sabato, 24 Febbraio 2024

Marzia Santella

Marzia Santella, laureata in Scienze Politiche all’Università degli Studi di Bologna, è scrittrice, giornalista pubblicista, collabora con il quotidiano “la Voce di Rovigo” dal 2010. Inoltre, ricopre il ruolo di amministratore di Silvia Mode SRL, attività che opera nel settore commercio sposi e cerimonie. Appassionata della lettura e della scrittura ha all’attivo tre romanzi: “La Canaglia” Editing Edizioni nel 2008, “Fino alla Fine” Albatros 2011 e, ultimo in ordine cronologico, seppure si tratti della prima opera letteraria, “Una vacanza studio in Inghilterra” nel 2019 per EA edizioni. L’autrice si è dedicata anche ai racconti, ad aprile 2018 ha pubblicato la prima raccolta di storie autobiografiche permeate dalla comicità: “Marzia con gli Stivali ed altri racconti” Mediagraf Edizioni. Poi nel 202o è entrata nel Gruppo Writers Editor con la pubblicazione di: “Ostentata Bontà” una raccolta di racconti noir- umoristici che ha conquistato premi nei concorsi letterari nazionali. Nel 2023 è uscito, con la stessa casa editrice: “Le domande inutili” raccolta di racconti e insolite poesie.

LIBRI

00:01:00

Le domande inutili di Marzia Santella

Trovano posto in questa singolare raccolta tutte le trasformazioni che la vita produce e di cui l’amore è straordinario catalizzatore. Dall’amore mal riposto verso se stessi e gli altri, all’amore tradito e sperimentato fino alla vendetta finale.
00:01:30

Ostentata bontà di Marzia Santella

Una raccolta di racconti noir in cui l'autrice mostra una sorprendente capacità di descrivere il carattere dei personaggi con pochi tratti e una sagace ironia.

BLOG

00:01:00

Le domande inutili di Marzia Santella

Trovano posto in questa singolare raccolta tutte le trasformazioni che la vita produce e di cui l’amore è straordinario catalizzatore. Dall’amore mal riposto verso se stessi e gli altri, all’amore tradito e sperimentato fino alla vendetta finale.
00:01:30

Ostentata bontà di Marzia Santella

Una raccolta di racconti noir in cui l'autrice mostra una sorprendente capacità di descrivere il carattere dei personaggi con pochi tratti e una sagace ironia.