domenica, 26 Maggio 2024
HomeNarrativaAutori italianiTutta la vita che resta di Roberta Recchia

Tutta la vita che resta di Roberta Recchia

-

Tutta la vita che resta di Roberta Recchia

Tutta la vita che resta di Roberta Recchia, un debutto straordinario che ha fatto innamorare i maggiori editori esteri, già venduto in 14 Paesi

Tutta la vita che resta di Roberta Recchia, un romanzo dolcissimo, doloroso, accogliente, intimo e corale

Uno strappo che sembrava impossibile da ricucire, una famiglia che nel corso degli anni ritrova la strada nella forza dei legami. Ci sono libri che ti entrano dentro, che ti accompagnano per mano nella vita di tutti i giorni. È ciò che succede con l’esordio magnetico di Roberta Recchia, una storia da cui non ci si stacca, con protagonisti vivi, autentici. Come Marisa e Stelvio Ansaldo, che nella Roma degli anni Cinquanta si innamorano nella bottega del sor Ettore, il padre di lei. La loro è una di quelle famiglie dei film d’amore in bianco e nero, fino a quando, anni dopo, l’adorata figlia sedicenne Betta – bellissima e intraprendente – viene uccisa sul litorale laziale, e tutti perdono il proprio centro. Quell’affetto e quella complicità reciproca non ci sono più, solo la pena per la figlia persa per sempre. Nessuno sa, però, che insieme a Betta sulla spiaggia c’era sua cugina Miriam, al contrario timida e introversa, anche lei vittima di un’indicibile violenza. Sullo sfondo di un’indagine rallentata da omissioni e pregiudizi verso un’adolescente che affrontava la vita con tutta l’esuberanza della sua età, Marisa e Miriam devono confrontarsi con il peso quotidiano della propria tragedia. Il segreto di quella notte diventa un macigno per Miriam fin quando – ormai al limite – l’incontro con Leo, un giovane di borgata, porta una luce inaspettata: l’inizio di un amore che fa breccia dove nessuno ha osato guardare. “Tutta la vita che resta” è un romanzo dolcissimo, doloroso, accogliente, intimo e corale, che esplora i meccanismi della vergogna e del lutto, ma soprattutto dell’affetto e della cura, e li fa emergere con delicatezza sapiente.

Un libro che entra sottopelle, come un rumore sordo, a cui non puoi più rinunciare. Una storia dilaniante e bellissima.

L’autrice

Roberta Recchia (Roma, 1972) è laureata in Lingue e Letterature Europee e Americane e in Relations Interculturelles et Coopération Internationale. Ha lavorato per molti anni in azienda per poi intraprendere la strada dell’insegnamento, ma si è sempre dedicata alla scrittura: Tutta la vita che resta, in corso di pubblicazione in quattordici Paesi tra cui Regno Unito, Francia e Spagna, è il suo primo romanzo. È appassionata di cinema e vive con il suo chihuahua Claudio.

Leggi anteprima nella libreria Amazon

Tutta la vita che resta
di Roberta Recchia
Editore: ‎Rizzoli (5 marzo 2024)
Copertina flessibile : ‎400 pagine

FIERA DEI LIBRI ON LINE

LIBRI IN OMAGGIO! Per ricevere copie omaggio dei libri che commenti iscriviti alla Newsletter dei Lettori inserendo il tuo indirizzo postale completo di nome e cognome del destinatario.

12 Commenti

5 1 vote
Rating Articolo
Notifiche
Notificami
guest

12 Commenti
Più recenti
Più vecchi Più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Leone Giulia
Leone Giulia
10 giorni fa

Ho trovato la trama molto interessante , mi farebbe davvero un sacco piacere leggere questo libro sarei felice di leggere questa opera

Vanessa.Dt
12 giorni fa

Trama molto interessante, curiosissima di scoprire di più sulle vite di Marisa e Stelvio, soprattutto dopo il fatto sconvolgente di Betta, spero di poter approfondire di più tale lettura.

Cristina Verde
Cristina Verde
14 giorni fa

Un libro che travolge che fa riflettere molto da leggere a perdifiato

Anna Maria Refano
15 giorni fa

Non vorrei aggiungere molto… semplicemente che leggendo queste poche righe introduttive mi sono emozionata tantissimo…e immagino che dalla prima all’ ultima pagina sarà cosí!

Maria
Maria
15 giorni fa

La trama del libro mi piace perché ho l’impressione che sia uno di quei libri che oltre a intrattenere fa anche riflettere. Inoltre, mi piace fare letture in cui la storia è ambientata nel secolo scorso per ritrovare atmosfere che ormai non ci sono più.

Flavia
16 giorni fa

Dall’anteprima emerge tutta la tristezza e la bellezza di una lettura appassionante

Fatima
16 giorni fa

La trama è davvero molto interessante, mi ha incuriosita molto. L’argomento trattato è molto forte e sono sicura che al termine della lettura sarà una storia difficile da dimenticare. Chissà come faranno a superare il dolore della perdita di una figlia e cosa ne sarà di Miriam e della violenza subita. Mi farebbe molto piacere poter leggere il romanzo

Maria Guidi
16 giorni fa

Non conosco l’autrice ma la storia mi sembra una di quelle che segnano dentro, che toccano il cuore e non vanno più via. Certi dolori non passano, ma se si trova la persona giusta con cui condividerne il peso, come accade a Miriam, diventano più tollerabili. Mi piacerebbe molto leggerlo.

Beatrice Tognarelli
Beatrice Tognarelli
16 giorni fa

Mi sono subito innamorata della trama e del periodo storico in cui si svolge , anni 50 . Un libro che tocca la morte di una figlia è forte perché è un dolore che non si dimentica. Mi piacerebbe poterlo leggere per poter entrare con l’ suture nell’anima del libro.

Caterina
Caterina
16 giorni fa

Romanzo triste e toccante, che tocca un tasto doloroso, la morte di una figlia,per giunta in maniera violenta. Si dipanerà il mistero della sua morte? E di Miriam cosa ne sarà? Chi lo sa . Solo chi lo leggerà, saprà. E io vorrei essere una di quelle.

Giulia
Giulia
16 giorni fa

Già dal titolo cattura e ti rapisce non vedo l’ora di poterlo leggere in quanto lo trovo molto interessante ed intrigante

Anna Nenci
Anna Nenci
16 giorni fa

Adoro la cover,che in primis mi ha conquistata.
Questo è uno di quei libri che solo leggendo la trama ti innamori e la prima cosa che ho pensato ” questo libro mi regalerà emozioni”

Fiera dei Libri on line

LIBRI IN PRIMO PIANO

FIERA DEI LIBRI ON LINE

12
0
Libri in omaggio per chi commenta!x