domenica, 3 Marzo 2024

Carmelo Cossa

Carmelo Cossa nasce a Laurino (SA) il 30 luglio 1954. Finita la scuola dell’obbligo emigra a To­rino, dove trova lavoro come elet­tricista. Riprende gli studi dopo qualche mese ottenendo prima il diploma e poi, nel 1974, la maturi­tà. Ha lavorato in alcune aziende del settore elettrico prima da ope­raio tecnico e poi da responsabile. Dopo alcuni anni di esperienza diventa artigiano e la sua piccola impresa creata dal nulla nel 1980 oggi è un’azienda all’avanguardia nel campo dell’automazione indu­striale. Grazie ai suoi collaborato­ri, che lo aiutano nel suo lavoro, può dedicare maggior tempo alle sue passioni di sempre: leggere e scrivere. Ha pubblicato la silloge di versi L’essere è poesia (2009), i romanzi: La voce del silenzio (2010), Toccare il cielo (2012), Non aver paura (2014), Amore amaro (2021) e la silloge Non mi dimentico mai di chiamarti amore (2023).

LIBRI

Non mi dimentico mai di chiamarti amore di Carmelo Cossa

L'ultimo libro dell'autore dei romanzi Non aver paura e Amore amaro è una silloge che colpisce per la sua intensità emotiva e per la sua capacità di fondere echi del passato e sensibilità contemporanea, creando un'opera in cui risuona in toto l'esperienza umana e che rimane impressa nell'anima del lettore.

Amore amaro di Carmelo Cossa

Si legge tutto d’un fiato ed offre al lettore un arco narrativo esaustivo, toccante e coinvolgente che ci accompagna alla scoperta dell’amore in tutte le sue sfumature e le sue incontrovertibili verità.

Non aver paura di Carmelo Cossa

La storia di una malattia resa ancor più drammatica dalla crisi e dai soprusi di istituzioni e banche ci offre uno spaccato di vita difficile da dimenticare.

BLOG