In occasione dell’anniversario dei 50 anni dal disastro, avvenuto la sera del 9 ottobre 1963, l’editore Becco Giallo presenta in tutte le librerie “VAJONT. Storia di una diga” di FRANCESCO NICCOLINI e DUCCIO BOSCOLI – Dall’autore dei testi dello spettacolo teatrale di Marco Paolini, Francesco Niccolini –

“Oggi non si può soltanto piangere: è tempo di imparare qualcosa” Tina Merlin

Il 9 ottobre del 1963, confine tra Veneto e Friuli-Venezia Giulia. Poco dopo le dieci e mezzo di sera 260 milioni di metri cubi di roccia si staccano dal Monte Toc e precipitano nel bacino artificiale della diga del Vajont, provocando un’onda gigantesca che scavalca la struttura e travolge i paesi di Erto, Frassen, San Martino, Col di Spesse, Patata, Il Cristo, Casso, Pineda, Longarone, Codissago, Castellavazzo, Villanuova, Pirago, Faè e Rivalta.
I morti sono quasi duemila, pochissimi feriti.
A 50 anni di distanza, la ricostruzione di una delle tragedie più annunciate e denunciate della storia italiana: il genocidio di un’intera comunità, provocato dalla mano criminale di una classe industriale senza scrupoli e da uno Stato incapace di difendere il territorio e i suoi cittadini.

Francesco Niccolini (1965), drammaturgo e sceneggiatore. Scrive e lavora con Marco Paolini dai tempi del Vajont e non hanno mai smesso. Scrive teatro per attori e narratori, da Anna Bonaiuto a Sandro Lombardi, da Giuseppe Cederna a Fabrizio Saccomanno, da Ciro Masella a Luigi D’Elia. Con Becco Giallo ha già pubblicato Enrico Mattei. Vita, disavventure e morte di un cavaliere solitario (2012). Ha pubblicato anche con Einaudi, Manni, Scienza Express e Titivillus.

Duccio Boscoli è nato a Ferrara nel 1979. Dopo il diploma in pittura all’Accademia di Belle Arti di Bologna si trasferisce a Milano dove vive e lavora.

Vajont. Storia di una diga di Francesco Niccolini e Duccio Boscoli

Vajont. Storia di una diga
di Francesco Niccolini e Duccio Boscoli
2013, 143 p., ill., brossura
Becco Giallo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

 Metti la spunta se vuoi ricevere un avviso ogni volta che c'è un commento.

- Aggiungi una immagine -