domenica, 29 Marzo, 2020
Home Letteratura Autori Poesie di Federico Tarallo

Poesie di Federico Tarallo

-

La recensione di Nicla Morletti

Le opere di Federico TaralloPoeta del cuore, Federico Tarallo attinge le sue creazioni alla sensibilità del suo animo aperto alle bellezze del creato, al canto dell’amore e della bontà, che superano i confini terreni per andare oltre la materia. Analizzando se stesso ed elevando una voce mirabile per contenuto e sentimenti chiari, vibranti di accenti, di amore e speranze, ricorda “gli slanci degli anni verdi sul cammino di perle della nostalgia, e giorni di comete che fiorivano di getto nel cielo luminoso dell’infanzia”. E sono dolci favole portate dal vento…

Nell’immagine: Il grande pino di Paul Cézanne, particolare

POESIE DI FEDERICO TARALLO

La favola del vento

Di te, o Vento, si canta
di un tempo di placidi effluvi,
quando trasudavano miele
gli alberi e spontanea la terra
le sementi schiudeva.
Tu per i campi correvi
su messi ondeggianti
o tra fronde frementi
t’avvolgevi leggero.

Un dì, quando già verde
la terra s’infiora,
beltà di fanciulla ti prese:
negli occhi suoi un’ombra,
un vago tremore.
Pur, voli
e canti amebei
per silvestri sentieri.

Ora, nella tua corsa,
un’eco di schianto,
quando il mare sommuovi e flagelli
e sabbie e valli turbinando fendi.
Dolce ti effondi, sol quando sull’onde,
le selve e le dune,
senti aleggiar l’Aura gentile,
dalle ombre rapita.

***

Sull’uscio della sera

Ora che il cuore smarrisce gli slanci
degli anni verdi e sparge
sul mio cammino perle
di nostalgia, pure il tuo volto, Madre,
s’invola! Invano cerco la tua voce
sull’uscio della sera, ove pensosa
m’aspettavi ogni sera:
umidi gli occhi di aghi
e di ditali, gonfie le ginocchia
di filastrocche di telai.
A te mi riconducono
quei sogni tuoi di semplicità antica,
quella energia solare
sempre pronta a donarsi e a farsi pane.
Or che anche il vento disperde sul fiume
dei giorni i pascoli del cuore,
segretamente, un suono
di lontani rintocchi,
sul calar della sera,
mi zufola puntuale nell’orecchio.
Forse, sarà l’eco della tua voce,
che pulsa nelle vene:
mi attendi ancora, come un tempo, lì,
sull’uscio della sera!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

 Metti la spunta se vuoi ricevere un avviso ogni volta che c'è un commento.

- Aggiungi una immagine -

FIERA DEI LIBRI ON LINE

L’amore vero è per sempre di Nicla Morletti

L'amore vero è per sempre di Nicla Morletti, è il nuovo libro dell'ideatrice e Presidente del Premio Letterario Internazionale Il Molinello nonché direttore del...

Strani i percorsi che sceglie il desiderio di Francesca Mazzucato

Una storia di guerra e di pace. Protagoniste sono tre donne e ognuna di loro ha assedi da fronteggiare, piccole euforie, frantumi speranze e sollievi. Un'epica corale di prodigiosa bellezza dedicata agli esclusi...

Il parco Buoi Apota di Corrado Leoni

L'autore ci guida alla scoperta dei meandri della ragnatela finanziaria moderna introducendo il concetto di 'apota', quale filtro razionale che dovrebbe guidare ogni decisione, e procedendo ad una disamina dell'economia moderna...

Cupido nella rete di Daniela Quieti

Lilli e Sam danzano sull'orlo del baratro telematico, dentro la rete che, a mano a mano, li avvolge e li stringe. Sarà vero amore o l'inizio di un incubo? Il finale lo scriverà il computer, il nuovo Cupido di questa storia esitante tra ragione e sentimento.

Viaggio nell’umano di Enrico Fattizzo

Salento, anno 2013. Cinque personaggi, un intricatissimo caso di omicidi seriali da risolvere. Un viaggio metaforico e introspettivo nelle “pericolose curve” forgiate dalle dinamiche umane.

Controcanto di Angela Ambrosini

È suggestiva e suadente questa raccolta di poesie di Angela Ambrosini. Un florilegio di emozioni, tenerezze e palpiti del cuore.

Brumby, l’orizzonte degli eventi di Nadia Bertolani

Un altro bellissimo lirico romanzo di Nadia Bertolani, l'autrice che molti lettori hanno scoperto nel Portale Manuale di Mari

Il giardino degli dei di Nadia Meriggio

In Il giardino degli dei, Mistery e Fantasy si fondono, si amalgamano, si uniscono per dare vita ad una storia che ha il privilegio di catturare l'attenzione di qualsiasi lettore

Specchio d’acqua di Carola Helios

La storia dei Bengasi, una famiglia che attraversa il ‘900 italiano nei ricordi di una donna; memorie che sono come l’acqua, ricordi in cui si specchiano tante generazioni, diverse nello spirito e spesso divise da interessi opposti...

Piramidi nel mondo di Sabrina Stoppa

Alla scoperta delle piramidi attraverso un meraviglioso viaggio in 57 siti archeologici mondiali, dalla lettera A di Alaska fino alla lettera U di Uzbekistan, passando anche dalla Luna e da Marte

NEWSLETTER MANUALE DI MARI