domenica, 6 Dicembre 2020
Home Web Manuale di Mari Per chi scrive, dentro e fuori dal web

Per chi scrive, dentro e fuori dal web

Il Portale letterario fondato da Nicla Morletti e Robert del Blog Manuale di Mari

-

Il Portale letterario per chi scrive, dentro e fuori dal web

Poesia e Letteratura nei mari del web: il programma del Portale Manuale di Mari è nello slogan

Fondato nel 2007 da Nicla Morletti e Robert del Blog Manuale di Mari, è il Portale che parla di letteratura e di web, dimensioni dello stesso universo. Sì, perché sono fatti con la stessa materia prima. Le parole. Protagoniste assolute della scrittura e del web.

Nella scrittura sono lo strumento fondamentale per esprimere concetti, idee ed emozioni.

In una pagina web sono gli elementi essenziali con cui tutti i contenuti sono archiviabili, classificabili e, quindi, rintracciabili attraverso i motori di ricerca.

Anche quei contenuti multimediali, file video e immagini, sono “visibili” e “reperibili” nell’internet in quanto, come tutti gli oggetti di una pagina web, hanno un nome, una parola o una frase che li identifica. (*)

Non solo. Anche il supporto di tutti i contenuti testuali e multimediali, la pagina web, il sito internet e tutti i suoi servizi sono realizzati con un codice di programmazione che altro non è che un testo, un elaborato testuale.

“Code is Poetry”: recita uno slogan molto noto tra i programmatori di pagine web che, riferendosi soprattutto al codice con cui è fatta una pagina web, esprime molto bene questo concetto.

Nell’era digitale, le sfere del web e della letteratura sono del tutto convergenti.

Si tratta di una vera e propria rivoluzione che sta trasformando in modo radicale tutte le manifestazioni della creatività umana. Una rivincita del testo, della parola scritta sulle forme di comunicazione multimediale che hanno preso piede negli ultimi secoli. L’arte dello scrivere, dell’elaborazione testuale, accanto alle altre forme dell’espressione artistica e creativa, è stata sempre presente ma mai come in questa era del web impone il suo primato.

Il web è la parola scritta

Oggi, più che mai, per dare una notizia, raccontare una storia reale o inventata, esprimere una emozione, presentare una impresa bisogna fare i conti con la scrittura. E la qualità, l’originalità, l’interesse dei contenuti di un sito web sono gli elementi che determinano anche la visibilità di quelle pagine.

Perché se è vero che un sito web ha bisogno di tanti accorgimenti tecnici per emergere nello sconfinato archivio dei motori di ricerca è anche vero che senza contenuti di qualità il traffico generato su un sito è perfettamente inutile e, anzi, controproducente. Più o meno è come fare una grande campagna pubblicitaria per attirare clienti in un ipermercato che vende merci scadenti.

Il web, quindi, è il luogo in cui la scrittura si alimenta e diffonde liberamente, senza i tradizionali vincoli spazio-temporali e le mediazioni editoriali che caratterizzano altri tipi di pubblicazione come, ad esempio, quella cartacea.

Nell’era digitale tutti possono essere editori di sé stessi

Il nuovo Portale Manuale di Mari intende offrire anche a questa marea di “autori-editori”, un spazio per farsi conoscere e incontrarsi, per condividere esperienze e competenze utili per la la promozione delle loro opere nei mari del web.

Per chi scrive, dentro e fuori dal web

Un nuovo spazio per chi scrive e per chi legge, dentro e fuori dal web. Il Portale per offrire ad autori, editori, operatori del mondo della cultura e della letteratura notizie, informazioni e servizi. Un altro modo per aggregare e presentare i loro contenuti a una comunità sempre più ampia di lettori.

_____
(*) Se cerchiamo il trailer di un film romantico, ovvero un file video, lo troviamo perché digitiamo in un motore di ricerca il titolo di quel film oppure, se non lo ricordiamo, una frase del tipo: “film romantico”. Quel file multimediale, è archiviabile, classificabile e rintracciabile solo ed esclusivamente grazie alle parole del suo nome e ai suoi “tag” (le categorie a cui è collegato).

1 commento

  1. Bisogna tener viva la voglia di leggere più di quella dello scrivere. Non penso mancherà mai un pensiero da trascrivere, ma di certo ogni giorno giovani lettori si trasformano in facebookkiani tweetteriani e via dicendo, per la velocità di scorrere il dito forse, o l immediatezza dell informazione. Ma mai si assapora la lettura quanto quella di un libro vero, pieno di odori che sanno di vissuto..o semplicemente liscio colorato e nuovo che porti a casa pieno di soddisfazione…

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

 Metti la spunta se vuoi ricevere un avviso ogni volta che c'è un commento.

- Aggiungi una immagine -

PRIMO PIANO

Commenti recenti

FIERA DEI LIBRI ON LINE

Insondabile destino di Anna Ferrari

Insondabile destino è il romanzo più amato dalla prolifica scrittrice milanese. E' la storia di due coraggiose eroine a cavallo tra due ere.

Io sono una famiglia – il gabbiano di Liz Chester Brown

Io sono una famiglia - il gabbiano di Liz Chester Brown, storia di un dramma familiare moderno che, con la leggerezza di un battito d'ali, non volge mai in tragedia grazie all'incrollabile forza dell'amore.

La mulatta. Il riscatto di Corrado Leoni

L’avventura di una giovane etiope, la quale viene in Italia dietro la promessa di un lavoro dignitoso, motivata anche dalla speranza e dal desiderio di incontrare parenti del bisnonno italiano. Trova invece una realtà ben diversa e finisce sulla strada.

Il suono del vento di Cristina Origone

Il suono del vento di Cristina Origone, una storia giallo-rosa che si svolge in tempi e atmosfere diverse e che emoziona e coinvolge.

Le infinite vie del cuore di Alba Venditti

Le infinite vie del cuore di Alba Venditti, poesie con cui l'autrice esorta tutti ad aprire le proprie vie del cuore per rinascere ed aiutare il prossimo.

Quando il lavoro fa male di Federico Fontana

Quando il lavoro fa male di Federico Fontana si presenta insomma come un vero è proprio must, uno strumento indispensabile non solo per manager di aziende pubbliche e private ma anche per lavoratori che desiderano essere consapevoli su questo tema.

Il reale e l’immaginario di Daniela Quieti

"L’autrice ci accompagna attraverso i suoi versi raffinati ma incisivi in un viaggio senza filtri, prima come un novello Virgilio nell’Inferno e nel Purgatorio in terra e poi nel Paradiso di Beatrice".

Le favole di Nina di Nina Miselli

Le favole di Nina di Nina Miselli, fiabe e favole dolci e delicate, da leggere o da farsi leggere, per crescere divertendosi insieme a Fili il ranocchio, a Kili la rondine, ai folletti…

La voce del maestrale di Nunzio Russo

La voce del maestrale di Nunzio Russo, la saga di una antica dinastia di pastai siciliani sullo sfondo del novecento. Memorabile romanzo di esordio.

Spietata verità di Alessandra Perilli

Spietata verità di Alessandra Perilli, è l'avvincente romanzo thriller di esordio della scrittrice romana che ha meritato già molti riconoscimenti

NEWSLETTER MANUALE DI MARI