martedì, 31 Marzo, 2020
Home Libri dell'Anno 2013-2014

Libri dell'Anno 2013-2014

Meravigliarsi in Africa di Frate Enzo Canozzi

Nel gennaio del 1971 Frate Enzo Canozzi parte missionario nel Nord della Repubblica Centrafricana, dove si è occupato dei poveri aiutandoli nella loro lotta per la giustizia e la dignità umana, in luoghi dove la dignità umana pare non esistere più.

L’uovo di Rodolfo Viezzer

Si tratta di un romanzo di ampio respiro, frutto di una mente eclettica e in espansione creativa. Una storia allettante che desta interesse fin dalle prime pagine. All’inizio si apre davanti ai nostri occhi il Paradiso...

Ti racconto di lei di Alessio Follieri

Il racconto della vita di Stella è straordinario e sorprendente. Ma chi è questa creatura dalla grande forza di volontà e dal desiderio di...

Genoveffa la giraffa, il Vecchio Leone innamorato e il Dott. Deluso di Maria Teresa Porta

È questa una bella favola per grandi e per piccini, uno di quei racconti che sollevano spirito e anima, colorando di gioia, serenità e...

Cenerentola 2000 di Mariarosaria Rigido

Una scarpetta da ginnastica rosa su una scalinata e qualcuno che fugge via… Si chiama Bella la “Cenerentola 2000″.
- Advertisment -Fiera dei Libri on line

Ultimi articoli

Breve storia del mio silenzio di Giuseppe Lupo

"Breve storia del mio silenzio" è il romanzo di un'infanzia vissuta tra giocattoli e macchine da scrivere, di una giovinezza scandita da fughe e ritorni nel luogo dove si è nati, sempre all'insegna di quel controverso rapporto tra rifiuto e desiderio di dire.

Il colibrì di Sandro Veronesi

Il colibrì di Sandro Veronesi è un romanzo potentissimo, che incanta e commuove, sulla forza struggente della vita, candidato al Premio Strega 2020.

Giovanissimi di Alessio Forgione

Dopo l'esordio con "Napoli mon amour", Alessio Forgione torna con un romanzo di prime volte, e ci racconta un mondo di ragazzini che crescono da soli, tra desideri di grandezza e delusioni repentine...

Ragazzo italiano di Gian Arturo Ferrari

Nella storia di “Ragazzo italiano” si riflette la storia dell’intero Paese, l’asprezza, la povertà, l’ansia di futuro, la vicenda di una generazione figlia della guerra ma determinata a proiettare progetti e sogni oltre quella tragedia.

NEWSLETTER MANUALE DI MARI