Il commento di Nicla Morletti

Shan-Hily di Angela AndreiniIn questo romanzo inedito dall’originale titolo Shan-Hily, la giovane autrice Angela Andreini dimostra di possedere talento, fantasia, creatività e scioltezza nel narrare. Emma, la protagonista, si sveglia al mattino con l’incubo dello stesso sogno che si ripete da giorni: lei che attraversa il bosco per trovarsi poi di fronte ad una grande cascata che deve attraversare. Come riuscirci senza esserne risucchiati? Nel sogno la ragazza cerca di chiedere aiuto ma dalla sua bocca non esce parola alcuna. È sul punto di sentirsi soffocare quando finalmente si sveglia. Ed è già mattina. Ma in quel periodo accadono cose strane: il sole inizia pian piano a svanire, le ore di luce a diminuire ogni giorno di più. Del grande astro nel cielo rimane solo una macchia informe “sfilacciata come una vecchia toppa di stoffa”. E la terra cade nell’oscurità. Anche  alla televisione non si parla d’altro. Tante sono le ipotesi, ma nessuno sa dire la vera causa del fenomeno. Una sera i tuoni e l’oscurità si fanno sempre più forti.
“Cosa succede papà?” domanda la giovane Emma. Ed esce in giardino. Ad un tratto nell’oscurità prende forma un’ombra che si muove verso di lei. Un lampo squarcia il cielo e una voce le annuncia: “Emma, finalmente è arrivato il momento, è ora che tu conosca la verità, che tu sappia che sei…”
La lettura del romanzo si fa sempre più interessante. E dalla fantasia creatrice dell’autrice escono vere e proprie pagine di attesa che lasciano con il fiato sospeso.
Mi piace questa lettura, penso, mentre scorrono personaggi e nomi: Tholnor, Luca, Emma, Halayr, Haren… Mi affascina la città di Noor-at-Kir e il palazzo dello Shan-Hily, il palazzo di cristallo con due torri le cui guglie sembrano toccare il cielo.
La mia attenzione viene catturata da una luce che pian piano si affievolisce mentre una gattina bianca si trasforma in una splendida fanciulla dai lunghi capelli biondi.
Ma esiste la magia? Il segreto è nei cristalli e nella luce che essi emanano… nella potenza del pensiero.
Un libro magico che svela e rivela un mondo nuovo. Dinamici i personaggi nel dipanarsi di eventi e avventure mozzafiato. Ottima la padronanza della lingua e il fluire della narrazione.

SHAN-HILY
di Angela Andreini
Inedito

2011
Leggi anteprima nel Blog degli Autori

Angela Andreini, ha 22 anni, frequenta la facoltà di Lettere dell’Università di Pisa. Da circa due anni si cimenta sulla scrittura.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

 Metti la spunta se vuoi ricevere un avviso ogni volta che c'è un commento.

- Aggiungi una immagine -