mercoledì, 17 Aprile 2024
HomeNarrativaAutori italianiIl tempo dei tulipani di Rosa Perrone

Il tempo dei tulipani di Rosa Perrone

-

Il tempo dei tulipani di Rosa Perrone

Il tempo dei tulipani di Rosa Perrone, è un bellissimo romanzo che abbiamo presentato in passato nel Blog degli Autori

Il tempo dei tulipani di Rosa Perrone, “un libro che cattura il cuore” (Nicla Morletti)

“Che strano, basta fermarsi un attimo per vedere il film della propria vita. A colori e in bianco e nero” scrive l’autrice. Ed è proprio così: basta un attimo. Il tempo dei tulipani è un libro che cattura il cuore. Impeccabile il tessuto narrativo, ottimi lo stile ed il contenuto. In esso sono racchiusi i sentimenti più veri, le emozioni più forti e tutti i colori della vita. Anche quelli dell’amore. Si tratta della storia di una donna che, da sola, si trova a combattere con una malattia che non dà tregua. Da qui la sofferenza, il dolore e il senso di abbandono. Ma, all’improvviso, due occhi azzurro mare ed un grande amore le riempiranno di gioia il cuore, dando di nuovo vita alle sue giornate. Un messaggio salvifico e meraviglioso si leva da queste pagine dense di lirismo che ci condurranno lungo un viale costeggiato da tulipani gialli verso una vita nuova.
Nicla Morletti

Ben poco possiamo aggiungere alle parole usate da Nicla Morletti, in occasione di una prima presentazione dell’opera nel web, per delineare con intense ed incisive osservazioni il profondo lirismo di questo incantevole racconto che ha come filo conduttore il tema della natura e del suo potere rigenerante. Gli stessi tulipani del titolo, nonostante il marcato contrasto percepito dalla protagonista della storia, la quale, camminando in un parco fra questi fiori, subito dopo aver ricevuto notizie sconvolgenti, non può che sentirsi “stonata” in quella rigogliosa manifestazione della natura, sono simbolo di rinnovamento e bellezza emersi dalle avversità.
Nelle note postille a “Il nome della rosa”, Umberto Eco descrive la capacità dello scrittore di creare e ricreare mondi in cui possono prendere corpo, intendendo questo termine nella sua più piena accezione fisica, e possono essere raccontate ed evocate le storie e le emozioni di un romanzo. Secondo Eco, per raccontare una storia bisogna prima di tutto “costruirsi un mondo, il più possibile ammobiliato, fino agli ultimi particolari.” Rem tene, verba sequentur. Costruito il mondo, le parole seguiranno in modo pressocché naturale. A questa idea della costruzione del mondo ho pensato leggendo “Il tempo dei tulipani” di Rosa Perrone. Idea di costruzione che deve essere intesa ovviamente in modo letterario. Il mondo possibile dei romanzi spesso è intorno a noi, prima ancora che la nostra mente possa immaginarlo. Lo spazio fisico, la natura, il cosmo con tutti i suoi oggetti, le sue forme e i suoi eventi sono onnipresenti. Lo scrittore ha però un potere particolare: le sue descrizioni possono rendere vivo, denso di emozioni e parlante questo paesaggio fisico, materiale, immoto a tal punto da tramutarlo in un attore fondamentale della storia, quasi fosse un personaggio. In questo senso la prosa travalica i suoi limiti e si fa poesia. In tal modo, verba tene, res sequentur. Le parole partoriscono cose, danno vita a quel paesaggio in cui si origina e racconta una storia e diventano a loro volta evocazioni poetiche di altri mondi. E non si tratta di mondi virtuali ma assolutamente reali in quanto agiscono nella nostra mentre e ci trasportano nel cuore del racconto.
“Il tempo dei tulipani”, in questo senso, è un racconto “spaziale”, un perfetto gioiello di quella capacità degli scrittori che si potrebbe definire come “immaginazione spaziale evocativa”. Questa abilità va oltre la mera descrizione fisica degli ambienti; piuttosto, coinvolge il lettore a un livello emotivo, permettendogli di vivere e sentire la storia in modo più profondo.
Dalla prefazione di Robert di Manuale di Mari

Leggi anteprima

Il tempo dei tulipani di Rosa Perrone

I – Il tempo dei tulipani –

Accolsi la notizia senza batter ciglio. In fondo, lo sapevo già. E non da ieri. Mi consegnò le carte scusandosi per la brutalità. Gli sorrisi, quasi senza imbarazzo. Mi alzai dalla seggiola e gli strinsi la mano salutandolo. Andandomene ripiegai con cura quelle cartelle e le infilai nella borsa. Senza guardarle. Tanto non ci capivo nulla. In quei numeri e tra quelle righe c’era un pezzo della mia vita, quello che non capivo e che in fondo fino a quel momento non mi era appartenuto. Il suo tono sicuro e i suoi occhi tranquilli mi dicevano già tanto. Non c’erano dubbi, la sua diagnosi era azzeccata. Anche il suo imbarazzo me la confermava. M’infilai nell’ascensore, sperando di essere sola almeno in quel momento. Il corridoio era troppo lungo e la gente troppo qualunque. Mi sentivo quasi soffocare. Mi accorsi di avere un passo troppo svelto mentre uscivo fuori all’aria aperta. Il sole di aprile mi accolse accecandomi e feci fatica a ricordare dove avevo parcheggiato. Entrai nella macchina con un senso di sollievo e, sedendomi, mi accorsi di essere sudata. Aspettai un attimo prima di mettere in moto, ma poi mi avviai, confondendomi nel traffico di città. Era l’ora di punta ed era difficile pensare, riflettere. Negozi, semafori, ragazzi con lo zaino, donne con la carrozzina, anziani con la busta della spesa, gente tranquilla su e giù. Mi avviai verso il parco, camminando piano lungo il fiume.
Lì c’era poca gente a quell’ora. Parcheggiai e mi avviai a piedi lungo il viale. Un manto giallo di tulipani in fiore riempiva il verde delle aiuole ai piedi degli alberi folti avvolti nel canto degli uccelli. Era tutto stonato. lo ero stonata. In quell’allegra melodia che non cantava per me. Camminavo stanca, le mani nelle tasche del leggero paltò grigio pesca.
Guardavo verso il fiume. Piccole canoe scivolavano sull’acqua e le anatre starnazzavano allegre. Troppa luce in quel mattino d’aprile. Trovai una panchina vuota; su tante c’erano coppiette. Mi sedetti, frugai nella borsa cercando le sigarette. Sbuffai fumo in quell’aria pulita e mi sembrò di dissacrare il candore di quel mattino, di quel sole, di quel canto di nidi. Lo cercai dentro di me quel candore, ma non riuscivo a trovarlo. Lo sguardo cercava l’orizzonte, mentre un groppo arrivò improvviso e violento fino in gola. Lo rimandai giù sperando che nessuno si accorgesse… Certo, non era quello il luogo ideale per raccogliere i propri pensieri, ma sarebbe stato un vero peccato perdersi quella mattinata di sole.
Infilai gli occhiali scuri, perché l’occhio lacrimava e non certo per il sole. Ma i bambini giocavano poco lontano da me, rincorrendo un pallone che rotolava svelto nel verde fresco dell’ erba.
Mentre tornavo verso la macchina il telefono mi squillò nella borsa. Quasi non volevo rispondere.
Lo presi, pigiai sul verde e una voce metallica mi fissò un appuntamento per il giorno dopo alle sei.

IL TEMPO DEI TULIPANI
di Rosa Perrone
GRUPPO ALBATROS IL FILO, 2011

11

FIERA DEI LIBRI ON LINE

LIBRI IN OMAGGIO! Per ricevere copie omaggio dei libri che commenti iscriviti alla Newsletter dei Lettori inserendo il tuo indirizzo postale completo di nome e cognome del destinatario.

75 Commenti

0 0 votes
Rating Articolo
Notifiche
Notificami
guest

75 Commenti
Più recenti
Più vecchi Più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Caterina Genco
Caterina Genco
8 mesi fa

Un inizio già che preannuncia un romanzo triste ma che allo stesso tempo farà riflettere il lettore. Mi piacerebbe leggerlo per capire cosa succede.

Vanessa.Dt
Vanessa.Dt
8 mesi fa

Un’anteprima veramente toccante e coinvolgente, i colori di questa copertina sono stupendi!Parole fluide, emozionanti e di cuore. Spero di poter conoscere di più questo libro.

Anna Maria Refano
8 mesi fa

Ogni qual volta mi soffermo su questo libro, provo tantissime sensazioni… L’introduzione è qualcosa di così intenso che ti porta a riflettere, ad immedesimarti e interrogarsi… E lo stesso effetto trasmette la copertina del libro. Non so per quanto tempo l’ho guardata… Ed ogni volta ho catturato un particolare in più dalla volta precedente… Tutto di questo libro “parla” e, credo, che alla fine “riveli” molto più di quello che ci si può immaginare… Per non parlare del titolo… Io amo i tulipani…sono i miei fiori preferiti e, conoscendo il mio amore per essi, li ricevo sempre in dono per… Leggi il resto »

Maria
Maria
8 mesi fa

Sono bastate poche parole all’autrice per far capire la difficile situazione in cui viene a trovarsi la protagonista. Poche parole ed efficaci descrizioni lasciano comprendere la disperazione. Mi piacerebbe continuare a leggere perché spero che l’amore interverrà ad offrire il suo aiuto a questa donna che mi sembra abbia una grande forza d’animo.

Maria
8 mesi fa

Un incipit che arriva dritto al cuore! Immagino quanto possa essere intenso il romanzo…

Valentina
Valentina
8 mesi fa

Incredibile come io abbia vissuto nelle prime righe di queste pagine uno scorcio di uno qualsiasi dei miei momenti in cui il caos nella mente e le emozioni violente la fanno da padrona. Potenti ed intense, queste parole lasciano la scia di un racconto che non si può lasciare incompleto… spero di leggerlo presto!

Anna Nenci
Anna Nenci
8 mesi fa

Un incipit che rivela un concentrato di emozioni che catturano il lettore, un magone su per la pancia, lacrime pronte ad uscire … titolo e cover bellissimi

chiara
chiara
10 mesi fa

Quale momento migliore se non a maggio, tempo di fioritura anche dei tulipani, per leggere questo libro che vuole essere una speranza ed allo stesso tempo una certezza: superare il dolore con l’amore nelle sue varie forme è possibile!

Sara
Sara
1 anno fa

Ho apre amato i fiori e le loro piccole parti che li compongono e delineano. Un libro dal titolo avvolgente , pieno di colori…molto azzeccato per un tempo odierno pieno quasi esclusivamente di ombre

Fatima El Mensouri
Fatima El Mensouri
1 anno fa

Dai commenti e dall’anteprima, il libro sembra aver colpito molto i lettori. Già dal titolo ha catturato la mia attenzione e spero che leggendolo io non mi ricreda, ma sono sicura che riconfermerò la recensione dei lettori

Nicole
1 anno fa

L’amore, mi fa pensare a questo, mi porta a fare delle domande su questo. Se si sbaglia in amore? Ci si può comunque aspettare qualcosa di bello dietro l’angolo? o si resta qui inchiodati a cercare delle risposte che non arriveranno?
interessante mi piacerebbe leggere e scoprire se è la risposta alle mie domande. Complimenti

Maria Rosa
Maria Rosa
1 anno fa

Il poco che ho letto mi sembra interessante – spero di poter leggere tutto il libro

Ilham Bourqiba
Ilham Bourqiba
1 anno fa

Questo libro sembra molto bello mi ricorda afrodite la dea dell’amore mi incuriosisce molto spero di poterlo leggere

Rosa Perrone
Rosa Perrone
Risposta a  Ilham Bourqiba
1 anno fa

L’amore c’entra, e come se c’entra! … Non solo … anche le mille domande che ci facciamo su di lui, specie se sbagliamo compagno/a di vita …
Grazie per il commento!

Arianna
Arianna
1 anno fa

L’anteprima di questo libro mi ha catturata. Sono curiosa di conoscere il seguito della storia. Spero di poter leggere questo libro che mi ha incuriosita molto.

Rosa Perrone
Rosa Perrone
Risposta a  Arianna
8 mesi fa

Gentile Arianna,
sono felice d’aver catturato la Sua attenzione e d’ aver suscitato il Suo interesse! La ringrazio infinitamente per il Suo commento.

n.r.
n.r.
1 anno fa

è la prima volta che commento un’anteprima su questo sito e questa è stata la prima ad avermi colpita. sono alla ricerca di nuovi libri da scoprire e sono molto curiosa di approfondire questa storia che mi ha rapita subito da queste righe piene di emozioni da empatizzare

Rosa Perrone
Rosa Perrone
Risposta a  n.r.
8 mesi fa

Sono felice d’aver catturato la Sua attenzione e d’aver suscitato il Suo interesse! La ringrazio infinitamente per il Suo commento.

Alice
Alice
2 anni fa

Un romanzo pieno di sogni e di speranza, che ti fa capire che anche le giornate più grigie e buoi si possono trasformare in un arcobaleno , in un fiore che sta per bocciare.
Sarei felice di poter leggere questo libro che da poche frasi mi ha colpito e scaldato il cuore.

Rosa Perrone
Rosa Perrone
Risposta a  Alice
2 anni fa

Gentile Alice,
grazie infinite per il Suo bel commento!

Maria
2 anni fa

Questo, dal poco che ho letto, mi sembra un romanzo intenso, di quelli che ti scavano dentro e ti lasciano il segno. Sarei felice di leggerlo!

Rosa Perrone
Rosa Perrone
Risposta a  Maria
2 anni fa

Gentile Maria,
Grazie per il bel commento! Ne sono lusingata.

Angela Maria Ambrosini
Angela Maria Ambrosini
2 anni fa

Il ritmo paratattico del testo imprime senso di ansia e di attesa scandite in modo incalzante. Il primo dato di attrazione della copertina è l’assenza di colore nel volto e nella mano della figura femminile, assenza che imprime un vuoto cognitivo, immediatamente compensato dal bellissimo titolo che pare alludere a un passato perduto ma tenacemente, disperatamente evocato anche attraverso i colori dei fiori, non a caso in contrapposizione alla evanescente figura femminile.

Rosa Perrone
Rosa Perrone
Risposta a  Angela Maria Ambrosini
2 anni fa

La copertina é importante. Deve “parlare” del racconto racchiuso nel libro. Deve incuriosire e attirare. Vedo di esserci riuscita! Nello specifico é stata realizzata da mia figlia, Grafik-Disegnerin, dopo aver letto Il libro.
Gentile Angela Maria, La ringrazio di cuore per il Suo bellissimo commento!

Angela Maria Ambrosini
Angela Maria Ambrosini
Risposta a  Rosa Perrone
2 anni fa

Complimenti vivissimi, allora, anche a sua figlia!

Rosa Perrone
Rosa Perrone
Risposta a  Angela Maria Ambrosini
2 anni fa

Grazie infinite!

Manuela Faggian
Manuela Faggian
2 anni fa

Emozionante, toccante e carico di speranza
Grazie Rosa

Rosa Perrone
Rosa Perrone
Risposta a  Manuela Faggian
2 anni fa

Grazie a Te, cara Manuela!

Deborah
Deborah
2 anni fa

Il mio voto per questo libro per 5 Libri nei mari del web.

Deborah
Deborah
2 anni fa

Devo ammettere che in primis la copertina e successivamente anche l’anteprima hanno catturato la mia attenzione. Ho cominciato ad entrare nella storia grazie alla fluidità della narrazione, interessante la trama che mi auguro di poter approfondire leggendo il libro per intero.

Rosa Perrone
Rosa Perrone
Risposta a  Deborah
2 anni fa

Grazie infinite!

Sabrina Stähle
Sabrina Stähle
2 anni fa

Il libro è una poesia d’amore! Un’emozione continua! La speranza di due vite che si incontrano per caso e di due vite ne diventa una sola- piena d’amore, speranza e colori! Bravissima!

Rosa Perrone
Rosa Perrone
Risposta a  Sabrina Stähle
2 anni fa

Infinitamente grazie!

Maddalena
Maddalena
2 anni fa

Il mio voto per questo libro per 5 LIBRI NEI MARI DEL WEB

Mi ha colpito molto questa anteprima perché in poche righe si percepisce il dolore che prova la protagonista per una notizia inaspettata che sconvolge la sua vita, ma allo stesso tempo, c’è questa natura e quei tulipani che hanno un potere terapeutico. Ho come la sensazione che in questo libro si uniscano dolore, ma anche voglia di rinascita.

Rosa Perrone
Rosa Perrone
Risposta a  Maddalena
15 giorni fa

Ho come la sensazione che Lei abbia afferrato molto della narrazione che si svolgerà nel racconto… Grazie per il Suo commento!

Elisa
Elisa
2 anni fa

Ecco la storia di tante donne, che si sentiranno un po’ toccate leggendo l’anteprima… sono assolutamente catturata.

Rosa Perrone
Rosa Perrone
Risposta a  Elisa
2 anni fa

La ringrazio per il Suo commento, carissima Elisa!

Viviana
Viviana
2 anni fa

Il mio voto per questo libro per 5 Libri nei mari del web

Anna Maria
Anna Maria
2 anni fa

Ogni volta mi soffermo a leggere l’anteprima di questo libro, ne resto sempre più incantata, conquistata…ed anche per questo…

Il mio voto per questo libro per 5 Libri nei mari del web

…va a questo a questo romanzo che, pur non avendolo letto, spero di poter avere l’opportunità di “assaporare”…

Viviana
Viviana
2 anni fa

L’anteprima si legge tutto ad un fiato… dopo il primo rigo, nella tua mente appare il personaggio grazie ai pochi dettagli, e lo immagini muoversi, senti le sue emozioni e sei come dentro un film… assolutamente da leggere e vivere quella storia.

Rosa Perrone
Rosa Perrone
Risposta a  Viviana
2 anni fa

Grazie per il Suo bel commento! Sono lusingata dell’effetto lettura. Grazie!

ELENA B.
ELENA B.
2 anni fa

Il mio voto per questo libro per 5 LIBRI NEI MARI DEL WEB

Paola Raimondi
Paola Raimondi
2 anni fa

l’anteprima lascia in sospeso quello che viene dopo e poi cosa succede, incuriosisce molto sapere il seguito. chi legge queste poche righe di anteprima vorrebbe sapere come va a finire e si augura di poterlo ricevere per leggerlo per intero. Sarebbe un bel presente da fare per natale e da leggere nelle fredde sere di questo inverno malato. Bella mossa lasciare con il fiato sospeso complimenti per questa scelta ad effetto. Buona lettura sperando di riceverlo e buone feste.

Rosa Perrone
Rosa Perrone
Risposta a  Paola Raimondi
2 anni fa

…”da leggere nelle sere fredde di quest’inverno malato” … Mi piace… . Un abbraccio!

Paola Raimondi
Paola Raimondi
Risposta a  Rosa Perrone
1 anno fa

Grazie per la sua cortese risposta è sempre piacevole riceverne una al proprio commento dall’autrice dello scritto. Son ben felice di sapere che ha apprezzato la mia recensione della sua anteprima. Buona serata. Paola

Rosa Perrone
Rosa Perrone
Risposta a  Paola Raimondi
1 anno fa

Grazie ancora, gentile Paola!

Maria suffiano
Maria suffiano
2 anni fa

Anteprima davvero interessante mi intriga mi incuriosisce peccato è sempre corta e finisce sempre sul più bello .Complimenti

Rosa Perrone
Rosa Perrone
Risposta a  Maria suffiano
2 anni fa

… deve finire sul piú bello! …La storia continua e riserva tante sorprese … . Un abbraccio!

María
María
2 anni fa

Sono curiosa di sapere quale messaggio c’è dietro la chiamata…

Rosa Perrone
Rosa Perrone
Risposta a  María
2 anni fa

…un po’ di suspence non guasta… Grazie, Maria!

Sabrina
Sabrina
2 anni fa

È un racconto che fa sognare e accarezza il Cuore! Io l’ho letto tutto e emoziona rigo per rigo! Bravissima!

Rosa Perrone
Rosa Perrone
Risposta a  Sabrina
2 anni fa

Grazie, Sabrina! …”un racconto che accarezza il cuore” … Abbiamo tanto bisogno di carezze … ce le chiede il cuore.

Mariliana
Mariliana
2 anni fa

Ho vissuto tutto l’amaro e l’abbandono ,tutti i giorni neri cercando di colorarli con il colore della vita .In questo libro ho trovato tutto quello che il Cuore mi diceva e non riuscivo a scrivere per questo la ringrazio.La sua sensibilità ha colpito nel segno e spero che leggerla renda gli animi più leggeri , più sereni nel guardare ciò che di bello la vita ci riserva le auguro tanta fortuna Mariliana

Rosa Perrone
Rosa Perrone
Risposta a  Mariliana
2 anni fa

Mariliana, vorrei abbracciarLa! Il Suo commento mi ha riempito il cuore.

Raffaele
Raffaele
2 anni fa

Forti pennellate descrittive con immagini che regalano speranza. Da queste righe l’autrice fa trapelare una bella proprietà di scrittura che sa toccare le corde giuste, quelle che fanno emozionare ed arrivare al cuore.

Rosa Perrone
Rosa Perrone
Risposta a  Raffaele
2 anni fa

Le pennellate! Si … Tante in piu’ momenti della storia! …Grazie per il bel commento!

elisa Albano
elisa Albano
2 anni fa

Prima o poi per quasi ognuno di noi c’è un momento in cui dobbiamo fare i conti con una malattia, il momento in cui il nostro corpo ci tradisce e tutto sembra perdere colore.Dopo il primo momento di sconforto però c’è da raccogliere tutte le forze per combattere e vincere.Credo che questo libro contenga un forte messaggio di speranza, l’invito a non cedere mai perchè dietro l’angolo può esserci ancora qualcosa di bello.

Rosa Perrone
Rosa Perrone
Risposta a  elisa Albano
2 anni fa

Si! …dietro l’angolo c’e’ sempre qualcosa di bello…

Rosa Perrone
Rosa Perrone
2 anni fa

Gentile Cristina Verde, la vita e’ un labirinto nel quale perdersi e poi ritrovarsi e’ d’obbligo…
Buona vita anche a Lei! Grazie.

Maria
Maria
2 anni fa

L’ anteprima di questo libro è veramente emozionante: come non empatizzare con questa donna che ha appena ricevuto una terribile notizia? Come non provare l’istinto irrefrenabile di starle vicino? Inoltre, la scrittura è tale che non è difficile immaginare di trovarsi accanto a lei in mezzo a meravigliosi tulipani. In questi casi, infatti, solo la bellezza della natura può aiutare l’animo a rasserenarsi. Una storia da leggere e da vivere con il cuore.

Rosa Perrone
Rosa Perrone
Risposta a  Maria
2 anni fa

Ed io col cuore l’ho scritta, cara Maria! Ha ragione…la Natura con la sua Bellezza e’ un toccasana … Buona lettura!

Anna Maria
Anna Maria
2 anni fa

Il titolo ha catturato subito la mia attenzione: amo i tulipani, i miei fiori preferiti.
Incuriosita ho letto l’anteprima…e sin dalle prime parole, un brivido lungo la schiena…immaginare questa donna, i suoi movimenti, le sue reazioni…e quasi avete la sensazione di essere seduta sulla panchina accanto e osservarla, percepire ancora più forte il suo stato d’animo…
Mi piacerebbe molto continuare la lettura del libro…

Rosa Perrone
Rosa Perrone
Risposta a  Anna Maria
2 anni fa

Anch’io adoro i tulipani…non e’ un titolo a caso? Grazie

Rosa Perrone
Rosa Perrone
Risposta a  Anna Maria
2 anni fa

I tulipani annunciano la primavera e colorano di allegria il passaggio dalla neve al sole. Ci invitano all’aria aperta e riempiono di colori i prati e la nostra vita.

ELENA B.
ELENA B.
2 anni fa

Un’anteprima toccante che riesce a far vibrare la corda dei sentimenti. Una scrittura fluida che lascia presagire quanto le pagine che seguono cattureranno il lettore. Che altro dire….solo che sarei felice di ricevere questo libro!

Rosa Perrone
Rosa Perrone
Risposta a  ELENA B.
2 anni fa

Felice d’aver catturato il Suo cuore, gentile Elena! Sara’ bello parlarne ancora a lettura ultimata…

Cristina M
2 anni fa

Un’anteprima delicata, emozionante e toccante quella di questo libro, che ci trasporterà pagina dopo pagina nella vita di questa donna, riempiendo il nostro cuore di emozioni e sentimenti.

Rosa Perrone
Rosa Perrone
Risposta a  Cristina M
2 anni fa

Gentile Cristina M, e’ la storia di una donna che si snoda tra queste pagine… La ringrazio infinitamente per il Suo interesse, che spero rimanga vivo fino alla fine!

Pia+Arianna
2 anni fa

Delicatezza e speranza riescono a spiccare già nelle poche righe a disposizione, è un romanzo vero e di grande valore, sarei onorata di poter leggere di più, complimenti all’autrice.

Rosa Perrone
Rosa Perrone
Risposta a  Pia+Arianna
2 anni fa

Sono onorata anch’io d’avere dalla mia parte il Suo interesse e i Suoi complimenti, gentile Pia+Arianna! Grazie infinite.

Giulia Leone
Giulia Leone
2 anni fa

Sono molto colpita ed entusiasta da questa anteprima. Mi piace molto la scrittura dell’autrice che arriva dritta al cuore del lettore catturando la sua attenzione.
Sarei molto felice di poter leggere di più di quest’opera. Grazie

Rosa Perrone
Rosa Perrone
Risposta a  Giulia Leone
2 anni fa

Grazie, gentile Giulia, per il bel commento! Sono felice d’aver suscitato tanto interesse e curiosita’ sulla storia che ho narrato!

Silvia
Silvia
Risposta a  Rosa Perrone
8 mesi fa

Sono stata colpita in primis dalla copertina, che ho letto dai commenti, è stata sua figlia a farla!! Davvero complimenti, molto bella, d’impatto! Poi leggendo l’anteprima mi ha catturato la scrittura fluida e ha scaturito in me la curiosità e l’interesse di continuare la lettura. E’ proprio vero che la vita è come un labirinto lastricato dove ci si perde e poi ci si ritrova. Complimenti all’autrice per arrivare dritta al cuore ed emozionare il lettore. Spero di ricevere una copia per recensirla ancora meglio.

Cristina Verde
Cristina Verde
2 anni fa

Ultimamente mi sono soffermata spesso a guardare il libro della mia vita…molte pagine in bianco e nero tristi….poi alcune colorate vive felici….ma poi mi fermo e dico meglio non sapere cosa mi riserverà il futuro…ma in questo libro invece vorrei scoprire pagina dopo pagina il finale …buona vita

Rosa Perrone
Rosa Perrone
Risposta a  Cristina Verde
2 anni fa

Cara Cristina Verde, la vita e’ un labirinto nel quale perdersi e poi ritrovarsi e’ d’obbligo. Buona Vita anche a Lei!

Fiera dei Libri on line

LIBRI IN PRIMO PIANO

FIERA DEI LIBRI ON LINE

75
0
Libri in omaggio per chi commenta!x