venerdì, Luglio 10, 2020
Home Narrativa Nuovi Autori Siracide 9,10 – Gaia scopre la morte

Siracide 9,10 – Gaia scopre la morte

-

La recensione di Nicla Morletti

Questo interessante e coinvolgente libro si apre con una frase dolcissima: "Dedicato al mio amore Giuseppe, ai miei genitori, le mie sorelle, ma soprattutto a mio figlio Mattia."
Poi la premessa che dà un tono solenne a tutta quanta l’opera: "Quella che sto per narrare è una storia senza spazio e senza tempo." E si apre il grande sipario sui grandi misteri della vita: solitudine, violenza, dolore, amore…
Anche se "la vita di Gaia è impiantata nei giorni nostri, la sua vicenda è comune a tutti i secoli di storia dell’umanità…"
Originale il titolo Siracide che richiama uno dei libri dell’Antico Testamento che tocca temi diversi e che attraverso le sue massime detta principi etici, filosofici e dottrinali. Belle pagine, da leggere in assoluta concentrazione e silenzio. Buona lettura a tutti!


SIRACIDE 9,10
Gaia scopre la morte

di Incoronata Silvestri
Boopen Editori

2008, 98 p.
Per ordinare il libro clicca qui


"Quella che sto per narrare è una storia senza spazio e senza tempo.
Nel corso degli anni gli uomini si sono evoluti, gli uomini "progrediscono" (si dice).
La ragione si è fatta spazio tra gli istinti (per quanto questo sia possibile).
Ci sono cose che, però restano immutate.
La vita, la Morte, l’Amore, la Violenza, la Solitudine, il Dolore sono costanti che caratterizzano gli avvenimenti di tutti gli uomini di tutte le epoche.
Anche se la vita di Gaia è impiantata nei giorni nostri, la sua vicenda è comune a tutti i secoli di storia dell’umanità."
Gaia ce la racconta in un’opera coinvolgente, critica ed introspettiva.

Premessa

Intere generazioni hanno cercato delle risposte allo stesso quesito esistenziale e molti uomini hanno pacato l’animo immergendosi nelle diverse religioni, che si sono fatte strada nella vita, per fattori culturali più che consapevolezza personale.
Si sono spese fiumi di parole sull’influenza che essa può avere sui comportamenti, le scelte d’ogni essere umano ed addirittura di popolazioni intere, a prescindere dal tipo di credo.
Esso, infatti, costituisce, per il credente un vero e proprio codice comportamentale spesso esasperato ed estremizzato, fino a suscitare ed a fomentare sentimenti di paura nei confronti di chi pratica altri credi.
Il Diverso, nel quale il credente non si riconosce.
Si afferma che al giorno d’oggi siano queste situazioni superate, si spera in una religione ponderata.
Ma è questa un’arma potente da sempre utilizzata dagli uomini per manovrare il prossimo.
Più potere alla religione, più potere agli uomini di religione.
Nelle piccole realtà quest’elemento si fa ancor oggi forte e preponderante.
La cittadina in cui Gaia si trova a vivere è ovviamente estremizzata, anche se la situazione in cui si troverà è più che mai possibile e reale.
La protagonista è travolta da un evento che segnerà profondamente la sua vita.
Ci racconterà i suoi sentimenti, le sue emozioni, il suo evolversi, la sua vita, i suoi ricordi, il suo essere Donna ma più che mai la sua solitudine, in un paesino dove è additata come "diversa" e dove la religione avrà un ruolo predominante.
In questo paesino, infatti, è la fede, in questo caso Cristiana, l’elemento coesivo della società, una società che si trasforma in un muro, ancora legata a vecchie leggende, ad antiche tradizioni, dove diverso è male, dove la Bibbia costituisce un codice morale interpretato letteralmente.
Una società religiosamente non "evoluta".
E’ ovvio, infatti, che il culto spirituale, nato nel corso dei secoli come risposta all’esigenza di un ordine ed una "legislazione" morale (e talvolta anche materiale), incarnatesi in un vero e proprio codice (la Bibbia nella religione Cristiana), si evolva con la società, con il cambiamento delle esigenze e con il cambiamento dei valori e dei ruoli. Un credo che si adatta quindi ai tempi. Tutto ciò in questo paesino non accade. La sua realtà tozza e stride con la società odierna, in cui Gaia vive, interpretando la Bibbia alla lettera e rigidamente. Una Cristianità che nasconde ipocrisia e perversione, un paese di cristiani che dall’alto della loro moralità diventano giudici. Una religione che trasforma delle persone in Cristiani disumani.

Il profilo di Incoronata Silvestri nella Galleria degli Autori del Portale Manuale di Mari.

PRESENTAZIONE ON LINE IN CORSO NEL BLOG DEGLI AUTORI

1 commento

  1. L’uomo da sempre si é posto mille interrogativi sulla propria esistenza, il cristianesimo così come altre religioni hanno portato l’Uomo in una dimensione nuova dove rispecchiarsi con il proprio essere. Sono davvero curiosa del viaggio introspettivo di Gaia.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

 Metti la spunta se vuoi ricevere un avviso ogni volta che c'è un commento.

- Aggiungi una immagine -

FIERA DEI LIBRI ON LINE

L’ultimo rintocco di Diego Pitea

L'ultimo rintocco di Diego Pitea è un thriller psicologico, una avvincente caccia al serial killer condotta dallo psicologo e criminologo Richard Dale.

Insondabile destino di Anna Ferrari

Insondabile destino è il romanzo più amato dalla prolifica scrittrice milanese. E' la storia di due coraggiose eroine a cavallo tra due ere.

Per non morire di Adalgisa Licastro

Per non morire di Adalgisa Licastro, storia di un amore perduto e del riscatto dal dolore. La vita, talora crudele, non si cura del pianto disperato di chi, immerso nel dolore, implora pietà.

Finalmente ci siamo di Angelo Grassia

Dopo il grande successo ottenuto con "Il mistero del libro", tradotto in inglese, francese, russo spagnolo e tedesco, Angelo Grassia ritorna con il suo secondo libro, una storia ancora una volta piena di mistero, di amore e sentimenti.

Change di Federica De Franco

Change di Federica De Franco è un libro denso di mistero. La storia si svolge nella città di Mortal Valley. La città esistita, esistente, mai esistita. Così la definiscono i suoi abitanti...

Una favola per sognare di Angela Angolano

Una favola per sognare di Angela Angolano, apri il cuore al mondo delle favole e ai suoi personaggi. Dedicato ai Bambini della scuola dell'infanzia "Tigli".

Anche te verrò a salvare di Giovanni Minio

Anche te verrò a salvare di Giovanni Minio, una raccolta di poesie intense, ironiche, riflessive, uniche. L’autore ci apre il suo mondo, e ne viene fuori un artista eclettico, enigmatico e sorprendente.

Angeli Rosa di Rosanna Rivas

Angeli Rosa di Rosanna Rivas, un libro in cui l'autrice, dopo "Urlo Rosa", pubblicato nel 2017, riprende tutti i temi tipici della violenza di genere e li amplia.

La cripta di Nina Miselli

La cripta di Nina Miselli, l'ultimo libro della prolifica scrittrice campana, organizzatrice di eventi e premi letterari.

Individuo Società Lavoro Capitale di Corrado Leoni

Individuo Società Lavoro Capitale di Corrado Leoni: un saggio quanto mai attuale su temi sociali ed economici su cui tutto il mondo dovrà confrontarsi per uscire prima possibile dalle secche della crisi che stiamo vivendo.

NEWSLETTER MANUALE DI MARI

WhatsApp chat