e David White per ‘Guardians of the Galaxy – Guardiani della galassia’.

Migliore canzone originale: ‘Everything Is Awesomè da ‘The Lego Movie’, ‘Glory’ DA ‘Selma’, ‘Grateful’da ‘Beyond the lights’, ‘I’m Not Gonna Miss Yoù da ‘Glen Campbell… I’ll be me’, ‘Lost Stars’ da ‘Begin again’.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

 Metti la spunta se vuoi ricevere un avviso ogni volta che c'è un commento.

- Aggiungi una immagine -

FIERA DEI LIBRI ON LINE

L’amore vero è per sempre di Nicla Morletti

L'amore vero è per sempre di Nicla Morletti, è il nuovo libro dell'ideatrice e Presidente del Premio Letterario Internazionale Il Molinello nonché direttore del...

Strani i percorsi che sceglie il desiderio di Francesca Mazzucato

Una storia di guerra e di pace. Protagoniste sono tre donne e ognuna di loro ha assedi da fronteggiare, piccole euforie, frantumi speranze e sollievi. Un'epica corale di prodigiosa bellezza dedicata agli esclusi...

Il parco Buoi Apota di Corrado Leoni

L'autore ci guida alla scoperta dei meandri della ragnatela finanziaria moderna introducendo il concetto di 'apota', quale filtro razionale che dovrebbe guidare ogni decisione, e procedendo ad una disamina dell'economia moderna...

Cupido nella rete di Daniela Quieti

Lilli e Sam danzano sull'orlo del baratro telematico, dentro la rete che, a mano a mano, li avvolge e li stringe. Sarà vero amore o l'inizio di un incubo? Il finale lo scriverà il computer, il nuovo Cupido di questa storia esitante tra ragione e sentimento.

Viaggio nell’umano di Enrico Fattizzo

Salento, anno 2013. Cinque personaggi, un intricatissimo caso di omicidi seriali da risolvere. Un viaggio metaforico e introspettivo nelle “pericolose curve” forgiate dalle dinamiche umane.

Controcanto di Angela Ambrosini

È suggestiva e suadente questa raccolta di poesie di Angela Ambrosini. Un florilegio di emozioni, tenerezze e palpiti del cuore.

Brumby, l’orizzonte degli eventi di Nadia Bertolani

Un altro bellissimo lirico romanzo di Nadia Bertolani, l'autrice che molti lettori hanno scoperto nel Portale Manuale di Mari

Il giardino degli dei di Nadia Meriggio

In Il giardino degli dei, Mistery e Fantasy si fondono, si amalgamano, si uniscono per dare vita ad una storia che ha il privilegio di catturare l'attenzione di qualsiasi lettore

Specchio d’acqua di Carola Helios

La storia dei Bengasi, una famiglia che attraversa il ‘900 italiano nei ricordi di una donna; memorie che sono come l’acqua, ricordi in cui si specchiano tante generazioni, diverse nello spirito e spesso divise da interessi opposti...

Piramidi nel mondo di Sabrina Stoppa

Alla scoperta delle piramidi attraverso un meraviglioso viaggio in 57 siti archeologici mondiali, dalla lettera A di Alaska fino alla lettera U di Uzbekistan, passando anche dalla Luna e da Marte

NEWSLETTER MANUALE DI MARI