sabato, 17 Aprile 2021
HomeNarrativaGiallo e NoirLa traccia del pescatore di Roberta Castelli

La traccia del pescatore di Roberta Castelli

-

La traccia del pescatore di Roberta Castelli

La traccia del pescatore di Roberta Castelli è il primo romanzo della scrittrice nata a Torino e cresciuta in Sicilia.

La traccia del pescatore di Roberta Castelli, la Sicilia in giallo ha un nuovo eroe

Siamo in Sicilia, nell’immaginaria cittadina di Lachea, dove vivono e si muovono i personaggi del microcosmo concepito dall’autrice: il commissario Angelo Vanedda, omosessuale che ha deciso di fare il poliziotto proprio dove più forti sono i pregiudizi, il suo compagno Gerlando, l’ispettore Vaccaro, l’agente Strano, il professore Gregorio Torrisi e tanti altri. La scena è pronta, i personaggi pure e l’atmosfera sembra quella tipica di tanti romanzi di camilleriana memoria. Ci sembra di respirare quell’aria pregna di salsedine e di provare profumi e sapori dell’isola, mentre il nostro sguardo si posa su rassicuranti panorami illuminati dalla luce calda e unica che caratterizza il paesaggio siciliano. E’ una magica suggestione creata dalla scrittura di Roberta Castelli. L’intreccio poi è coinvolgente, i dialoghi coloriti e vivaci. Il libro si legge tutto d’un fiato.
Robert, Manuale di Mari

Lo splendido e immaginario paese di Lachea fa da sfondo alle avventure del commissario Vanedda, un uomo controcorrente che ha deciso di sfidare pregiudizi e diffidenze e fare il poliziotto in Sicilia, nonostante la sua omosessualità. In questa prima indagine si trova a confrontarsi con un omicidio e con la quasi contemporanea scomparsa di una giovane ragazza. Tra intrighi, misteri e reticenze avrà modo di mostrare tutto il proprio intuito e le proprie capacità all’interno di un commissariato corale e vitale, ricco di personaggi che presto entreranno nel cuore del lettore.

L’autrice

Roberta Castelli nasce nel 1978 in provincia di Torino ma cresce in Sicilia, una terra che ama profondamente. La scrittura è la sua grande passione da sempre e nel 2019, dopo una lunga esperienza come blogger, scrive due racconti che le fanno vincere una menzione speciale e una pubblicazione. Il suo racconto “La macchia rossa”, con protagonista il commissario Vanedda, fa parte dell’antologia Il tallone di Achille (Golem Edizioni). La traccia del pescatore è il suo primo romanzo.

Leggi anteprima nella libreria Amazon

La traccia del pescatore.
La Sicilia del commissario Vanedda

di Roberta Castelli
Copertina flessibile: 196 pagine
Editore : Golem Edizioni (1 ottobre 2020)

Articolo precedenteEnne di Piero Buscemi
Articolo successivoPanico a Milano di Gino Marchitelli
Avatar
Redazionehttps://www.manualedimari.it

Manuale di Mari è il Portale letterario fondato nel 2007 da Robert, uno dei primi blogger italiani, creatore del Blog Manuale di Mari e del Blog degli Autori, e Nicla Morletti, giornalista, scrittrice e Presidente del Premio Letterario Internazionale Il Molinello.

Dal 2009 il Portale letterario Manuale di Mari organizza la Fiera dei Libri on line, mostra dei libri presentati da Manuale di Mari che si svolge completamente on line durante tutto l’anno attraverso quattro sessioni:

  • MANUALE DI MARI IN FIERA – Sessione primaverile
  • FIERA DEL LIBRO PER L’ESTATE – Sessione estiva
  • D’AUTUNNO, LIBRI IN FIERA – Sessione autunnale
  • LIBRI SOTTO L’ALBERO – Sessione invernale

Per maggiori informazioni sulla Fiera dei Libri on line clicca qui

14 Commenti

  1. La trama mi ha appassionato immediatamente. Mi piacerebbe leggerlo, soprattutto perché è ambientato in Sicilia, terra che amo infinitamente.

  2. Mi sono appassionata da poco al genere giallo e quindi sono in cerca di nuove letture, questo mi ispira moltissimo, oltre al genere giallo tratta temi importanti diversi dal solito, spero di poter continuare la lettura

  3. Mi piace mi intriga deve essere una bella lettura da leggere vicino al caminetto in penombra secondo me è questa l’atmosfera giusta per un bel romanzo

  4. La Sicilia, una terra ricca di passione e calore, fa da sfondo a un romanzo pieno di misteri e intrighi. Un commissario deciso e determinato, che non ha timore dei pregiudizi della gente, pronto ad affrontare tutto e tutti. Spero tanto di poter leggere questo libro.

  5. Sono un’assidua lettrice di libri gialli, e dall’anteprima mi sembra di capire che in questo libro ci sono tutti gli ” ingredienti” del giallo: un omicidio, la scomparsa di una giovane, un commissario e i suoi collaboratori,mistero, indagini … e poi è ambientato in Sicilia, terra che ho visitato diverse volte e che amo molto… Leggerei volentieri tutto il libro

  6. Un giallo particolare come particolare è il commissario.In una Sicilia ricca di pregiudizi si muovono questi personaggi a svolgere una trama che già dalle prime righe risulta essere solare e accattivante.Complimenti e auguri Mariliana

  7. La trama sembra essere davvero molto intrigante e quel “si legge tutto d’un fiato” presuppone che le parole coinvolgano realmente tanto il lettore da tenerlo incollato alle pagine. Sembrano davvero le premesse per un ottimo libro.

  8. Un giallo, un mistero da risolvere, o più misteri da risolvere… Un commissario “controcorrente” che non si piega ai preconcetti, una sottile e sferzante ironia nei dialoghi, descrizioni dettagliate dei luoghi, sembra un’opera che coinvolge. Riuscirà a trasmette quella voglia nel lettore di essere un po’ detective… cercare di scoprire i dettagli tra le righe per risolvere il mistero…
    Spero di aver la possibilità di continuarne la lettura.

  9. La Sicilia come uno scrigno che racchiude un giallo, che già leggendone la traccia incuriosisce non poco!
    Sarebbe bello ricevere questo libro!

  10. Un giallo come opera prima di una scrittrice italiana mi incuriosisce molto. I personaggi non sembrano stereotipati e l’ambientazione in Sicilia mi ricorda Camilleri. Spero di avere l’occasione di poterlo leggere. Auguri all’autrice per il suo libro.

  11. Sicilia, splendida regione, colma di panorami e profumi unici, ma anche ricca di pregiudizi e contraddizioni. Trovo interessante la figura di un commissario sui generis, mi incuriosisce come saprà rapportarsi con un tessuto sociale di non facile apertura. Complimenti all’autrice per la passione di una terra speciale.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

 Metti la spunta se vuoi ricevere un avviso ogni volta che c'è un commento.

- Aggiungi una immagine -

Fiera dei Libri on line

LIBRI IN PRIMO PIANO

FIERA DEI LIBRI ON LINE